ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi, auto nel mare: morto operaio all’aeroporto di Genova

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Un operaio del porto di Genova è morto nelle scorse ore dopo essere finito in acqua con l’auto di servizio

green pass
Il porto di Genova (LaPresse)

Un’altra morte bianca in Italia, un altro operaio deceduto mentre stava svolgendo il suo lavoro. L’ultimo episodio, come descritto dal sito dell’agenzia di stampa italiana, Ansa, viene dalla Liguria, e precisamente dal capoluogo Genova. La vittima era un operaio che lavorava presso il servizio dell’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova: era a bordo dell’auto di servizio quando è finito in acqua, non emergendo più. L’episodio si è verificato di preciso durante la notte passata, in occasione di un’ispezione di routine della pista di volo.

A bordo vi era un addetto al controllo che per cause ancora da chiarire ha perso il controllo del proprio mezzo, finendo in acqua: un volo che gli è risultato purtroppo fatale. Non si sa bene se l’uomo fosse distratto, o magari un colpo di sonno, fatto sta che l’operaio è stato rinvenuto senza vita e si sta cercando di capire cosa sia accaduto. L’incidente si è verificato presso l’estremità ovest del sedime, e dopo che i sommozzatori hanno recuperato il cadavere l’aeroporto ha ripreso la normale attività. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie guerra Ucraina: Mariupol caduta, Azovstal ai russi

La guerra in Ucraina continua a mostrare tutti i suoi orrori, a cominciare da un nuovo video pubblicato dal New York Times inerente il massacro di Bucha, che proverebbe come i civili siano stati giustiziati dai militari russi. Un frame di un filmato mostra i paracadutisti di Mosca che catturano un gruppo di uomini ucraini, condotti poi in un cortile dove verranno assassinati. Intanto non si placano i bombardamenti e nella regione di Luganks i russi hanno aperto il fuoco su una scuola dove si trovavano centinaia di persone, di cui almeno tre sarebbero morte. Intanto Mosca ha fatto sapere che la: ‘Liberazione Lugansk si sta avvicinando alla fine’, mentre Kiev ha aggiunto: ‘Colloqui molto fragili su Azovstal’. Infine, per quanto riguarda proprio la Azovstal, l’acciaieria è nelle mani dei russi, che sono riusciti a conquistare Mariupol dopo un assedio di quasi tre mesi.

Ultime notizie, monitoraggio covid Iss

Nella giornata di ieri, venerdì, sono stati resi pubblici gli ultimi dati sul covid del consueto monitoraggio Iss. Bene gli indicatori della pandemia, tutti praticamente in calo, a cominciare dal tasso di occupazione in terapia intensiva, che è sceso al 3,1% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 19 maggio) rispetto al 3,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 12 maggio). In calo anche il tasso di occupazione in aree medica, sceso al 10,9% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 19 maggio) rispetto al 12,6% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 12 maggio). Diminuisce anche l’Rt, l’indice di trasmissibilità, che è calato dallo 0.96 della scorsa settimana allo 0.89 attuale, così come l’incidenza dei contagi sui 100mila abitanti, ad oggi a quota 375 contro i 458 di una settimana fa.

Ultime notizie, Draghi agli studenti: “Via le mascherine l’anno prossimo”

Il presidente del consiglio, Mario Draghi, ha presenziato ieri alla scuola media Dante Alighieri di Sommacampagna (Verona), istituto che nelle scorse settimane aveva inviato delle lettere allo stesso Premier per chiedere spiegazioni sulla guerra in Ucraina. “Spero che l’anno prossimo non ci sia più bisogno di mascherine e che la pandemia non ritorni. So quanto avete sofferto, alla vostra età è importante stare insieme”, sono le parole del Premier incontrando gli studenti. “Gli insegnanti vi aiutano ad avere consapevolezza, assieme ai genitori, ma anche i vostri amici. Stare insieme aiuta a capire chi siete, con amore, con bontà, con allegria. Vi dovete divertire”. E ancora: “Quel che si deve fare è cercare la pace, far in modo che i due smettano di sparare e comincino a parlare. Questo è quello che noi dobbiamo cercar di fare. A Putin ho detto – ha aggiunto – ‘la chiamo per parlare di pace’, e lui mi ha detto ‘non è il momento’. ‘La chiamo perché vorrei un cessate il fuoco’, ‘non è il momento’. ‘Forse i problemi li potete risolvere voi due, perché non vi parlate?’, ‘Non è il momento’. Ho avuto più fortuna a Washington parlando con il presidente Biden; solo da lui Putin vuol sentire una parola e gli ho detto che telefonasse. Il suggerimento ha avuto più fortuna perché i loro ministri si sono sentiti”.

