BLOOPERS/ La pistola di Push, la benzina di American gangster e la sigaretta di Gran Torino

- Dana e Spinoza

DANA e SPINOZA tornano, come ogni venerdì, per presentarci, strafalcioni, sviste ed errori contenuti nei film che vedremo trasmessi sui canali televisivi questa settimana

push_r439
Una scena del film

And so this is… San Valentino! Cioè, no, quando ci leggeranno i nostri affezionati lettori San Valentino sarà già passato, con tutto il suo codazzo di cioccolatini stantii e ultracostosi, cuorini smuffiti, cene per due a prezzo da cena per sei seduti in tavolini da uno…

Deh, anche te però, pensa positivo!

No, che c’entra, io sono acida di mio… Sev però mi ha regalato un cioccolatino, pensa che tenera… ha sostenuto che la festa degli innamorati deve essere intesa in senso di Amore universale.

Hai visto però la Sev, come sa essere dolce…

Certo, dolcissimissima. Poi mi ha chiesto di pagarle le vacanze in una pensione da diecimila stelle, di quelle dove come vicino di stanza hai il gatto della Duchessa di Cambridge, ma che vuoi che sia…

Lasciamo stare, vah, che è meglio se ci blooperiamo. Oggi è venerdì, cosa ci porta il venerdì? “Push”, alle 21.10 su Italia1. Il protagonista prende la pistola della ragazzina, scarrella mettendo il colpo in canna e la mette via. Subito dopo prende la sua pistola e quella della ragazzina, le fa scarrellare entrambe… e da quella della ragazzina non esce niente, anche se in teoria un proiettile in canna doveva già esserci…

“Santa sangre”, del pazzo Jodorowsky, su Rai4 alle 23.20. Circo del Gringo, numero della corda in fiamme. Ripresa da altezza d’uomo: in primo piano la corda incendiata, in secondo piano la piccola acrobata (profilo destro) che in teoria dovrebbe camminarci sopra, ma che in realtà, come tradisce la prospettiva (i piedi sono nascosti dalle fiamme, ma si vede benissimo che la ragazzina sta più in là) cammina su un’asse – impallata dalla corda incendiata – posta a qualche distanza.

Ho visto anche che è iniziato Sanremo, con tanto di richieste di spostarlo perché “influenza la campagna elettorale”. Ah sì? Cioè, io guardo Sanremo, ascolto, poniamo, Tiziano Ferro (no, non lo so se è in gara…) e penso che sì, forse è il caso di votare Vendola? C’è qualcosa che non torna, diciamolo… Domani, vediamo… Ecco, guarda, ridiamo con “Il principe e il pirata”, alle 21.10 su Canale 5. A un certo punto uno dei protagonisti racconta a Pieraccioni che faceva parte di una banda che per mascherarsi usava le maschere dei calciatori e che lui usava quella di Ronaldo. Ora: dice di essere in galera da oltre 6 anni, quindi la banda “operava” almeno nel 1994, ma a quell’epoca Ronaldo era solo un emerito sconosciuto (almeno in Italia) e nessuno avrebbe mai acquistato una sua maschera (sempreché ce ne fossero…).

Io non guardo Sanremo e non mi interesso di campagna elettorale. Connubio perfetto.

“American gangster”, su Retequattro alle 21.35. Nella scena iniziale del rogo del prigioniero legato alla sedia, il fuoco, anche dopo i primi secondi, arde solo sulla schiena del malcapitato, e non anche sul davanti. La benzina era stata abbondantemente gettata sul corpo della vittima, da tutte le parti, compreso il capo.

Comunque forse più che per i cantanti era per i comici il problema…

 

Ah, era per la satira? Siam sempre lì: non è che se c’è Crozza che piglia per i fondelli questo o quel politico a Sanremo, la gente poi non li vota per quello. Che stiano tranquilli: ci han già pensato da soli a non farsi votare, davvero…

Ma torniamo alle cose serie: i blooper del film “Amadeus” che domenica trovate su La7 alle 21.30. Nel film Mozart muore alla mattina (si vede chiaramente la luce che entra dalle finestre), ma in realtà Mozart morì durante la notte e precisamente a mezzanotte e 55 minuti. Va bene che un inglese direbbe che sono le 0.55 AM, ma insomma…

 

“Avanti Mozart”.

“Qualcosa di cui sparlare”, Retequattro 21.15. All’inizio, quando la bambina parla con il nonno nella stalla, alle spalle di quest’ultimo si vede una lampada che, a seconda delle inquadrature, è accesa, poi spenta, poi ancora accesa.

 

Lunedì meglio che mi sbrigo, che sennò l’acidume mi sale anche di più. “Delitto perfetto”, 21.10, La5. Quando il detective Karaman mostra a Emily le foto e i disegni dell’uomo assassinato, si può vedere sulle foto che l’uomo è stato pugnalato al collo. Ma sulle foto è stato pugnalato sulla sinistra (come è realmente accaduto), mentre sui disegni risulta che sia stato colpito sulla destra. Ecco. Fatto. Quasi indolore.

 

“Delitto fantasioso”, più che perfetto.

“Mai con uno sconosciuto”, su Iris alle 23.20. La colta psicologa Rebecca De Mornay chiede al poliziotto Antonio Banderas: “Chi ti ha imparato a sparare?” … speriamo NON sia la stessa persona che ha “imparato” l’italiano all’autore dei dialoghi italiani! 🙂

 

Martedì… hey, guarda! Danno “Gran Torino” (21.10, Rete4)! È un film che mi è piaciuto un sacco, con personaggi eccezionali, Clint Eastwood che da vita a un Walt Kowalski indimenticabile e… well, la GranTorino è anche una macchina che si fa guardare molto volentieri. Walt incontra Tao poco dopo che i bulli gli hanno spento la sigaretta in faccia. In una inquadratura c’è solo la ferita della sigaretta, in quella immediatamente successiva si vede anche, intorno a essa, un esteso e intenso rossore che appena prima non c’era.

 

Clint ha due espressioni, con la macchina e senza macchina.

“L’ultimo bacio”, eh sì, ci tocca, alle 21.10 su La5. Sul finire della sequenza in cui gli amici urlano nella fontana prima del matrimonio del personaggio di Favino, Paolo (Santamaria) ripreso a mezza figura gesticola con le mani libere, mentre nel campo totale si sta dannando (aiutato da Alberto, che però non regge la bottiglia) per cercare di stappare lo spumante, naturalmente con ambo le mani.

Mercoledì… oh, ma possibile che ci sono film che vengono riproposti tutti i giorni che Dio manda in terra, su canali diversi a orari diversi e a volte anche due giorni di fila sullo stesso canale? Non li metto lo stesso i blooper su “Nati Stanchi”, tizi che scrivete i palinsesti, datevi pace e per l’amor del cielo cambiate film! Ok, alla fine dello stacchetto acidopubblicitario vi proponiamo “Una bionda in carriera” alle 21.10 su MTV, nel quale film troviamo due parlamentari che bisbigliano, sborbottano, parlottano… ma nella loro lingua madre, of course, visto che non sono stati doppiati. 

 

Allora, “Nati stanchi”… scherzavo!

“Ricatto d’amore”, che sembra il titolo di un feuilleton d’altri tempi. E invece è un chick flick con la Bullock. Vorrei sapere come Margaret abbia fatto ad allacciarsi tutti i bottoni lungo la schiena dell’abito da sposa della nonna DA SOLA…. 

 

In realtà è Elastigirl in incognito. 

È già giovedì e io comincio a sentire il soffio del weekend. Oltre che un certo buchino allo stomaco… Uhm. Intanto vi segnalo che “Viola bacia tutti” alle 16 su Iris, se interessati mettetevi in coda… 

Ok, mi inginocchio sui ceci, questa battuta era terrificante.  

 

Concordo. 

 

Durante un passaggio degli attori davanti a una vetrata, si vede riflessa tutta la troupe che sta effettuando le riprese.  

 

E che erano in fila anche loro… battutona! 

 

Inginocchiati anche tu sui ceci, che siamo ai livelli della mia battuta di prima. 

 

“Bonnie e Clyde all’italiana” ci sta, come filmone trash della settimana. Giada all’inizio del film si dirige in banca con un vestito rosso a pois bianchi. Qualche scena dopo la rapina si trova addosso anche una giacchetta bianca che sembra tanto faccia da completo al vestito. Ma dove la teneva prima della rapina? Nella minuscola borsetta dove a stento riesce a infilare lo stipendio?  

 

Uhm… sai cosa, Spino? Credo che una tortina al cioccolato con la crema sia la risposta al mio acidume di oggi… non puoi rimanere incazzoso col mondo, se mangi un paradiso come questo… Preparo anche la fetta per te, saluta che ti aspetto in cucina.  

 

Grande! Toooortiiiiinaaaaa!

Un saluto velocissimo a tutti voi… veloce perché la salivazione la riservo al tortino! Ci vediamo venerdì prossimo qui sempre su ilsussidiario.net e tutti i giorni su www.bloopers.it e http://multiplayer.it/forum/bloopers!!! 

Pancia mia fatti capanna (elettorale!)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori