Una ragione di più di Ornella Vanoni, cover a Sanremo 2021/ Di Califano e Reitano

- Elisa Porcelluzzi

Testo canzone Una ragione di più di Ornella Vanoni, cover a Sanremo 2021. Il brano è stato composto da Franco Califano e Mino Reitano.

Testo canzone Una ragione di più di Ornella Vanoni, cover a Sanremo 2021. Il brano è stato composto da Franco Califano e Mino Reitano.

Questa sera, giovedì 4 marzo, la serata del Festival di Sanremo 2021 sarà dedicata alle cover della musica italiana. Francesco Renga si esibirà con Una ragione di più” di Ornella Vanoni, accompagnato da Casadilego, vincitrice di X Factor 2020. Inserita nell’album “Appuntamento con Ornella Vanoni” nel 1970, “Una ragione di più” è stata composto da Ornella Vanoni, Franco Califano e Luciano Beretta per il testo, e da Mino e Franco Reitano per la musica. Il testo parla di una donna stanca del proprio rapporto che decide di andare via dal suo compagno. Il distacco non è facile perché, nonostante tutto, l’amore è ancora vivo. La donna vuole guardare avanti e lasciarsi alle spalle questo amore, ma in qualche modo è ancorata a un uomo che sa che non può renderla felice. Nel 2010 “Una ragione di più” viene cantata nella serata finale della trasmissione di Maria de Filippi “Amici“, da Emma Marrone e Loredana Errore, e successivamente inserito nell’album raccolta “Più di Me” di Ornella Vanoni, in coppia con Giusy Ferreri, e nell’album live “VannoniPaoli”.

Ornella Vanoni, la carriera

Ornella Vanoni è una cantautrice e attrice italiana, considerata una delle artiste più rappresentative della musica leggera italiana con all’attivo 112 lavori e con una carriera più che longeva iniziata nel lontano 1956. Con ben 61 album pubblicati, ha partecipato a ben otto Festival di Sanremo, arrivando al secondo posto nel 1968 con il brano “Casa Bianca” e ben tre volte al quarto. Nel 1999, sempre sul palco dell’Ariston, ha ricevuto il premio alla carriera. Ornella Vanoni è il primo artista in assoluto, e unica donna, ad aver vinto ben due premi Tenco. Solo Francesco Guccini dopo di lei riuscirà a eguagliarla. Nata il 22 settembre del 1934, inizia la sua carriera artistica studiando all’Accademia di arte drammatica del Piccolo Teatro di Giorgio Sterhler, divenendone in breve tempo la compagna.

Il suo debutto canoro risale al 1957, con l’incisione discografica per la famosa etichetta Ricordi, dal titolo “Le canzoni della Malavita”. La Vanoni si divide fra il suo ruolo di attrice e di cantante aristocratica, incantando il pubblico con la sua voce profonda e i movimenti sensuali, intraprendendo storie artistiche importanti con cantanti del calibro di Gino Paoli, Lucio Dalla e Fabrizio De André. Nel 2020 firma un contratto con la casa discografica BMG anticipando la preparazione di ben 11 inediti raccolti in “Unica”, album uscito il 29 gennaio 2021. Il lavoro, prodotto da Mauro Pagani, è arricchito dalle collaborazioni con Renato Zero, Carmen Consoli, Pacifico, Francesco Gabbani e Giuliano Sangiorgi. Per scelta della cantante, tranne i due singoli “Un sorriso dentro al piatto” scritto da Gabbani e “Arcobaleno” da Sangiorgi, il disco non viene pubblicato sulle piattaforme digitali.

Una ragione di più, testo

Sai, c’è una ragione di più
Per dirti che vado via
Vado e porto anche con me
La tua malinconia

Cerco le mie mani, ti vorranno ancora
Ma ci sarà chi me le tiene
Oggi e domani e poi domani ancora
Finché il mio cuore ce la fa

Sei tu quella ragione di più
Mi hai chiesto talmente tanto
Io, non ho più niente per te
E ti amo, tu non sai quanto

Amo da morire anche il tuo silenzio
Che non mi lascia andare via
Vado ma se mi dici “non lasciarmi solo”
Non so se il cuore ce la fa

È una ragione di più
È una ragione di più
È una ragione di più

© RIPRODUZIONE RISERVATA