Ultime notizie/ Oggi ultim’ora Londra: bimbo precipita da Tate Modern, fermato 17enne

- Dario D'Angelo

Ultime notizie di oggi, 4 agosto 2019: Londra, bimbo di 6 anni precipitato dal decimo piano della Tate Modern Art Galery. Arrestato 17enne, mistero su cause

attentato_londra_inghilterra_polizia_terrorismo_lapresse_2017
Londra (LaPresse)

Londra, precipita a 6 anni da Tate Modern: sospetti su 17enne

Tragedia nel centro di Londra, presso la Tate Modern Art Gallery: le ultime notizie che filtrano dal Regno Unito parlano infatti di un bimbo di 6 anni precipitato da una balconata panoramica al decimo piano, finito poi su un tetto del quinto piano del museo visitato ogni giorni da centinaia di migliaia di turisti. Il piccolo, trasportato via in elicottero, è ricoverato in gravi condizioni ma vi è completo riserbo sul suo stato di salute in queste ore: mistero sulle cause, anche se la polizia ha fatto sapere di avere arrestato un 17enne per tentato omicidio, «Al momento nulla indica che i due si conoscessero». I testimoni però all’interno della Tate Modern erano parecchi e il riserbo della polizia potrebbe semplicemente essere semplicemente cautela nell’attesa di aver tutte le informazioni giuste per poter formulare un’accusa più strutturata. «Stiamo evacuando le persone mentre parliamo» ha fatto sapere sempre la polizia di Londra in una informativa alla Stampa. (agg. di Niccolò Magnani)

Terremoto in Giappone: scossa M 6.2 a Fukushima

Fortissima scossa di terremoto registrata in Giappone poco dopo le ore 12 italiane: sisma di grado M 6.2 Richter è stato individuato nel distretto di Fukushima, lo stesso dove nel 2011 avvenne il disastro terribile con tsunami annesso che fece oltre 18mila morti. La scossa odierna si è verificata ad una profondità di 50 km, con epicentro a 54 chilometri a est di Fukushima, avvertito anche a Tokyo. Al momento non vi sono entità di danni a cose o persone, ma non viene escluso ancora il rischio tsunami in seguito al potente terremoto generato: nel 2011 i due eventi catastrofici provocarono, oltre alla carneficina di morti anche la fusione di un reattore nella centrale nucleare Daiichi di Fukushima. (agg. di Niccolò Magnani)

Bergamo, tampona due giovani dopo lite: un 21enne è morto

Hanno litigato, lui ha preso l’auto, li ha tamponati e di fatto li ha uccisi: le ultime notizie che arrivano da Azzano San Paolo (Bergamo) sono terribili e raccontano di un altro sabato notte di follia sulle strade italiane. Le vittime tamponate sono il 18enne Matteo Ferrari e il 21enne Luca Carissimi, entrambi di Bergamo ed entrambi coinvolti tragicamente nel tamponamento “doloso” di questo primo mattino: secondo quanto riportato dall’Agenzia Ansa, il 33enne al volante della vettura avrebbe reagito in maniera volontaria dopo una lite prodotta con i due giovanissimi. A quel punto ha preso la sua auto e li ha tamponati mentre i due si trovavano a bordo del loro scooter: il 21enne è morto sul colpo mentreil 18enne lotta tra la vita e la morte in ospedale. Il 33enne è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso. (agg. di Niccolò Magnani)

Strage Corinaldo, arrestata banda dello spray

Ultime notizie: sono stati arrestati gli autori della strage di Corinaldo, in cui l’8 dicembre 2018, presso la discoteca “Lanterna Azzurra”, morirono cinque ragazzi tra i 14 e i 16 anni e una mamma 39enne che aveva accompagnato la figlia 11enne per assistere al concerto del trapper Sfera Ebbasta. Come affermato dagli inquirenti in conferenza stampa, i sette giovani facevano parte di una vera e propria banda dello spray: si trattava di rapinatori seriali che non erano nuovi ad azioni di questo genere. Già in passato avevano utilizzato la medesima modalità per derubare i presenti di monili d’oro per rivenderli e finanziare l’acquisto di droga o le proprie vacanze. Gli inquirenti hanno motivato il provvedimento di custodia cautelare in carcere con il rischio di reiterazione e pericolosità sociale.

Ultime notizie, tensioni Lega-M5s

Continuano le tensioni nella maggioranza, il Governo gialloverde è sempre alle prese sulle decisioni relative al Decreto Sicurezza, sul quale la fiducia potrebbe essere a rischio anche se da parte del Movimento 5 Stelle Di Maio fa pervenire garanzie alla Lega sul fatto che i voti pentastellati al provvedimento non mancheranno. Ma anche la Manovra in autunno potrebbe scatenare tensioni: è scontro sulle coperture finanziarie che dovranno essere trovate per finanziare la flat tax ed evitare l’aumento dell’Iva. Sarà rottura?

Ultime notizie, scontri e proteste in Russia e ad Hong Kong

Si accendono le proteste antigovernative a Mosca: nella capitale russa si sono fatti registrare altri 600 arresti tra gli oppositori anti-Putin, con l’arresto di Lyubov Sobol, che era rimasta l’unica leader dell’opposizione ancora non in stato di fermo. Cresce la tensione anche ad Hong Kong dove da settimane i manifestanti protestano per la proposta di aderire al codice legislativo penale cinese, abbandonando quello britannico: secondo i manifestanti ci sarebbe un crollo dei diritti umani e delle garanzie per i cittadini.

Ultime notizie, Sindaco di Scanzano Jonico vieta il 5G

Vietato il 5G: fa male alla salute. Polemica innescata dal sindaco di Scanzano Jonico che ha vietato nel piccolo comune l’utilizzo dei dispositivi mobili che fanno uso della nuova tecnologia 5G, che il primo cittadino ha stabilito essere nociva per la salute. Una valutazione che non trova però d’accordo gli esperti, che oppongono ricerche che hanno stabilito come l’emissione di onde magnetiche dei dispositivi 5G sia in realtà inferiore rispetto ai limiti imposti dalla legge e ritenuti nocivi per la salute.

Ultime notizie, 4 cani avvelenati in poche ore

A San Rufo, nel salernitano, è strage silenziosa di cani ed aumenta la preoccupazione visto che 4 animali sarebbero stati trovati senza vita. Apparentemente ci sarebbe una vera e propria banda in azione che starebbe agendo per pura crudeltà, con il ritrovamento di un numero record di polpette avvelenate nella zona. Il fenomeno nella zona del Vallo di Diano sta diventando particolarmente preoccupante, altri due cani sono stati salvati da un tempestivo intervento veterinario e il fenomeno sarebbe stato rilevato anche nella zona di Sala Consilina.

Ultime notizie, l’Artico agonizza e i cacciatori gli sparano

Resta difficilissima la situazione dei ghiacci nell’Artico: in Groenlandia si stanno formando fiumi artificiali a causa dell’arrivo della coda dell’anticiclone africano che, dopo aver investito tutta Europa, si è spinto fino all’estremo nord. E i cacciatori sparano ai ghiacci in dissoluzione per accelerare il processo e avere accesso alla purissima acqua che ne scaturisce, pregiatissima sia per scopi alimentari sia per scopi cosmetici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA