Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, Napoli: crollata palazzina, si cercano dispersi

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie e ultim’ora di oggi, mercoledì 28 ottobre 2020: crollata una palazzina di tre piani nel quartiere San Giovanni a Teduccio a Napoli

ardenno
Immagine di repertorio (Pixabay)

Tragedia a Napoli, nel quartiere San Giovanni a Teduccio: come riportato da numerose testate, a partire da Il Mattino, è crollata una palazzina di tre piani in via Innominata. Le prime informazioni sono frammentarie, ma secondo un’iniziale ricostruzione si tratterebbe di un edificio abbandonato da circa 20 anni ed utilizzato da persone senza fissa dimora. Sul posto si sono recati vigili del fuoco con squadre Usar e unità cinofile, oltre a carabinieri della compagnia Poggioreale e tre ambulanze. In questi minuti sono in corso le ricerche per accertare la presenza di eventuali persone sotto le macerie. Attese novità a stretto giro di posta. (Aggiornamento di MB)

Ultime notizie, vignetta di Charlie Hebdo: Ankara apre inchiesta

La Turchia punta nuovamente il dito nei confronti della Francia dopo le accuse di ieri. La procura generale di Ankara ha infatti deciso di aprire una procedura giudiziaria nei confronti della nota rivista satirica francese Charlie Hebdo, dopo che la stessa ha pubblicato una vignetta/caricatura del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, foto pubblicata sulla copertina del numero in edicola oggi. Stando a quanto riportato da Anadolu, citato dall’Ansa, la presidenza di Ankara intraprenderà “le necessarie azioni giudiziarie e diplomatiche” contro questo atto ritenuto offensivo. L’avvocato del presidente turco aveva già presentato una denuncia in procura nei confronti di Geert Wilders, leader dell’estrema destra olandese, a seguito di un’altra caricatura pubblicata su Twitter. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, il decreto “Ristori”

Numeri in rialzo in tutte le casistiche del contagio da Coronavirus nel bollettino diramato dal Ministero della Salute. Il totale dei tamponi effettuati ieri è stato di oltre 174mila, ed a questo dato ha corrisposto un incremento di 21.994 casi di positività. Netto anche il balzo in avanti dei decessi che sono stati 271. Brusaferro ha sottolineato come tutte le regioni, anche le più piccole, siano coinvolte con l’incidenza dei contagi che sta salendo, e richiama ad una limitazione dei contatti tra le persone. Il numero totale delle persone decedute è arrivato a 37.700 e il numero delle vittime registrate nelle ultime 24 ore è tornato ad essere quello del 5 maggio, quando i morti furono 236. Il numero dei ricoverati in terapia intensiva è arrivato a 1,411 con un aumento di 127 rispetto al giorno precedente. Oggi si sono registrati anche 3362 casi di guarigione. I numeri suddivisi per regione vedono la Lombardia sopra quota 5mila, mentre in Campania sono state 2,761 ed in Piemonte 2.458. Alto il numero dei nuovi positivi in Valle d’Aosta con soli 497 tamponi eseguiti.

Ultime notizie, Arriva il decreto “ristori”

Il decretoristori” ha avuto il via libera ed il ministro dell’Economia Gualtieri ha dichiarato che i soldi arriveranno entro il prossimo 15 novembre. Le categorie interessate sono quelle che subiscono gli effetti dell’ultimo Dpcm e nel caso dei ristoranti si prevedono degli indennizzi fino al 200%. Nel decreto è previsto un tetto di 150mila euro ed è stato stabilito un ulteriore periodo di 6 settimane per quanto riguarda la cassa integrazione, con fine al 31 gennaio. Oltre a queste misure sono previsti anche degli aiuti per i lavoratori stagionali come era stato nella prima fase del lockdown. Dall’Europa sono intanto arrivano i primi 10 miliardi che provengono dal Fondo Sure. Altre misure riguardano il rimborso dei biglietti agli spettatori che li avevano acquistati in precedenza e l’incremento del fondo già previsto a sostegno della cultura. Nuovo stop anche ai licenziamenti fino alla fine di gennaio 2021.

Ultime notizie, Negli Stati Uniti torna il problema del razzismo

Ad una sola settimana di distanza dal voto per il nuovo presidente, negliUSA scoppiano di nuovo le proteste razziali. A Philadelphia un afroamericano è stato ucciso da alcuni agenti di polizia e questo ha di nuovo causato disordini e scontri. Gli agenti della polizia si sono difesi dicendo che l’uomo ucciso, un 27enne, era in possesso di un coltello e non ha obbedito alle richieste di gettarlo a terra. Alla fine degli scontri tra le forze di polizia si sono contati circa 30 feriti.

Ultime notizie, Una richiesta di lockdown totale

Un lockdown totale come quello che era stato proclamato a marzo, è stato richiesto da Guido Bertolini, il responsabile del coordinamento dei reparti di pronto soccorso degli ospedali della Lombardia, che lo ritiene l’unico modo per fermare l’avanzata dei contagi. Di diversa opinione Walter Ricciardi che chiede una differenziazione tra le varie regioni, chiedendo che il lockdown totale sia applicato solo a Lombardia e Campania. Il governatore lombardo, Fontana, ha respinto subito questa ipotesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA