Ultime notizie/ Oggi ultim’ora valanghe: 3 morti in Alto Adige, Piemonte, Val d’Aosta

- Dario D'Angelo

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Allarme valanghe in montagna: tre morti in Piemonte, Alto Adige e Valle d’Aosta (15 dicembre 2019)

ultime notizie
Immagine di repertorio

Torna purtroppo l’emergenza delle vittime in alta montagna per il crollo di valanghe solo in queste ultime ore: tre morti in Piemonte, Valle d’Aosta e Alto Adige è l’ultimo bilancio tutt’altro che definitivo di questo weekend di sangue in montagna. Faceva parte di un gruppo di quattro scialpinisti lo snowboarder travolto e ucciso da una valanga sopra Alagna, nel Vercellese; la seconda vittima è una guida valdostana, Roberto Ferraris, di 49 anni, morto dopo essere stata travolta da una valanga nella Valtournenche, in Valle d’Aosta. L’incidente mortale è avvenuto nella zona di punta Fontana Fredda, a 2.300 metri di quota, sopra la frazione Chenei; terzo e ultima pessima notizia arriva dall’Alpe di Siusi dove una donna di 62 anni residente a Brunico è morta dopo l’incidente della mattina, travolta da una valanga mentre faceva una passeggiata sulla neve con le ciaspole. A lanciare l’allarme è stato l’escursionista che era con lei e che la precedeva sugli sci. (agg. di Niccolò Magnani)

Catania, morto 16enne dopo incidente stradale

Un altro incidente stradale mortale si è verificato nelle scorse ore in Italia. L’ultima notizia drammatica, come riferisce l’agenzia Ansa, ci giunge dal Catanese, dove a perdere la vita è stato un ragazzino di soli 16 anni. Attorno alle ore 4:30 della notte passata, quattro giovani stavano viaggiando su una Fiat Punto guidata da un ragazzo di 18 anni, l’unico maggiorenne del gruppo. Il mezzo, per cause ancora in corso di accertamento, è finito contro un muretto situato presso la strada provinciale 24, arteria che collega Palagonia a Scordia, in località Fico. Un impatto violentissimo, al punto che il 16enne di cui sopra è stato sbalzato fuori dalla vettura, divenuta nel frattempo un ammasso contorto di lamiere. Feriti in maniera grave gli altri tre occupanti, leggasi il 18enne alla guida, un 17enne, e un altro 16enne, ma non sarebbero comunque in pericolo di vita. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie Venezia: incidente stradale, morti tre giovani

E’ gravissimo il bilancio di un incidente stradale avvenuto nella notte in provincia di Venezia. Come riferito dai colleghi dell’agenzia Ansa, si è verificato un frontale fra due auto in località Musetta a Noventa di Piave, nel veneziano. Due utilitarie, una Fiat Punto e una Citroen C3, sono venute a contatto, un impatto devastante che non ha lasciato scampo a tre ragazzi. Le vittime sono due giovani donne di 22 e 24 anni, e un ragazzo di 25 anni. Non è ben chiara la dinamica dello scontro e le forze dell’ordine stanno effettuando gli opportuni rilievi, ascoltando testimoni e visualizzando i filmati delle telecamere di sorveglianza, per ricostruire quanto accaduto. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco, gli uomini del 118 e i carabinieri, ma per i tre ragazzi non vi è stato nulla da fare: morti sul colpo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Manovra, cannabis light legale: salta tutto?

Grande attesa per quello che succederà domani, 16 dicembre 2019, con la presentazione del maxi emendamento alla Manovra 2020, si cui il governo è pronto a mettere la fiducia. Come riportato poco fa dai colleghi dell’edizione online di TgCom24, in queste ore la Ragioneria di Stato sta cercando di verificare le modifiche proposte al testo, che sarebbero quasi 150. In particolare, si sta provando a capire se vi siano le coperture economiche adeguate per mettere in pratica le varie misure. Stando a quanto riportato da alcune fonti parlamentari, rischierebbero di più gli emendamenti che allenterebbero le maglie sulla cannabis light, e che di conseguenza legalizzerebbero per l’anno che verrà quella con un Thc inferiore allo 0.5%. Inoltre, a rischio anche l’emendamento che introduce la tassa sulle transazioni sui mercati valutari, detta anche Tobin tax. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, nuovo pirata della strada nel torinese

Secondo le ultime notizie, intorno alle tre del mattino un ingegnere 41enne, risultato positivo all’alcol test, ha investito con la propria autovettura, una Fiat Grande Punto, alcuni ragazzi che camminavano sul marciapiede. In seguito al violento impatto un ragazzo di anni 23 è morto sul colpo ed un altro risulta ferito. I ragazzi, dopo una cena in una trattoria, erano diretti in un parcheggio per riprendere l’auto. Incolumi risultano gli altri tre ragazzi. Il sinistro si è verificato a Buriasco, lungo la strada provinciale 129, nel torinese. Dall’esame dell’etilometro è risultato che l’ingegnere aveva un tasso alcolemico pari 1,6 g/litro. L’investitore è stato arrestato con l’accisa di omicidio stradale e condotto nel carcere di Torino.

Ultime notizie, uccisi quattro cooperanti in Nigeria

In Nigeria quattro operatori umanitari sono stati uccisi ieri da alcuni sequestratori. Da luglio di quest’anno ad oggi si contano cinque vittime. I quattro operatori lavoravano per la missione denominata “Azione contro la Fame”, un’organizzazione fondata nel 1979 in Francia. Attualmente tale organizzazione sta fornendo cibo, acqua potabile ed assistenza medica a più di 350.000 persone povere nel nord della Nigeria. Dopo la rivendicazione, uno speaker dell’ONG ha precisato che ogni azione violenta compiuta contro la loro organizzazione non scoraggerà la loro missione umanitaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA