ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi malore Eriksen, massaggio cardiaco Danimarca-Finlandia

- Alessandro Nidi

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Christian Eriksen, centrocampista della Danimarca e dell’Inter, colto da malore agli Europei 2020 e trasportato fuori dal campo in barella

Eriksen malore 640x300

Christian Eriksen, centrocampista offensivo della Danimarca, è stato soccorso con massaggio cardiaco e defibrillatore durante la gara tra Danimarca e Finlandia, valida per gli Europei 2020. Il calciatore, sul finire del primo tempo, stava per ricevere palla sulla corsia di destra, quando improvvisamente si è accasciato dopo pochi passi sul terreno di gara. Sono iniziate immediatamente le operazioni di soccorso, con i suoi compagni che hanno richiamato l’attenzione dell’arbitro, il quale ha a sua volta allertato i medici presenti a bordo campo per il malore.

Calciatori in lacrime, così come la moglie del centrocampista dell’Inter. Dopo un lungo soccorso a bordo campo, Eriksen è stato portato via in barella circondato dai suoi compagni e da tre teli bianchi, utili per non mostrare le immagini del giovane. C’è tanta paura e grande apprensione per le sorti del nerazzurro, tifosi sotto choc. Si è trattato di un malore improvviso. La partita è stata momentaneamente sospesa. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Ultime notizie: torna in auge la questione migranti in Italia

Torna decisamente pregnante la questione migranti in Italia. Nelle ultime settimane, con l’arrivo della bella stagione, le traversate del Mediterraneo sono ricominciate in maniera sostanziosa, provocando non poche vittime e creando un sovraffollamento nei centri di accoglienza, oltre che una questione di rischio sanitario vista la pandemia di covid in corso. A riguardo ne ha parlato Margaritis Schinas, il vicepresidente della commissione europea, che intervenendo presso l’agenzia Ansa ha spiegato: “Sono personalmente molto grato all’Italia per la facilitazione delle operazioni di ricerca e soccorso e i rapidi sbarchi sul suo territorio. L’Italia si sta assumendo più della sua parte di quella che è una responsabilità europea”. Quindi il numero due della CE, oggi a Roma dove ha incontrato il ministro degli esteri, il pentastellato Luigi Di Maio, e la titolare del Viminale, la ministra dell’interno Luciana Lamorgese, ha aggiunto: “Ma mentre entriamo nella stagione estiva, vediamo che gli arrivi in Italia continuano ad aumentare, esercitando una pressione sproporzionata sull’Italia”. (aggiornamento dI Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: 5 regioni in zona bianca da lunedì

Le ultime notizie in materia di Coronavirus si rifanno all’ultimo bollettino disponibile, che parla di 1.901 nuovi casi di contagio, con il tasso di positività che è sceso leggermente, passando dall’1% di giovedì allo 0,9% di venerdì. I decessi registrati ieri sono stati 69, in calo anche in questo caso rispetto al numero di due giorni fa (88). Il calo dei ricoveri per le terapie intensive prosegue e, con la diminuzione di 29, il totale è sceso a 597, mentre la diminuzione dei pazienti dei reparti ordinari, – 277 unità, ha portato i ricoverati a 3.876. In totale, i contagiati in isolamento domiciliare sono 160.766.

L’atletica italiana piange Paola Pigni

Paola Pigni, una delle leggende dell’atletica italiana è morta ieri all’età di 75 anni dopo aver partecipato, insieme al presidente della Repubblica, a un evento svoltosi nella tenuta di Castel Porziano e riguardante la “Festa per l’educazione alimentare nelle scuole”. Dopo essersi sentita male, l’ex azzurra del mezzofondo è stata trasportata immediatamente all’ospedale Sant’Eugenio, ma è morta poco dopo l’arrivo al nosocomio. Paola Pigni aveva disputato le Olimpiadi di Monaco nel 1972, conquistando la medaglia di bronzo sulla distanza dei 1500 metri piani. Parlando della sua scomparsa, l’altra leggenda azzurra Sara Simeoni, campionessa olimpica di salto in alto, ha dichiarato: “Ha aperto la strada a tutte noi”.

La morte di Camilla Canepa

Dopo la morte della giovane Camilla Canepa, vaccinata il 25 maggio 2021 con AstraZeneca, sono state acquisite da parte della Procura le sue cartelle cliniche, dalle quali è emerso che la giovane era affetta da una malattia “autoimmune familiare”, che determina una carenza di piastrine nel sangue. Una notizia che porta novità nel campo dell’indagine; ora, oltre ai carabinieri, l’indagine è nelle mani dei Nas, che stanno cercando di recuperare le cartelle cliniche degli ospedali nei quali Camilla Canepa era stata ricoverata. I pm stanno tentando di capire se, al momento della compilazione della scheda anamnestica da parte della ragazza prima della inoculazione del vaccino, la “piastrinopenia” fosse stata indicata.

Ultime notizie, l’analisi dei dati settimanali del Coronavirus

I dati ricavati dall’analisi settimanale dell’epidemia di Covid-19 confermano il buon andamento della situazione, con altre 5 regioni che passeranno in zona bianca da lunedì prossimo, per un totale di 40 milioni di italiani. Si tratta della Lombardia, dell’Emilia-Romagna, della Puglia, del Piemonte e del Lazio, oltre alla Provincia Autonoma di Trento. L’Rt nazionale è rimasto invariato a 0,68, mentre l’incidenza attuale è a 25, 7 punti in meno della scorsa settimana, quando era a 32. Seguiranno poi altre regioni il giorno 21 e l’arrivo in zona bianca della Valle d’Aosta il 28 giugno completerà la metamorfosi cromatica nazionale. Anche i ricoveri sono sotto la soglia critica e l’indicatore di rischio è basso per tutte le regioni italiane, ad eccezione della Sardegna.

Stop del Cts al vaccino AstraZeneca per le persone under 60

Dopo gli ultimi casi che si sono verificati, il Cts ha deciso che le persone under 60 non riceveranno più il vaccino AstraZeneca. Per quelli che hanno già avuto l’inoculazione della prima dose, la seconda sarà effettuata con il vaccino Moderna oppure con Pfizer. Il Ministro della Salute ha dichiarato che il Governo interverrà per trasformare le raccomandazioni in obbligatorietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA