Una doppia verità/ Streaming del film su Rai 3 “melodramma thriller” (23 luglio)

- Matteo Fantozzi

Una doppia verità in onda su Rai 3 oggi, 23 luglio, dalle 21,20. Nel cast Keanu Reeves e Renée Zellweger. Tutto quello che c’è da sapere sul film trasmesso stasera.

doppia verita 2019 film 640x300
Una doppia verità

In Una doppia verità assistiamo a “una sfida contro la più lineare della narrazione sia fuori che dentro al film. L’intenzione è davvero intrigante, ma il risultato decisamente meno. Marianna Cappi di fatto boccia il film con due stellette sulle cinque messe a disposizione da MyMovies: “Inizia come il racconto di un’avventura hardboiled con la voce narrante di Ramsay a farne in partenza un antieroe, un solitario, tutto intuito e scarsa disciplina. Alla fine si risolve quasi nel suo contrario”. Sono due stellette e mezzo quelle che invece assegna ilMorandini, sottolineando: “Melodramma thriller legale di vecchio stampo dove i personaggi sono più interessanti della storia stessa, raccontato anche attraverso una serie di lunghissimi flashback che spezzano le scene in tribunale”. Una doppia verità sarà trasmesso stasera, clicca qui per il video del trailer. Clicca qui per la diretta streaming.

Una doppia verità, curiosità

Una doppia verità è un ottimo film, grande suspense grazie ad una belle trama e un cast che si muove bene anche in questo ambiente ‘legal’. ‘Una doppia verità non ha vinto premi ma è stato ben accolto sia su grande sia su piccolo schermo e la replica in prima serata è l’ora ideale per una pellicola alla ricerca di altro share. Inutile nascondere che la coppia protagonista Reeves/Zellweger è particolare e proprio per questo funziona: se Keanu Reevs porta sul piatto dell’esperienza ruoli antipodali come in ‘Matrix’, la saga, ‘PIccolo Buddha’ e altri film di ogni genere, Renée Zellweger non ha mostrato alcuna difficoltà, in quanto attrice tendenzialmente brillante, a muoversi in uno scenario invece tenebroso all’interno di un thriller. D’altronde un Oscar come miglior attrice non protagonista per ‘Ritorno a Cold Mountain’ non è arrivato a caso.

Una doppia verità su Rai 3

Una doppia verità va in onda su Rai 3 oggi, 23 luglio 2021, a partire dalle 21,20. Si tratta di un thriller drammatico diretto dal regista Courtney Hunt. Hunt è un cineasta davvero poco prolifico: assieme a questa pellicola ha diretto solamente l’ottimo ‘Frozen River – Fiume di ghiaccio’, un film che ha girato, nel 2008, diversi circuiti indipendenti con un cast di talentuosi outsider dell’epoca come Misty Upham e Melissa Leo. Nonostante i soli due film diretti, Courtney Hunt ha fatto “girare” bene un cast di assoluto valore nel quale incontriamo Keanu Reeves nel ruolo di Richard Ramsay e Renée Zellweger in quello di Loretta Lassiter. Compare anche in alcune scene James Belushi, un outsider dorato che impreziosisce il film nel suo assoluto.

Una doppia verità, la trama del film

Leggiamo la trama di Una doppia verità. Il ricco avvocato Boone Lassiter è stato trovato assassinato e il maggior indiziato è il figlio, un ragazzo diciassettenne dal nome di Mike Lassiter. Siamo quasi al processo e Richard Ramsay è il difensore di Mike, un processo difficile perché le apparenze dimostrano che probabilmente il ragazzo potrebbe essere assolutamente colpevole di patricidio. Tra l’altro Ramasy era personalmente amico del collega ucciso, quindi sente particolarmente pesante e gravosa una difesa che deve tentare ad ogni costo la dimostrazione dell’innocenza assoluta del ragazzo inquisito. Il processo inizia con la testimonianza di un attendente di volo che conferma che, durante un viaggio aereo a Standford, la coppia padre e figlio palesava diverse tensioni tra loro, con dispute verbali anche accese. Inoltre i vicini di casa di Boone Lassiter confermano che, se all’inizio, quando Mike era bambino, tra i due l’amore era totale, con grandi giochi complici e una relazione brillante, con il passare del tempo questa situazione iniziò a degenerare durante l’adolescenza del ragazzo. Sempre più difficile. Le prove non sono chiare nè da una parte nè dall’altra, ma il processo assume connotati nei quali alcune rivelazioni cambieranno repentinamente le sorti sia per l’accusa sia per la difesa in un crescendo di ricordi e tensioni sino all’epilogo, ovviamente la sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA