Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, nave affonda in Cina: almeno 27 scomparsi (3 luglio)

- Alessandro Nidi

Ultime notizie, ultim’ora oggi, domenica 3 luglio 2022: almeno 27 persone sono scomparse in mare dopo che una nave è affondata per colpa di un tifone in Cina

Miniera in Cina
Cina, immagine repertorio (Twitter, 2019)

Sono tragiche le ultime notizie che provengono da Oriente. Come riporta l’agenzia stampa Adnkronos, almeno 27 persone sono scomparse in mare dopo che una nave è affondata per colpa di un tifone a Yangjiang, nel Guangdong, nella porzione meridionale del Paese. “China Daily” ha spiegato che la nave era impegnata nella costruzione di un progetto di parco eolico offshore e che i servizi di emergenza delle province meridionali della penisola e di Hong Kong si sono recati sul posto per prestare soccorso. Tre persone sono state raggiunte dall’elicottero di soccorso di Hong Kong.

Ultime notizie, la crisi Ucraina-Russia

Resta ancora calda la situazione del fronte del Mar Nero, dove le truppe russe hanno dovuto ritirarsi dall’Isola dei Serpenti. Intanto sono 21 le vittime civili causate dal bombardamento sul condominio nella città di Odessa. Il presidente ucraino Zelensky sta continuando a negoziare con i Paesi occidentali per avere a disposizione delle armi che consentano di opporsi alle truppe russe, sia nel Donbass che nel sud dell’Ucraina e nella regione di Kharkiv. Nel mentre, da parte dell’Ucraina si continua a parlare di bombe al fosforo sganciate dai russi sulle città.

Ultime notizie: femminicidio in Calabria

Una donna di 71 anni è stata uccisa dal marito a Mandatoriccio, località in provincia di Cosenza. Il cadavere di Domenica Caligiuri è stato trovato intorno alle 13 di sabato 2 luglio, ma secondo le indiscrezioni l’omicidio risale allo scorso giovedì e la scoperta è stata fatta in quanto una delle figlie non aveva avuto più notizie della madre. Il marito, Luigi Carlino, di 73 anni, è stato rintracciato poco dopo dalle forze dell’ordine e dopo un interrogatorio in caserma ha confessato il delitto. La vittima è stata uccisa con una serie di coltellate all’addome e il marito aveva lasciato il corpo nella loro stanza da letto. I vicini di casa hanno parlato di molte liti che si sono verificate da tempo, ma che la donna cercava di minimizzare.

Ultime notizie, pole position Ferrari al Gran Premio d’Inghilterra

Sulla pista di Silverstone, al termine di una sessione di prove ufficiali disputata sul bagnato, il ferrarista Carlos Sainz ha conquistato la prima pole position in carriera nella sua 150esima gara, precedendo il campione del mondo Verstappen – che ha avuto problemi con le bandiere gialle – e il compagno di scuderia Charles Leclerc, che si è girato in pista nel corso del giro decisivo. Una due giorni di prove che ha avuto condizioni atmosferiche molto variabili e anche nella gara di domani non ci sono certezze riguardo a temperature e condizioni della pista. La seconda fila è completata da Hamilton e dietro di lui ci sono Perez e Norris.

Ultime notizie, ancora un incidente sul lavoro a Forlì

Un operaio 53enne, Cristian Pasini, è morto ieri a Forlì mentre stava lavorando con un muletto su un piazzale. L’incidente mortale è accaduto alle 6 di mattina mentre Pasini stava spostando con il muletto delle merci sul piazzale di un supermercato, quando il mezzo si è ribaltato, travolgendolo. I soccorsi sono stati immediati, ma le condizioni dell’operaio sono apparse subito molto critiche, in quanto aveva subito dei traumi dovuti allo schiacciamento. L’operaio è stato comunque trasportato da una autoambulanza all’ospedale di Cesena, dove è deceduto poco dopo.

Ultime notizie, nuova strage di migranti nel Mediterraneo

Sono 22 i morti nel Mediterraneo al largo della Libia, che fanno sì che si allunghi la lista delle vittime, cresciuta negli ultimi mesi in modo tragico. La morte è sopraggiunta dopo che i migranti erano stati per almeno 10 giorni in balìa delle onde. La morte dei 22 migranti è stata riferita dai sopravvissuti che sono stati riportati in Libia dalla guardia costiera del Paese nordafricano. Per quanto riguarda il numero dei morti nel Mediterraneo dall’inizio del 2022, si parla di oltre 700 persone.





© RIPRODUZIONE RISERVATA