Una vita/ Anticipazioni puntata 12 maggio: Miguel cerca di derubare Marcos, ma…

- La Redazione

Una vita, anticipazioni puntata 12 maggio: Miguel cerca di derubare Marcos, ma viene sorpreso dal Bacigalupe. Cosa succederà?

Una vita Marcos 640x300
Marcos in "Una vita"

Una vita, anticipazioni puntata 12 maggio

Nella puntata di oggi, giovedì 12 maggio, della soap opera spagnola “Una vita” Genoveva si rende conto che Natalia di notte ha gli incubi e nomina spesso Marcos, così decide di indagare per riuscire a capire che cosa si nasconda dietro. Miguel tenta di effettuare il furto a casa di Marcos ma proprio quando sta per uscire con la refurtiva, viene sorpreso dal padrone di casa. Casilda prova a convincere Alodia a parlare di nuovo con Ignacio per dirgli che sospetta di essere incinta ma quando la ragazza prova ad affrontare il discorso con il signorino, si rende conto che il ragazzo non sembra intenzionato a mettere su famiglia con lei. Intanto José fa molte domande al nipote per cercare di coglierlo in fallo, ma il ragazzo è furbo e non si fa raggirare, decidendo anche di non incontrare per qualche giorno il suo complice così da non destare altri sospetti.

Una vita, dove siamo rimasti

Nelle puntata precedenti della soap opera “Una vita” José si traveste per poter seguire con disinvoltura Ignacio ma sia Alodia che Bellita sono molto scettiche sul suo nuovo modo di vestirsi. La Del Campo è preoccupata per la prossima uscita del suo libro, visto che non ha ancora letto una riga e c’è bisogno della sua approvazione prima della pubblicazione. Servante ha un incidente mentre si allena alla churrova e teme di non poter partecipare alla competizione. Viene raggiunto da Soledad e Fabiana che discutono della scena del giorno prima, quando fra Marcos e Aurelio stava per scattare una sparatoria. Tutti sono d’accordo nel pensare che la situazione è precipitata da quando si è messa in mezzo Genoveva. Felipe prende un caffè con Ramon e Liberto che vogliono avere aggiornamenti sulla situazione di Natalia. Il discorso cade poi su Mendez e sul fatto che José abbia chiesto di lui. Felipe racconta che da qualche giorno Mendez è scomparso, proprio mentre l’investigatore stava per capire chi era il colpevole della morte di Felicia. Quando Ramon rientra a casa, trova Antonito che parla a telefono con uno dei suoi capi: i dirigenti hanno deciso di complimentarsi per il suo ultimo intervento ma il ragazzo ha percepito che c’era una certa delusione nella voce del deputato. Ramon prova a farlo ragionare sul fatto che deve stare attento per non inimicarsi le antipatie dei compagni di partito.

Miguel è molto felice e va a salutare i suoi nonni. Il ragazzo cerca Daniela ma Roberto e Sabina gli raccontano che la ragazza è andata quella mattina al ristorante per licenziarsi e lasciare una lettera per lui: nella missiva gli dice addio, aggiungendo che i nonni non devono preoccuparsi perché non ha intenzione di denunciarli perché non vuole essere la responsabile del loro arresto. Nella lettera, però, pone una condizione: non devono più commettere furti e soprattutto devono lasciare immediatamente Acacias visto che la polizia continua a indagare su di loro ed entro pochi giorni perquisiranno il locale. Roberto non vuole abbandonare il nipote perché pensa che non sia in grado di fare da solo il colpo ma il ragazzo lo invita ad andarsene al sicuro e a non preoccuparsi per lui. Alodia sembra molto felice perché dice che ha capito che Ignacio prova per lei quello che prova lui e non si meraviglierebbe se un giorno il signorino le chiedesse di sposarla. La domestica di casa Seler, però, cerca di riportare l’amica con i piedi per terra dicendole che non finiscono mai bene le storie fra un signore e una domestica, soprattutto perché Ignacio non rinuncerà mai a una vita agiata per amore, ammesso che lo provi per lei. una vit.







© RIPRODUZIONE RISERVATA