ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi: Superlega, si sfilano le inglesi (21 aprile)

- Fabio Belli

Ultime notizie. Ultim’ora oggi: Superlega, si sfilano le inglesi, restano solo spagnole e italiane tra i fondatori. Progetto verso la sospensione? (21 aprile)

superlega web 2021 640x300
Superlega

Il bollettino del coronavirus riporta un numero di 294,045 tamponi eseguiti, con 12.074 nuovi casi di contagio e tasso di positività che dal 6%  scende al 4,1%. Sono invece 390 le vittime registrate, con un aumento rispetto al giorno precedente quando erano state 316. Cali anche per quanto riguarda i pazienti ricoverati nei vari reparti con le terapie intensive che scendono di 83 unità arrivando ad un totale di 3.151, mentre i 23.255 ricoverati nei reparti ordinari sono 487 in meno rispetto a lunedì. I dati delle regioni vedono il maggior numero di nuovi casi in Campania, con 1.750 contagi, mentre anche la Lombardia con 1.670, la Puglia, con 1,160, e la Sicilia, con 1,148, sono sopra quota mille, Aumento in doppia cifra solo per le due province autonome e per la Valle d’Aosta, mentre il minimo assoluto è per il Molise con 3 casi

Ultime notizie, ancora polemiche per la Superlega del calcio

Le polemiche per la creazione della Superlega di calcio non accennano a placarsi. Dopo le dichiarazioni del presidente della Fifa, Infantino, e le prese di posizione di molti governi e di squadre come il Bayern e il PSG, oltre che di singoli giocatori, sono arrivate anche quelle di manager di spicco come Pep Guardiola che ha definito questa ipotesi come contraria allo sport. In Inghilterra si è deciso per il ritiro dalla Superlega della squadre coinvolte, lasciando per il momento a quota 6 club, italiane e spagnole, il gruppo dei fondatori, mentre venerdì si terrà una riunione d’urgenza dell’UEFA, alla quale parteciperà anche il presidente della Federazione italiana, Gravina, che potrebbe anche decidere di escludere con effetto immediato le società fondatrici dalle competizioni organizzate dall’UEFA stessa.

Ultime notizie, in Ciad ucciso il presidente Deby

In Ciad, il presidente Idriss Déby itno, appena rieletto alla guida del paese africano, è stato ucciso dai ribelli, Dopo una giornata nella quale si sono susseguite le notizie dell’attentato e della morte, e una serie di smentite, è arrivata la conferma ufficiale da parte dell’esercito. Deby era al potere in Ciad da 31 anni ed era arrivato al suo sesto mandato. Per lui una forte alleanza con la Francia, che lo vide schierare le sue truppe in Mali per combattere i jihadisti nel 2013.

Ultime notizie, per difendere il figlio di Grillo in campo anche la madre

Parvin Tadjik, madre di Ciro e moglie del leader del M5s, è scesa in campo per difendere il figlio dagli attacchi dei social con un commento al post su Facebook di Maria Elena Boschi. Della vicenda ha parlato anche il suo collega di partito, Matteo Renzi, il quale ha sottolineato il silenzio sul fatto da parte di Di Maio e Conte, dicendo “Ecco cos’è il M5S”. Una richiesta di chiarimenti indirizzata a Giuseppe Conte è stata fatta anche dall’esponente del Partito Democratico, Marcucci, mentre Salvini ha dichiarato il suo disgusto per il video di Beppe Grillo

Ultime notizie, approvazione definitiva per il vaccino Johnson e Johnson

Dopo una lunga serie di esami e discussioni, l’EMA ha dato la sua approvazione per il vaccino americano Johnson e Johnson, con la raccomandazione di somministralo solo alle persone over 60. Oltre all’ente europeo il via libera al vaccino è arrivato anche da parte dell’Aifa. La campagna vaccinale intanto sta continuando, anche se per raggiungere i prossimi traguardi giornalieri resta sempre l’incertezza sul numero delle fiale in consegna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA