Ultime notizie/ Ultim’ora oggi: spari ad Ardea, colpiti 2 bambini e un anziano

- Dario D'Angelo

Ultime notizie di oggi domenica 13 giugno: paura ad Ardea, vicino a Roma, dove, in una sparatoria, sono stati colpiti due bambini e un uomo

assessore voghera Massimo Adriatici
Foto: Pixabay

Sono drammatiche le ultime notizie che giungono dalle dirette vicinanze di Roma, più precisamente da Ardea, dove colpi da arma da fuoco sono stati esplosi in strada. Dalle primissime indiscrezioni, si sa che, purtroppo, sono stati colpiti due bambini e un anziano, sulle cui condizioni di salute non si hanno aggiornamenti, né si conosce la gravità delle ferite rimediate.

Sono state numerosissime le chiamate arrivate al numero di emergenza del 112, che ha prontamente attivato i soccorsi. A sparare, scrivono le principali agenzie stampa nazionali, sarebbe stato un uomo che poi è riuscito a fuggire. Sul posto sono giunti i carabinieri di Ardea, Anzio e Pomezia e subito è scattata la ricerca del responsabile della sparatoria. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Ultime notizie: Christian Eriksen sta bene dopo il malore

Ultime notizie: Christian Eriksen sta bene. Dopo minuti di puro terrore a Copenaghen, il calciatore dell’Inter colto da malore nel corso di Danimarca-Finlandia, partita valida per la prima giornata degli Europei di calcio, è stato trasportato in ospedale e stabilizzato. A lungo, però, si è temuto il peggio per il centrocampista, crollato di schianto a terra senza alcun contatto di gioco. Subito sono scattati i soccorsi. Il compagno e capitano di Nazionale, il milanista Simon Kjaer, gli ha tolto fuori la lingua per evitare che soffocasse, poi un lungo massaggio cardiaco dai sanitari, mentre i compagni di squadra, intorno a lui con le mani tra i capelli, erano preda della disperazione. Anche la moglie di Eriksen, presente sugli spalti, è scesa in campo in lacrime, confortata dallo stesso Kjaer e dal portiere Kasper Schmeichel. Poi, con il trasporto in ospedale, la notizia nella quale ormai in pochi confidavano: Eriksen sta meglio, respira da solo e parla. Per chi crede, un miracolo.

Ultime notizie coronavirus: il bollettino del 12 giugno

Il bollettino del 12 giugno del coronavirus attesta un altro calo dei nuovi positivi che ieri sono stati in totale 1.723, con il tasso di positività che è sceso allo 0,8%. Calano anche le vittime rispetto al giorno precedente, 52. Aumenta il numero dei guariti, 4.500 nella giornata di sabato, e questo porta il totale degli attualmente positivi a quota 162.409. Nei reparti di terapia intensiva sono ricoverati in totale 7574 persone con una diminuzione di 23 rispetto al giorno precedente. Il numero delle persone presenti nei reparti ordinari scende di 221 unità e si attesta a 3,655.

Ultime notizie coronavirus: esperti divisi su “cocktail” vaccini

Dopo i problemi che si sono verificati con la vaccinazione AstraZeneca sugli under 60 e la decisione di procedere ad una vaccinazione “eterologa”, per chi ha già effettuato la prima somministrazione, gli esperti sono divisi riguardo alla possibilità di “mixare” due farmaci diversi. Alcuni studi che sono stati effettuati in forma ridotta, indicano comunque che questa scelta ha una buona efficacia, anche se c’è la possibilità di qualche doloretto in più dopo la seconda inoculazione. Altri due grandi test sono in programma sia in Gran Bretagna che negli Stati Uniti, ed anche il microbiologo Crisanti invita a mantenere una certa prudenza e ad attendere altri dati prima di procedere con questa tipologia di vaccinazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA