BLOOPERS/ Il disco di Tron Legacy, il fumo di Arsenio Lupin e l’etere di Splice

- Dana e Spinoza

DANA e SPINOZA anche questa settimana ci portano alla scoperta degli errori e delle sviste contenuti nei film in programmazione televisiva: tutti pronti per i bloopers

romain-duris-in-una-scena-di-arsene-lupin-15563
Romain Duris nei panni di Arsenio lupin

Buongiorno Dana, senti ho comprato un navigatore satellitare ma mi sa che non lo so usare bene… Ho provato a dirgli “da Mario dopo il semaforo dell’Esselunga una di quelle case dopo quella di Giggino che son due anni che sta provando a vendere e non ci riesce”, ma mi da’ errore…

Guarda che di Marii è pieno il mondo, eh… se non capisce bene di quale Esselunga trattasi, capace che ti porta a casa di Monti.

Ma come, se tutta sta tecnologia non mi risolve sto problema a che serve un navigatore? Bah, cominciamo a blooperare, va’, che è meglio…

Oggi alle 21.10 su Rai 4 “Splice”, strano film di fantascienza con una sensualissima aliena… e Adrien Brody broccolone. Nel laboratorio, dopo aver isolato la neonata Dren in un ambiente contiguo. Elsa dice a Clive: “Addormentiamolo con l’etere e vediamo che cos’è”: e per far ciò apre una valvola e satura d’etere dietilico il locale al di là del vetro divisorio. Il sistema più sicuro per saltare tutti in aria, Elsa, Clive, Dren e la troupe, se attuato davvero. L’etere è altamente infiammabile anche a meno di 0 °C, forma perossidi esplosivi per azione della luce e accumula cariche elettrostatiche. Se avessero chiesto lumi al barone Frankenstein, nel 2010 gli avrebbe consigliato il Sevofluorano.

Così a occhio mi sembra già molto che non abbiano usato l’anestesia del West, vah…

“Codice Magnum”, alle 21.05 su Iris, tanto per stare in tema di pistole di grosso calibro. Foto di Max e Joey in casa di Luigi. In questa foto Joey guarda in macchina e non ride, Max ha la mano vicino all’orecchio. Poi si farà una copia di questa foto ed essa… cambierà.

Forse erano venuti con la faccia da scemi e si sa che Photoshop, sia pure nel futuro, fa miracoli…

 

Domani “Benvenuti a Zombieland”, un titolo che è tutto un programma. Dove può andare un film così? Solo su MTV, alle 23. Columbus affronta il pagliaccio zombie al luna park. Prende la mazza di ferro del giochino “calcola la forza della tua mazzata” e la solleva come se fosse leggerissima, ma poi quando la scaglia contro il clown, dallo swing si capisce che è (come dovrebbe essere) molto pesante.

Dici che se gli chiedo “un ristorante dove si mangia bene e si spende poco”, almeno me lo trova?

 

Dipende: gli devi dire che portate vuoi, in cosa deve essere specializzato il ristorante e il nome di battesimo della prozia da parte di madre del titolare. Oppure ti porta a Zombieland.

“Io e Annie”, 21.10, La7D. Nella spassosa scena delle aragoste, Alvy tiene in mano il coperchio della pentola bollente di ferro smaltato e ne tocca i manici senza scottarsi.

Dopo Edward ManiDiForbice, Alvy ManiDiAcciaio…

 

Ma neanche, ché l’acciaio conduce. Meglio ManiDiAmianto…

Domenica “Alien vs. Predator”, una bestemmia doppia per due diversi e onorabilissimi franchise. Se proprio volete, su Cielo alle 20.30. Nel film Raoul Bova dice che la misura del tempo per le civiltà antiche è metrico e non sessagesimale, ma fa suonare l’orologio ogni 10 minuti, cioè ogni 600 secondi che sarebbero 6 “minuti antichi”. Per un sistema decimale 6 non è un numero particolare.

Sì perché in questo pasticcio c’è perfino Raoul Bova… (facepalm).

Ma chi te lo fa fare di farti del male con cotali capolavori? Davvero… a volte per farsi del male è meglio una martellata sull’indice, credimi…

 

Ho già il pollice nero per essermelo chiuso in un cancello… magari le altre dita me le conservo…

 

“Arsenio Lupin”, film che non posso farmi scappare da brava fan di Lupin III. Lo trovate alle 21.15 su RaiMovie, ma senza Jigen e Goemon. Arsenio Lupin (Romain Duris) incontra una donna sulla nave, la sua prima vittima. Questa la si vede con una sigaretta ma il fumo, che passa vicino alla faccia, in alcune inquadrature c’è ed in altre non si vede.

Questi ladri… rubano proprio di tutto!

 

Lunedì “Se devo essere sincera”. Se proprio devi. Ore 21.10 La5. Quando la Multipla usata da Luciana viene inquadrata dall’alto, in una scena ha il tettuccio apribile, mentre in un’altra non lo ha più.

“Se deve essere sincera, ho comprato due multiple”… come se una non fosse abbastanza…

Chissà se ha il navigatore anche lei…

 

“Il diavolo veste Prada”, alle 21.10 su Canale5. Miranda ordina ad Andy di procurarsi l’inedito di Harry Potter per le gemelle; stando alle indicazioni di Miranda il dattiloscritto deve essere sulla sua scrivania entro le 3 dato che alle 4 le gemelle hanno il treno per andare dalla nonna. Ma quando Andy riesce a procurare in tempo il dattiloscritto a Miranda (cioè alle 3 in punto), si vedono contemporaneamente le gemelle che sono già in viaggio e stanno leggendo il libro che Andy ha consegnato loro.

