Ultime notizie/ Ultim’ora oggi: pacco bomba nella sede di Leonardo a Roma

- Alessandro Nidi

Ultime notizie, ultim’ora oggi: pacco bomba fatto recapitare oggi nella sede di Leonardo a Roma, trovata della polvere da sparo. I dettagli

Aero_Leonardo_Finmeccanica_Lapresse (LaPresse)

Un pacco bomba è stato fatto recapitare in quel di Roma nella sede dell’azienda Leonardo. Come riferisce l’edizione online di Repubblica, l’episodio si è verificato nel quartiere Prati della capitale dove gli artificieri della polizia e i vigili del fuoco del Nucleo biologico chimico e batteriologico, Nbcr, sono entrati in azione. L’episodio è avvenuto attorno alle ore 12:00 della giornata di oggi, lunedì 27 giugno 2022, presso la sede di Finmeccanica in viale Mazzini. Una volta che i test degli artificieri hanno evidenziato che nel pacco vi fosse presente della polvere da sparo, questo è stato preso in custodia dagli stessi addetti ai lavori.

Non è ben chiaro se all’interno del pacco stesso vi fosse un messaggio minatorio, ne tanto meno il perchè di questa minaccia. Leonardo opera nel campo della Difesa, così come in molte altre realtà, e non è da escludere che qualcuno abbia voluto minacciare l’azienda per le forniture di armi in Ucraina. Ricordiamo inoltre che la Leonardo è stata al centro di un complotto senza alcun fondamento secondo cui la stessa avrebbe intercettato i voti in favore di Donald Trump per far vincere Joe Biden alle elezioni del novembre 2020. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Ustica, Casellati: “Verità non è ancora emersa”

La presidentessa del senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha ricordato oggi le vittime della strage di Ustica. Esattamente 42 anni fa, era il 27 giugno del 1980, perdevano la vita nei cieli sopra la Sicilia 81 persone, la cui morte non è mai stati chiarita fino in fondo. Come riferisce l’agenzia Ansa la nota figura istituzionale, per questo tragico anniversario, ha spiegato: “La tragedia di Ustica è una ferita ancora aperta. Mi sono battuta con forza per la desecretazione degli atti e per l’accessibilità degli stessi a tutti i cittadini in nome della verità che non è ancora emersa dopo ben 42 anni”.

“Il mio impegno – ha proseguito – continua per onorare il sacrificio di 81 vittime innocenti e per dare risposte alle famiglie che le attendono da troppo tempo”. Numerose le indagini e le ipotesi che sono state formulate in queste lunghissime quattro decadi, ma alla fine la verità, come ha ricordato appunto Maria Elisabetta Alberti Casellati, non è mai venuta a galla: chissà che dopo questo appello non si possa fare un passo in più verso la reale conoscenza di quanto accaduto. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie morto anziano in casa riposo: 5 arresti

Le ultime notizie che arrivano da Reggio Calabria parlano di cinque arresti per maltrattamenti e la morte di un anziano in una casa di riposo abusiva. Come si legge su Adnkronos, dalle prime ore di questa mattina il Nas della città, con il supporto in fase esecutiva del Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria, ha eseguito un’ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della locale Procura, a carico dei 5 indagati (2 titolari e 3 dipendenti della casa di riposo abusiva) per maltrattamenti verso persona convivente e abbandono di persone incapaci, che avrebbero causato la morte di un ospite della struttura. Denunciate anche altre 7 persone che sarebbero responsabili a vario titolo per i medesimi reati.

Ultime notizie, Kiev bombardata da missili russi

Le ultime notizie che provengono dall’Ucraina sono catastrofiche: proprio a poche ore dall’inizio del G7, la Russia ha inteso scagliare una raffica di missili sul centro di Kiev. Secondo Mosca, il raid era diretto contro una fabbrica di armi, ma l’incendio è divampato in un complesso residenziale, provocando almeno un morto e sei feriti, tra cui una bambina, fortunatamente estratta viva dalle macerie. Come sottolinea l’agenzia “ANSA”, “l’attacco è avvenuto alle 6.30 locali. Il Kiev Independent ha parlato di tre deflagrazioni, mentre secondo quanto riportato sui social le esplosioni sarebbero state più numerose, almeno quattro, e sono state causate da missili da crociera russi. L’Aeronautica ucraina ha riferito che l’attacco è stato condotto con missili X-101, in grado di volare per 5.500 chilometri, lanciati da bombardieri strategici decollati da una base sul Mar Caspio”.

