ULTIME NOTIZIE/ Oggi ultim’ora: rapporto Usa vs Boeing “sapevano dei difetti 737 Max”

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Rapporto Congresso Usa “stanga” la Boeing sul 737 Max: “sapevano dei difetti ma non intervennero, 346 morti evitabili”

boeing737 lapresse1280 640x300
Boeing 737 (LaPresse)

È pesantissimo il rapporto della Camera Usa contro l’azienda aerea Boeing: la società avrebbe nascosto i difetti del 737 Max sia alle autorità che ai piloti mentre cercavano di pervenire alla certificazione del nuovo velivolo. I due incidenti mortali (Indonesia e Etiopia) che hanno compiuto 346 morti innocenti avevano fatto mettere a terra il Boeing 737 Max ma ora il rapporto del Congresso è una stangata all’ente aviatore e anche una forte critica sulla «carente vigilanza da parte della Federal Aviation Administration (Faa): l’inchiesta è durata 18 mesi e ora il risultato presentato spiega «serie di assunzioni tecniche sbagliate da parte degli ingegneri di Boeing, di una mancanza di trasparenza del management e di una insufficiente supervisione della Federal Aviation Commission». Erano dunque morti del tutto evitabili quelle del doppio disastro aereo indonesiano ed etiope, rispettivamente il 29 ottobre 2018 e 20 marzo 2019. «La Boeing ha fallito nella progettazione e nello sviluppo del Max e la Faa ha fallito nella sua supervisione su Boeing e nella sua certificazione dell’aereo», conclude il dossier di 250 pagine presentato al Congresso Usa. (agg. di Niccolò Magnani)

Ultime notizie, Bolsonaro: “Trump merita il Premio Nobel per la pace”

Donald Trump merita il premio Nobel per la pace“. Ne è convinto Eduardo Bolsonaro, figlio del presidente del Brasile Jair, commentando i recenti accordi siglati alla Casa Bianca fra Israele e i paesi arabi. “In due settimane – ha scritto Bolsonaro junior sui suoi canali social – il presidente Trump è stato responsabile di due obiettivi di pace: tra Israele ed Emirati Arabi Uniti e tra Israele e Bahrein”, i cui rapporti sono stati “normalizzati”. E ancora: “Mentre i media mentono quando dicono che Donald Trump distrugge il mondo, lui batte record di pace”. Il commento sulla candidatura di Trump al Nobel per la pace, ricorda l’agenzia Ansa, è giunto in concomitanza con la visita del segretario di Stato Usa in Brasile, Mike Pompeo, in tour in Sud America. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Mario Morelli nuovo Presidente Corte Costituzionale

È stata conservata la linea dell’anzianità alla Consulta, con il plenum della Corte Costituzionale che questa mattina ha nominato come nuovo Presidente, al posto della dimissionaria Marta Cartabia, Mario Rosario Morelli. Giudice della Cassazione, resterà in carica solo tre mesi visto che a dicembre scadrà il suo mandato (di 9 anni) all’interno della Consulta. 9 voti per Morelli, 5 per Giancarlo Coraggio e 1 solo per Giuliano Amato, questo il risultato delle votazioni avvenute nel plenum della Corte a Roma. Vice presidenti saranno comunque Coraggio e Amato, con l’annuncio dato poco dopo le ore 11 dal segretario generale Carlo Visconti. Salito all’altare delle cronache dopo onorata carriera nel 2008 con la sentenza numero 27145/08 che diede il via libera all’eutanasia di Eluana Englaro: Mario Morelli fu relatore della sentenza della Suprema Corte che bocciò il ricorso della Procura di Milano contro il verdetto della Corte d’Appello che autorizzava il padre Peppino a staccare il sondino naso-gastrico che teneva in vita Eluana da oltre 16 anni. (agg. di Niccolò Magnani)