L’avrei voluta anche io l’anteprima dei libri di Harry Potter…

 

Per bullarti con tutte le tue amiche e svelare il finale…

Martedì c’è uno dei miei pianeti preferiti, anche se sembra arrabbiato: “Saturno contro”… ahahah. La5 alle 21.10. In una scena che si svolge nella stanza da letto, Davide (Pierfrancesco Favino) sta guardando i vestiti che il fidanzato Lorenzo (Luca Argentero) gli ha preparato sul letto e poggia la camicia che si è appena tolto sul letto. Nella scena successiva la camicia è sparita.

Sono passati quelli di Lupin anche qui… magari riusciamo a cracckare il loro navigatore e sapere dove sono fuggiti, e recuperare la refurtiva! Fin qui, una camicia e del fumo.

No, really, Spino… una cartina? Di quelle vecchie, di carta… che non si riescono mai a piegare?

 

Sì, così mi schianto in macchina. Come disse Bernadette di “Big bang theory” «ho già i miei bei problemi a vedere sopra il cruscotto»…

 

Alle 23.45 su Rete4 trovate “L’uomo senza ombra”, nel frattempo. Chiamarlo “L’uomo invisibile”, in effetti, pareva bruttino e pure un po’ retrò.  Anche il gorilla reso invisibile ha qualche problema con il pelo, quando è invisibile e spruzzano un liquido sulla superficie del braccio dell’animale per vedere la vena si vede chiaramente che non c’è il pelo, ma in tutte le sequenze successive in cui l’animale è tornato visibile, o quando è nella gabbia, non si nota la zona che dovrebbe essere stata rasata..

 

Mercoledì c’è un Orson Welles d’annata, “L’orgoglio degli Amberson”, alle 21.20 su… Tv2000? Questa sinceramente non l’avevo mai sentita. Comunque, appena fuori dalla festa a casa Amberson, all’inizio del film, i Morgan stanno tornando a casa con la loro automobile. In una inquadratura larga mi pare il Maggiore Amberson lancia a Morgan un involto di plaid, mentre la macchina sta iniziando a muoversi. Ma nella successiva inquadratura frontale sulla macchina, essa è ferma quando l’involto arriva al signor Morgan.

Immagino il navigatore che fa “ricalcolo”. Ma forse non c’era ancora il gps a quell’epoca…

 

Occavolo. Guarda qui.  C’è “Mr. & Mrs. Smith”, ma non ci sono bloopi. Incredibile.  Bisogna colmare la lacuna (hint, anyone?), mentre nel frattempo vi fate un giro su “Ed Wood”, alle 22.55 su Rai4. Film di Burton con il suo attore-feticcio Johnny “PiratiDeiCaraibi” Depp. Alla presentazione di “Bride of the monster” l’orchestrina messicana suona “Que sera sera”, la canzone scritta appositamente per “L’uomo che sapeva troppo” di Hitchcock. Tale canzone non era stata però ancora scritta, dato che “Bride of the Monster” è del 1955 mentre il film di Hitchcock del 1956.

Del resto, un film sul più scalcinato regista del mondo non poteva non avere un blooper proprio su un film, no?

 

Metablooper, potrebbe quasi esser stato fatto apposta. Ma non ci credo neanche per un secondo.

Giovedì, eh giovedì. Magari non è proprio trash trashissimo ma mi ispira “Si può fare… amigo”, su Iris alle 17.25. D’altronde, non si può mettere in un solo film Bud Spencer, Jack Palance e Renato Cestiè senza fare un’operazione puramente trash. Quando Coburn e Chip sono nella banca, poco prima che cominci la rissa, il bandito ha in mano i soldi di Coburn, riceve un pugno e i soldi tornano sul banco.

Un bel cazzotto!

Alle 21.10 su Italia1 troviamo “Tron Legacy”. Di nuovo la saga del “Mettiamo Un Seguito/Prequel A Film Di Vent’Anni Fa”. Non so perché vengano questi bisogni, non lo capisco sul serio: non sarà il caso di lasciar perdere se l’hanno fatto vent’anni fa e andava bene così? No, eh? Quando il disco di Kevin era stato rubato Quorra era disattivata perché ferita al braccio. Quando viene riattivata la prima cosa che dice è “Il disco di Kevin ora ce l’ha Caspar!” Come faceva a saperlo?

 

Tra l’altro il primo film era già abbastanza penoso di per sé…

Mi sa che sto coso lo riporto indietro e torno al caro, vecchio, finestrino abbassato a chiedere alla gente del luogo. Saluta i ragazzuoli che io devo cercare dove abita la madre del cognato di quella che abitava sopra casa mia… mi scusi leiiiiiiiii?

 

Spino, quanto ci fai che chiedi all’unico che è lì in vacanza o che non è del luogo?

Bah… Ragazzuoli, che dirvi… spero che Spino non si perda nei meandri del mondo (e giuro che stavolta Severia non c’entra e non gli ha manomesso il GPS, lo ha giurato sui suoi crocchini!) ma nel frattempo se voi voleste perdervi nei meandri del web e fare un salto su bloopers.it e/o su http://multiplayer.it/forum/bloopers/ mentre aspettate trepidanti (perché SIETE trepidanti, vero?) di rileggerci su ilsussidiario.net il prossimo venerdì, la cosa non può che farci piacere. Se vi perdete, tranquilli che vi ripeschiamo noi.

Baciuz & Stay Tuned!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori