ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi: uomo armato di coltello in Vaticano (18 ottobre)

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Un uomo stava preparando un attentato in stile 11 settembre: le forze dell’ordine lo hanno arrestato (18 ottobre 2019)

Uomo armato coltello vaticano San Pietro
Uomo armato di coltello in San Pietro, Vaticano (Foto: Web)

Un uomo armato di coltello è stato bloccato dalle guardie vaticane all’interno dell’area chiusa al pubblico della Basilica di San Pietro. L’uomo, di età apparente attorno ai 30-35 anni, aveva un coltello da una lama lunga oltre 10 cm che brandiva come un pugnale, camminando nervosamente avanti e indietro e urlando frasi sconnesse in tedesco. Con grande calma gli addetti alla sicurezza ne hanno controllato le pulsioni e sono riusciti a neutralizzarlo in modo incruento. Un video di quanto accaduto, ripreso da un uomo che ha assistito la scena ha cominciato a fare capolino nel web e le immagini, per quanto tutto sia finito nel migliore del modi, sono comunque di un certo impatto emotivo. (Agg. Vittorio Crippa)

Ultime notizie, Francia: arrestato terrorista

Un possibile attentato terroristico è stato sventato dalle forze dell’ordine francesi. Stando a quanto riferisce l’edizione online di TgCom24, un uomo è finito in manette perché sospettato di voler programmare un attacco in stile undici settembre 2001, il giorno in cui vennero abbattute le Torri Gemelle di New York. In base a quanto riferito dal ministro dell’Interno, Christophe Castaner, il fermato sarebbe un uomo di 30 anni di origini francesi, e l’arresto sarebbe avvenuto un mese fa anche se la notizia è stata comunicata solo in queste ore. L’idea dell’attentatore era quella di salire su un aereo, dirottarlo, e quindi dirigere il velivolo verso un edificio. Il sospettato risiede nel dipartimento Hauts-de-Seine, nella regione dell’Ile de France, e in base a quanto fatto sapere da fonti governative, si tratterebbe del sessantesimo complotto terroristico sventato in Francia dal 2013. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, scattano i dazi Usa sui prodotti europei

Oggi, 18 ottobre 2019, è il giorno dell’entrata in vigore degli annunciati dazi Usa sui prodotti fabbricati nel Vecchio Continente, poi esportati negli Stati Uniti. Come voluto dal presidente Donald Trump, che ormai da mesi sta portando avanti una guerra commerciale nei confronti degli altri continenti che importano prodotti oltre oceano, i nuovi dazi saliranno al 25% e verranno colpiti anche numerosi prodotti realizzati in Italia. Fra le merci tassate, gli alimentari come il pecorino e il parmigiano reggiano, ma anche altri prodotti come vestiti, tecnologia e quant’altro, per un valore che potrebbe superare il miliardo di dollari. I dazi andranno a colpire anche i vini francesi, il whiskey scozzese, le olive greche, per un ammontare di circa 7.5 miliardi di dollari di beni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Erdogan-Siria: scatta la tregua

Direttamente dalla capitale Ankara giunge una comunicazione in cui Erdogan concede una tregua di cinque giorni per l’offensiva turca in Siria contro l’esercito Curdo. Trump ringrazia il capo di Stato della Turchia che proprio dal Presidente degli Stati Uniti ha ricevuto questa mattina una lettera straordinariamente informale con la quale chiedeva di cessare le azioni belliche per non dover sopportare il peso delle ripercussioni. Il tutto mentre la Spagna si prepara a scende in piazza nella giornata di domani per scioperare contro le condanne che il Paese ha rivolto verso i leader indipendentisti coinvolti nel conflitto turco.

ULTIME NOTIZIE, ACCORDO PER LA BREXIT

Finalmente è stato trovato l’accordo che guiderà il Regno Unito fuori dall’Europa evitando la temuta hard-brexit. Il Premier Johnson si dice soddisfatto e riporta a sabato la votazione. Proprio il voto potrebbe trovare avversa la nutrita parte del parlamento composta dai liberali, laburisti, nazionalisti scozzesi ed unionisti dell’Irlanda del Nord.

ULTIME NOTIZIE, OK ALLA MANOVRA MA MAGGIORANZA SPACCATA

L’alleanza giallo-rossa resta divisa su tematiche cruciali della manovra finanziaria. Si parla del tetto massimo all’utilizzo dei contanti (abbassato a 2000 euro) e del carcere per gli evasori (ora previsto fino ad 8 anni per evasioni superiori ai 50mila euro). Il Premier Conte punta proprio su questo aspetti della manovra mentre la neo formazione di Renzi, Italia Viva, sottolinea come il Governo abbia scelto di aumentare la tassazione sulle bibite gassate.

ULTIME NOTIZIE, CENTRO DESTRA PREPARA LE REGIONALI

Sì è tenuto a Perugia un vertice delle forze di centrodestra guidate da Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Aspre critiche sono state mosse verso il Governo tacciato di essere ostile agli italiani ed annunciano una manifestazione di dissenso sull’ipotesi di carcerazione per evasione fiscale mentre è opinione diffusa nell’alleanza di centro destra che il voto in Umbria avrà valenza nazionale.

ULTIME NOTIZIE, FURBETTI DEL CARTELLINO IN SICILIA

Ancora una volta le forze dell’ordine mettono in luce una nuova vicenda di furbetti del cartellino. Questa volta ad essere sotto la lente della magistratura ci sono 48 dipendenti comunali di Piedimonte Etneo accusati di truffa aggravata. Timbravano per conto di colleghi che sarebbero arrivati tardivamente sul luogo di lavoro o che si sarebbero anche assentati per curare interessi personali ed anche svolgere una seconda attività. I militato hanno registrato che nella pratica criminale vi erano coinvolti anche dei ragazzini.

ULTIME NOTIZIE, DEGRADO URBANO A ROMA, È ANCORA ALLERTA

Nuovi episodi di incidenti che vedono coinvolte alcune persone, tra cittadini romani e turisti, infortunatosi a causa delle pessime condizioni delle strade e dei marciapiedi della capitale. È polemica tra la cittadinanza che chiede maggiori controlli anche per i rifiuti ed azioni concrete contro il degrado.

© RIPRODUZIONE RISERVATA