Ultime notizie, il bollettino Coronavirus

Sul fronte sanitario, le ultime notizie provengono dal bollettino quotidiano emesso dal Ministero della Salute, che segnala 48.456 casi in 24 ore, in calo rispetto ai 56.386 di ieri, ma in netto aumento rispetto ai 30.526 di sabato scorso. Cresce anche il tasso di positività, che sale al 23,35%, con 199.360 tamponi processati fra molecolari e antigenici. Leggero incremento rispetto a ieri anche per quanto riguarda i decessi, oggi 44, con 2 ricoverati in più nelle terapie intensive, mentre nei reparti ordinari i pazienti in più sono 190. Gli aumenti dei nuovi casi e dei ricoveri sono dovuti essenzialmente alla contagiosità della variante Omicron 5, legata però anche al contemporaneo calo delle misure di prevenzione, come l’eliminazione delle mascherine e il mancato rispetto della distanza minima tra le persone.

Ultime notizie, MotoGP: ad Assen Bagnaia vince il Gran Premio d’Olanda

Grande giornata per il motociclismo italiano nel GP d’Olanda, su uno dei circuiti storici del mondiale. Francesco Bagnaia, che partiva dalla pole position, ha conquistato il successo in sella alla sua Ducati, precedendo un altro italiano, Bezzecchi, portacolori del team di Valentino Rossi, sempre in sella alla Ducati, mentre il terzo gradino del podio è andato a Vinales, in sella a un’altra moto italiana, l’Aprilia. Il campione del mondo e attuale capoclassifica del mondiale, Fabio Quartararo, in sella alla Yamaha, è caduto e si è dovuto ritirare, ma resta sempre in testa al mondiale.

Ultime notizie, incidente mortale sul Gran Sasso

Un incidente mortale accaduto oggi sul Gran Sasso ha causato il decesso di un 30enne fotografo romano, Gianluca Gasbarri, che, a seguito della perdita della corda, è precipitato per oltre 30 metri. Il suo compagno di ascensione che era slegato è rimasto fortunatamente illeso ma, avendo assistito alla caduta di Gasbarri, è in stato di choc. I due compagni di ascensione stavano percorrendo il Corno Piccolo sulla cresta nord-est, quando è avvenuto l’incidente mortale. I soccorsi sono stati allertati e sono intervenuti sul luogo dell’incidente anche con un elicottero, ma per lo scalatore non c’era più niente da fare.

Ultime notizie: incidente sul lavoro a Milano

È morto nel primo pomeriggio di oggi Graziano Chiari, che era rimasto vittima di un incidente sul lavoro nella mattina di sabato, quando era stato colpito da una gru che si era spezzata. La sua lotta contro le ferite riportate nell’incidente è durata poco più di 24 ore. L’uomo aveva 60 anni e abitava a Treviglio, in provincia di Como. La gru si è spezzata all’interno di un cantiere nel quale si stavano eseguendo dei lavori di ristrutturazione, mentre stava sollevando un carico. L’esatta dinamica dell’incidente deve essere ancora accertata.

Ultime notizie, oggi i ballottaggi delle elezioni amministrative

Si sono conclusi nella giornata di ieri i ballottaggi nei Comuni nei quali non si è eletto il sindaco nel primo turno. Una tornata elettorale che, come quella precedente, è durata dalle 7 di mattina sino alle 23. I cittadini interessati sono circa 2 milioni, ma alla chiusura dei seggi i dati dell’affluenza erano abbastanza deficitari, con solo il 42,20%degli aventi diritto che si erano recati alle urne. Tra tutti i Comuni in cui si è andati al voto, sono stati in tutto 13 i capoluoghi di provincia.





© RIPRODUZIONE RISERVATA