ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi, scuola: tornano in classe oggi 8 milioni di studenti

- Silvana Palazzo

Ultime notizie, ultim’ora oggi. L’1 febbraio 2021 coincide con il ritorno in classe di circa 8 milioni di studenti italiani dopo mesi di Dad

scuola classe covid 7 lapresse1280 640x300
Lezione all'aperto per protestare contro la didattica a distanza (LaPresse)

Quella di oggi, 1 febbraio 2021, è senza dubbio una data significativa per gli studenti: dopo mesi di didattica a distanza, circa 8 milioni di alunni italiani tornano finalmente sui banchi di scuola. Tutto merito della scadenza di alcune ordinanze regionali ma soprattutto del passaggio di quasi tutta la penisola alla zona gialla, che ha permesso appunto la riapertura delle scuole. 2.5 milioni sono gli studenti delle superiori che tornano oggi sui banchi di scuola con percentuali in presenza variabili fra il 50 e il 75%, così come previsto dall’ultimo Dpcm in vigore fino al prossimo 15 febbraio.

Un numero di studenti considerevoli che va ad aggiungersi ai migliaia di studenti che già erano tornati a scuola lunedì scorso, 25 gennaio, in Lombardia. L’unica regione dove al momento i ragazzi sono ancora in Dad resta la Sicilia, dove il ritorno sui banchi di scuola è slittato per precauzione di un’altra settimana, all’8 febbraio, anche se da oggi, con l’ingresso in zona arancione, si rivedranno in aula i giovani delle seconde e terze medie, oltre ai loro colleghi più piccoli, già in presenza da tempo. Nel dettaglio riapriranno oggi le scuole di Sardegna, Calabria, Puglia, Basilicata, Veneto, Campania, Friuli Venezia Giulia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Fico, al via consultazioni sui temi

Nella giornata di ieri il presidente della Camera, Roberto Fico, ha terminato le consultazioni, parlando con gli esponenti del gruppo degli Europeisti e del gruppo Misto. Mentre il centrodestra continua a ribadire la necessità di tornare alle urne, Europeisti e gruppo Misto hanno parlato di un incarico da dare nuovamente a Giuseppe Conte. Anche la Confindustria ha fatto sentire la sua voce con la richiesta della conferma della designazione di Gualtieri come ministro dell’Economia per assicurare la massima stabilità in un momento così difficile. Oggi per Fico un nuovo giro di consultazioni con i partiti che componevano la maggioranza. Il lavoro del presidente della Camera dovrebbe comunque chiudersi velocemente dato che nella giornata di domani riferirà al presidente della Repubblica.

Ultime notizie: coronavirus, il bollettino di ieri

Con i dati di ieri, che vedono 11.252 nuovi casi e 237 decessi, il tasso di positività torna a salire e si attesta al 5,2%. I dati resi noti dal ministero della Salute nel consueto bollettino parlano di 213.364 i tamponi effettuati e con gli attualmente positivi che scendono di 9.384 unità grazie all’elevato numero di guarigioni. Nello stesso tempo si continua a ripetere di mantenere alta la guardia soprattutto evitando gli assembramenti, anche se da oggi quasi tutte le regioni italiane saranno contraddistinte dal colore giallo. Agostino Miozzo, coordinatore del Cts, ha ricordato a tal proposito quello che è successo la scorsa estate ed ha detto che il virus si trova ancora intorno a noi.

Ultime notizie, muore una coppia di escursionisti

Una coppia milanese è morta nel primo pomeriggio di ieri scivolando sul ghiaccio. Il fatto è accaduto in provincia di Bergamo con la figlia di 5 anni della coppia che ha assistito all’incidente. La prima a scivolare è stata la donna ed il marito ha cercato di salvarla ma è scivolato anche lui per circa 100 metri. La coppia stava facendo una passeggiata sul Monte Vareno insieme ad un’altra coppia che si è poi presa cura della loro figlia. La donna, 35enne, è scivolata nei pressi di un canale ghiacciato. Sul posto sono arrivate le squadre di soccorso che hanno effettuato il recupero dei due corpi.

Ultime notizie, report Iss su seconda ondata epidemia

Il report dell’Iss sulla seconda ondata dell’epidemia parla di poco più di 49mila decessi, mentre nei mesi tra marzo e maggio il numero delle vittime fu di poco superiore ai 34mila. Tra i morti della seconda ondata il 20% è stato registrato in Lombardia, con un totale ad oggi di circa il 31%, visto il 47% delle vittime registrate nella stessa regione nel corso della prima ondata. Nel report dell’Iss si vede anche che l’età media delle persone decedute è di 81 anni. Guardando alla suddivisione per sessi le donne sono meno della metà, il 43,7% ma la loro età media è molto più alta di quella degli uomini.

Ultime notizie, i risultati della domenica di Serie A

Pochi giorni dopo la sconfitta rimediata in Coppa Italia, la Lazio di Inzaghi si è vendicata sportivamente dell’Atalanta sconfiggendola per 3 a 1 nell’incontro disputato a Bergamo. Successo importante anche per il Napoli di Gattuso che ha battuto il Parma sul terreno amico e per l’Udinese che è andato ad espugnare il Picco di La Spezia. Successo esterno anche per il Genoa che ha vinto nettamente a Crotone mentre alla Sardegna Arena il Cagliari ed il Sassuolo non sono andatefico oltre il pari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA