UN PASSO DAL CIELO 6, LOCATION: DOV’È STATA GIRATA?/ Belluno protagonista

- Rossella Pastore

Un passo dal cielo 6, location: dov’è stata girata la fiction di Rai1? Belluno protagonista insieme ai comuni della sua provincia.

Il lago di Mosigo tra le location di ‘Un passo dal cielo 6’
Il lago di Mosigo tra le location di ‘Un passo dal cielo 6’

Un passo dal cielo 6 – I guardiani è ambientata interamente in Veneto, nella provincia di Belluno, e a fare da sfondo alle riprese sono soprattutto le Tre Cime di Lavaredo. Presenti nella fiction in qualità di protagonisti ‘aggiuntivi’ anche il lago di San Vito a San Vito a Cadore, oltre alle strade di Padola nel Comelico Superiore, tutte e due location vicine alla più famosa Cortina d’Ampezzo. Visibili anche alcuni scorci del comune di Auronzo di Cadore, e poi ancora il monte Piana, il lago Antorno e il lago di Misurina. A muoversi intorno a questi luoghi così suggestivi sono gli attori Daniele Liotti (nei panni del comandante Francesco Neri) ed Enrico Ianniello (il commissario e amico Vincenzo Nappi). Figurano nel cast anche Giusy Buscemi (Manuela), Serena Iansiti (Carolina), Gianmarco Pozzoli (Huber), Anna Dalton (Elda), Jenny De Nucci (Isabella), Luca Chikovani (Enrico), Aurora Ruffino (Dafne), Carlo Cecchi (Christoph), Filippo De Carli (Giorgio) e Pilar Fogliati (Emma). (agg. di Rossella Pastore)

Un passo dal cielo 6: Francesco ‘guardiano’ delle location

Un passo dal cielo 6, la nuova stagione della fiction di Rai1 con protagonista Daniele Liotti, ha cambiato location. Già nella scorsa puntata, infatti, abbiamo potuto apprezzare l’ambientazione scelta per questo sesto ciclo di episodi, vale a dire il Veneto e in particolare la provincia di Belluno al confine con l’Alto Adige. Sono tanti i paesaggi incantati e suggestivi che fanno da sfondo alle riprese in esterna: si parla di picchi montani che si specchiano sulla superficie dei laghetti, boschi di pini che si elevano maestosi a valle, e – quali segni inequivocabili del passaggio dell’uomo (passaggio comunque delicato e rispettoso) – piccoli chalet di legno dalle cui finestre s’intravede quasi il bagliore di un fuocherello acceso. Il sottotitolo della serie, I guardiani, è particolarmente evocativo in questo senso: i protagonisti di Un passo dal cielo 6, Francesco Neri in primis, si occupano proprio di custodire, di ‘fare la guardia’ su un territorio che rischia ogni giorno di perdere un po’ della sua rara bellezza.

Un passo dal cielo 6, le location della fiction: la stazione di polizia a San Vito di Cadore

Non sono solo gli episodi di criminalità che caratterizzano la trama, a minacciare l’habitat puro e incontaminato di Un passo dal cielo 6. Al comandante della forestale protagonista della fiction è affidata proprio la custodia dell’ambiente rispetto ai visitatori noncuranti che potrebbero danneggiarlo. Francesco Neri, in particolare, veglia sulle zone che circondano le Tre Cime di Lavaredo e che uniscono in perfetta continuità il territorio altoatesino a quello veneto di Cortina d’Ampezzo e San Vito di Cadore. A San Vito di Cadore, nei pressi del lago di Mosigo, si trova la stazione di polizia, in una location molto frequentata dagli amanti del nordic walking. La vicina Valle del Boite (che prende il nome dal torrente Boite) nasce ai piedi della Croda Rossa d’Ampezzo ed è percorribile in bici grazie alla ciclabile delle Dolomiti.

Un passo dal cielo 6, location: le Cinque Torri

Dopo la morte della moglie Emma (interpretata da Pilar Fogliati), Filippo si ritira a vivere in una baita di legno isolata tra le montagne che si trova alle Cinque Torri, nelle Dolomiti Bellunesi, in prossimità di Cortina d’Ampezzo e del Passo di Falzarego. Il monte più alto dei Cinque è Torre Grande, che spicca con i suoi 2.361 metri di altitudine. Gli altri si chiamano Torre Seconda, Torre Latina, Torre Quarta e Torre Inglese. Le Cinque Torri, con i loro annessi rifugi, sono un luogo di villeggiatura molto apprezzato dagli escursionisti e soprattutto dagli alpinisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA