Una Vita/ Anticipazioni puntata 21 maggio: Soledad confessa l’omicidio di Felicia

- Davide Giancristofaro Alberti

Una Vita, anticipazioni puntata 21 maggio 2022: Soledad confessa l’omicidio di Felicia e scatena la durissima reazione di Marcos.

Una vita Anabel Soledad 640x300
Anabel e Soledad in "Una vita"

UNA VITA, LE ANTICIPAZIONI DI OGGI, SABATO 21 MAGGIO: ECCO COSA ACCADRA’

Ed eccoci alle anticipazioni di Una Vita per la puntata di oggi, sabato 21 maggio. Marcos riesce a far confessare a Soledad di essere stata lei a uccidere Felicia. Il messicano vorrebbe ucciderla ma l’arrivo di Anabel gli impedisce di portare a compimento il suo proposito, dando alla domestica la possibilità di scappare. Liberto e Ramon trovano un accordo per risolvere la questione del ristorante e decidono di acquistarlo in società. Subito dopo, però, devono trovare il coraggio di dirlo alle rispettive moglie.

Nella puntata di oggi di Una Vita José e Bellita riescono a fare pace e la donna decide di non pubblicare più il suo libro, che dipinge il marito in modo poco lusinghiero. Più tardi Alodia confessa ai suoi signori di essere incinta del figlio di Ignacio e decide di andare via per non creare scandalo ma i Dominguez glielo impediscono e le dicono che deve restare con loro perché fa parte della famiglia, e il bambino verrà quindi cresciuto proprio come uno di loro. Casilda, infine, prova a far riavvicinare Servante e Fabiana.

UNA VITA, DOVE SIAMO RIMASTI

Anche oggi, 21 maggio, andrà in onda la soap opera di Canale 5, una Vita: a che punto siamo e cosa aspettarci? Vediamo insieme quanto accaduto ieri, venerdì 20 maggio, Quando Marcos le racconta che ha finalmente trovato Mendez, Soledad va in ansia: il commissario è in ospedale, qualcuno l’ha aggredito e il Bacigalupe pensa che il colpevole del pestaggio possa essere colui che ha ucciso anche Felicia. Così, mentre il padrone di casa si allontana, la domestica raggiunge il carcere per parlare con Fausto e intimargli di risolvere subito il problema, altrimenti non prenderà parte all’attentato. Invece Marcos raggiunge l’ospedale e trova Mendez in compagnia di Felipe, al quale chiede di essere lasciato con l’ex commissario. Senza indugi il messicano chiede all’uomo se è stata Natalia ad uccidere Felicia ma l’uomo risponde che il garzone della drogheria ha fatto il nome dell’unica persona che aveva accesso ai pasti della moglie e che aveva interesse a far fuori la Pasamar, cioè Soledad. Marcos è incredulo, poi decide di parlare direttamente con la donna, ma poiché non è presente a casa, decide di aspettarla nella sua stanza dove la mette subito alle strette per sapere la verità e scoprire se è lei l’assassina di Felicia. Nella puntata di ieri di Una Vita Antonito continua a ripensare allo strano regalo che ha ricevuto da un certo Fausto e si chiede chi sia e cosa possa volere da lui.

Rosina, sempre in merito al riassunto di ieri di Una Vita, intima a Liberto di non rinunciare all’acquisto del ristorante perché vuole a tutti i costi battere Carmen sul campo nel quale si sente più forte. Il marito prova a convincerla che per loro non si tratta di un investimento di vitale importanza ma poiché la donna insiste, le promette che parlerà con Ramon. Anche il Palacios deve dire alla moglie che per il ristorante c’è già l’offerta dei Seler ma la donna ha un atteggiamento molto simile a quello di Rosina e quindi dice al marito che non intende rinunciare al suo sogno, mettendo Ramon in grande difficoltà con l’amico. José legge tutto il manoscritto della biografia della moglie e scopre dei particolari sulla sua vita che la donna non gli aveva mai raccontato, come il fatto che il padre di Ignacio fosse in realtà il suo primo fidanzato, poi sedotto dalla sorella Candelaria. Per questo di nascosto da José: Bellita si è sempre occupata del nipote, visto che è rimasto senza padre da molto piccolo. Ignacio, invece, torna ad Acacias solo per incontrarsi con Florencio. La puntata di ieri di Una Vita si è conclusa con l’amico che gli dice che la sua famiglia lo sta cercando disperatamente ma il signorino ribatte che sta molto meglio nella pensione dove ha preso alloggio, perché può entrare e uscire quando lo desidera, senza nessuno che lo controlli. A casa dei Dominguez non si è mai sentito amato e accettato, quindi non ha intenzione di tornare sui suoi passi.

 





© RIPRODUZIONE RISERVATA