Ultime notizie Giappone: Yoshihide Suga è il nuovo Premier

Il Giappone ha un nuovo premier. Si tratta precisamente di Yoshihide Suga, eletto quest’oggi. Lunedì era stato nominato leader del partito liberal-democratico giapponese, e quest’oggi è stato eletto presidente del consiglio tramite una sessione straordinaria del parlamento. Il nuovo premier ha ottenuto 314 voti sui 465 disponibili presso la Camera dei Rappresentanti. Suga, 71 anni, è a capo del Gabinetto dal 2012, e succede a Shinzo Abe, che dopo circa otto anni alla guida del governo ha dovuto lasciare il proprio incarico per questioni fisiche. «Il mio attuale stato di salute – aveva detto l’ormai ex premier lo scorso 28 agosto, in occasione di apposita conferenza stampa – a seguito dei recenti controlli, non mi consente di concentrarmi sulle questioni più importanti che riguardano il governo, ed è il motivo per cui intendo farmi da parte». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus: 1229 nuovi casi in Italia

Numeri in rialzo per i contagi nel bollettino di oggi 15 settembre per quanto riguarda il Covid 19. I nuovi casi sono stati 1229, con un incremento di 9 unità per quanto riguarda i decessi. Più alto rispetto a ieri il numero dei tamponi eseguiti, 80.517. In aumento anche i ricoverati in terapia intensiva che tornano a superare quota 200, attestandosi a 201 con un aumento di 4 unità. Oggi nessuna regione è stata immune da nuovi casi e le regioni che hanno fatto registrare il maggiore incremento sono la Lombardia e la Liguria, ma oltre 100 casi ci sono anche il Lazio, la Campania, l’Emilia Romagna ed il Veneto.

Ultime notizie, ucciso a coltellate Don Roberto Malgesini

E’ morto stamani a Como, aggredito in strada e colpito da una serie di coltellate, con quella mortale che è stata portata al collo, il “prete degli ultimi” Don Roberto Malgesini, conosciutissimo per la sua attività a favore dei poveri e degli immigrati. L’omicida è un senza tetto di 53 anni, di origini tunisine, che il prete aiutava come tanti altri bisognosi. Dal 2015 era stato soggetto a vari decreti di espulsione dall’Italia, con l’ultimo che era poi stato sospeso a causa dell’epidemia di coronavirus. Immediatamente la notizia ha portato a manifestazioni di cordoglio da parte delle persone che lo conoscevano e della curia con il vescovo, Oscar Cantoni che è apparso molto commosso quando si è recato sul luogo del delitto. Di Don Roberto Malgesini ha parlato il direttore della Caritas, don Bernasconi, che lo ha definito come un omicidio che “nasce dall’odio“. Il sindaco ha proclamato il lutto cittadino.

Ultime notizie, impugnati i provvedimenti regionali di Piemonte e Sardegna

Il governo italiano ha impugnato di fronte al TAR i provvedimenti emessi in questi giorni dalle due regioni, che riguardano, quello piemontese la misurazione della temperatura agli studenti all’ingresso nelle scuole, e quello sardo la necessità di avere un certificato di negatività al coronavirus per tutte le persone che arrivano in Sardegna. Questi due provvedimenti contrastano con quelli a carattere nazionale e per questo sono stati impugnati dal governo, anche se le due amministrazioni regionali sembrano intenzionati a difenderli strenuamente.

Ultime notizie, piano italiano per il recovery found entro il 15 ottobre

La data del 15 ottobre è stata fissata dal ministro Gualtieri per la presentazione all’Unione Europea del piano riguardante l’utilizzo delle somme relative al “Recovery Fund“. Il ministro italiano ha parlato di una occasione da non perdere e che il documento arriverà insieme al Documento programmatico di Bilancio. In questo documento no al taglio delle tasse ed anche ad una serie di spese pazza, ma sostegno agli investimenti pubblici che possano rilanciare in modo continuativo l’economia italiana. Intanto le polizie europee hanno reso noto che le mafie di molti paesi sono al lavoro per intercettare questi fondi.

Ultime notizie, la quarantena potrebbe passare a 10 giorni

Sarà analizzata martedì prossimo dal CTS la possibilità di ridurre la durata della quarantena da 14 a 10 giorni, come già avviene in altri paesi europei. Il ministero della Salute è molto cauto su questa ipotesi che permetterebbe una riduzione consistente, esprimendo il concetto che la riduzione deve essere coerente con i risultati tecnico scientifici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA