Una vita/ Anticipazioni puntata 13 gennaio: Genoveva vuole incontrare Felipe

- La Redazione

Una vita, anticipazioni puntata 13 gennaio: Genoveva chiede di poter incontrare Felipe e, nonostante i dubbi di Liberto, il legale accetta.

Una vita Genoveva 640x300
Genoveva in "Una vita"

Una vita, anticipazioni puntata 13 gennaio

Nella puntata della soap opera spagnola “Una vita in onda su Canale 5 oggi, giovedì 13 gennaio, Marcos decide di far eseguire l’autopsia sul corpo di Felicia, ma viene raggiunto a casa da Aureliano che non ha intenzioni pacifiche nei suoi confronti. Natalia, intuendo che i rapporti fra Antonito e sua moglie sono abbastanza tesi, decide di sferrare il colpo finale per riuscire a sedurlo. Miguel in un attimo di scoraggiamento si confida con i nonni e dice loro dei suoi dubbi su Anabel, a quel punto la nonna ne approfitta per dire la sua: secondo l’anziana locandiera, la ragazza ha un segreto da nascondere e per questo il nipote non dovrebbe frequentarla. Per distrarlo dalla sua tristezza, Roberto presenta a Miguel un nuovo e bizzarro cliente. In prigione Genoveva chiede di incontrare Felipe.

Una vita, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti di “Una vita” Genoveva è in carcere e ripensa al modo in cui Felipe l’ha raggirata e poi abbandonata. Ripensa anche a tutta la sua vita sentimentale e capisce che l’unico uomo che l’ha davvero amata è stato Samuel, proprio per questo decide che si vendicherà dell’Alvarez Hermoso. Così decide di chiedere aiuto alla sua compagna di cella e le propone una lauta ricompensa se le procurerà una lama appuntita. Ramon e Liberto vengono convocati a casa di Marcos perché il messicano ha un favore da chiedere ai suoi amici. La morte di Felicia, infatti, oltre ad avergli lasciato un vuoto enorme nel cuore, lo ha anche allertato perché non crede che possa essere stato un decesso naturale. Per cui chiede agli amici che cosa sia successo a Felicia, se hanno notato qualcosa di insolito prima che lei partisse per Santander, se c’era stata qualche avvisaglia fisica. I due, però, non hanno notato nulla e questo rende Marcos ancora più sospettoso visto che non immaginava il suo desiderio di partire per il paese natio e pensa che non sia stato un gesto naturale.

Miguel si scusa con Cesareo che è stato aggredito verbalmente da Roberto che non ha gradito il suo avvisare lui e la moglie della cattiva reputazione che il ristorante si sta facendo. Quando il ragazzo prova a parlare con il nonno per dirgli che ha esaminato i libri contabili e non sa per quale motivo il ristorante abbia tutte queste perdite, l’uomo prova a minimizzare e ricorda a Miguel che, come ha già detto la nonna, si deve fare i fatti suoi e non immischiarsi nei libri contabili. Più tardi il giovane avvocato prova a fare una riunione con i suoi nonni così da riuscire a contenere le perdite ma i due cercano di scoraggiare ogni idea del ragazzo perché non vogliono che possa scoprire che cosa si nasconde dietro a questa uscita di denaro. Fra Lolita e Antonito la tensione è ancora molto alta perché la donna non riesce a perdonare il marito di aver dimenticato il giorno del loro anniversario e lo accusa di non tenere abbastanza alla sua famiglia e di rovinare il loro rapporto. Al funerale di Bellita, Alodia è molto agitata e prima di entrare in chiesa scappa via, dicendo che non può farlo: questo desta molti sospetti nel resto degli abitanti di Acacias. Dopo la cerimonia, Ramon, Liberto e Felipe si incontrano per un caffè e per commentare gli avvenimenti della settimana. L’avvocato dice di essere felice della risonanza che ha avuto la sua intervista perché potrà essere utile per il processo contro la moglie. In soffitta, invece, Alodia parla con Casilda e Fabiana e si confonde rispetto al presunto orario di morte di Bellita, destando sospetti nell’amica anche se la locandiera prova a minimizzare la confusione della domestica di casa Dominguez.







© RIPRODUZIONE RISERVATA