Ultime notizie, sgominata banda autori di numerose truffe agli anziani

16 persone sono state arrestate di cui dieci in carcere e 6 ai domiciliari, tutti facente parti di una banda criminali che ha eseguito numerose ai danni di anziani fra i 70 e i 90 anni. Nei confronti dell”associazione a delinquere le accuse sono quelle di circonvenzione di incapaci, estorsione, ricettazione e riciclaggio dei proventi illeciti, e la stessa è stata sgominata dai carabinieri del reparto operativo del Comando provinciale di Reggio Calabria e dall’Europol. Il vertice dell’organizzazione è stato individuato in Romania ma con basi operative in Calabria ed in particolare nella zona Reggio Calabria, nonché in Sicilia, nel comune di Milazzo. L’operazione, denominata “Transilvania”, è nata da un’indagine scattata nel 2018 a seguito della denuncia di un anziano, truffato da una giovane rumena che si era finta innamorata di lui.

Ultime notizie, il bollettino del coronavirus

Continua la discesa del numero dei casi Covid in Italia, con il bollettino che registra 26.561 mentre i decessi sono stati 89. Il calo registrato rispetto ai 30.317 delle 24 ore precedenti si abbina a quello rispetto al venerdì della precedente settimana, quando se ne erano registrati 38.507. Il numero dei decessi è tornato sotto quota 100, mentre nella giornata precedente erano stati 108. Per quanto riguarda il tasso di positività, scende all’11,4%. Sono 45.494 i guariti con un calo di 18.765 nel numero dei positivi e un totale aggiornato di 874.410. quasi stabile il numero dei ricoveri in terapia intensiva con il calo di 1 unità, mentre diminuisce di 208 unità il numero dei ricoveri ordinari. Lombardia, Campania ed Emilia Romagna sono le regioni con il maggior numero di nuovi casi.

Ultime notizie, tre casi in Italia del vaiolo delle scimmie

In Italia sono tre i casi accertati del vaiolo delle scimmie presso l’ospedale Spallanzani di Roma. Il timore è quello che si sia adattato e possa, per la prima volta, passare da una persona all’altra. Tutti i casi riguardano persone che sono tornati da vacanze in Spagna, ma non sono gravi. Il primo caso era stato confermato nella giornata di ieri, mentre gli altri due oggi. Secondo l’Ecdc i primi casi sono stati riscontrati nelle comunità gay, ma le associazioni chiedono che non siano ripetuti gli errori fatti a suo tempo con l’Aids. In totale dallo scorso 14 maggio sono circa 20, distribuiti in vari Paesi come la Svezia, gli Stati Uniti, l’Inghilterra e la Spagna ad aver riscontrato dei casi in persone che non erano state a contatto con le scimmie.

Ultime notizie, Netflix fa pace con il Fisco

Il fronte tributario tra il Fisco italiano e Netflix si è chiuso con la pace e il colosso californiano della distribuzione in streaming di serie televisive e film a pagamento versa nelle casse dello stato 55,8 milioni. Si tratta della prima indagine che ha riguardato una società della “digital economy”. L’ipotesi che era stata messa sul piatto durante l’indagine svolta dalla Gdf di Milano, era quella di omessa dichiarazione dei redditi e quindi senza versare le tasse dovute in Italia. L’individuazione, nel corso della stessa indagine, di 350 server ad uso esclusivo e stabile sul territorio italiano, ha portato a definire l’azione della società come “essenziale e significativa” e per questo che il profitto generato deve essere dichiarato. La cifra di 55,8 milioni di euro comprende sia le imposte che gli interessi e le sanzioni a carico della società.

Ultime notizie, un incendio a Palazzo Re Enzo a Bologna

Un incendio, che sembra sia stato innescato nella libreria Giannino Stoppani è scoppiato a Bologna nel Palazzo re Enzo. Le notizie che sono pervenute non accennano a persone ferite e il palazzo è stato immediatamente evacuato, con il conseguente annullamento dello Start Up Day dell’università di Bologna. Sul posto c’è stato l’immediato intervento dei mezzi dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine che hanno provveduto a transennare tutta la piazza.

Ultime notizie, arrestati a Roma due borseggiatori che avevano rubato la valigia di uno sceicco

Due borseggiatori che, all’aeroporto di Fiumicino avevano rubato una valigia ad uno sceicco che si stava per imbarcare sono stati arrestati successivamente grazie al gps che li ha fatti individuare mentre stavano mangiando per festeggiare il colpo con un bottino di circa 30mila euro. L’uomo d’affari del Kuwait ha così potuto recuperare la valigia che faceva parte della montagna di bagagli in attesa di essere imbarcata sull’aereo con destinazione Kuwait. Quando si è accorto della sparizione della valigia l’uomo ha immediatamente allertato la polizia di frontiera e grazie al gps sono stati rintracciati i ladri.





© RIPRODUZIONE RISERVATA