Una Vita/ Anticipazioni puntata 26 dicembre: Felipe e Marcia finalmente insieme

- Matteo Fantozzi

Una Vita, anticipazioni puntata 26 dicembre 2020: Felipe e Marcia riescono finalmente a incontrarsi e a parlare dopo tanto tempo. Cosa si diranno?

Una Vita
Una Vita

Una Vita, anticipazioni puntata 26 dicembre

Nella puntata di Una Vita di oggi, sabato 26 dicembre, Felipe e Marcia finalmente riescono a parlarsi e la ragazza dice al fidanzato di non correre rischi per lei e di andare subito via. L’avvocato, però, non intende rinunciare a lei e per questo dice ad Andrade di essere disponibile a sborsare qualunque cifra. Quando Mauro viene a sapere che Felipe è andato dallo schiavista da solo, si arrabbia molto ma Felipe ormai non si fida più di lui. Ledesma è convinto che Emilio sia morto e per questo, su suggerimento di Josè, decide di scappare e lasciare subito la città. Ramon, per non perdere di nuovo l’armonia che lui e Carmen hanno faticosamente riconquistato, decide di affittare una casa dove poter vivere da soli. Quando, però, lo comunica a tutti, convinto che sia la scelta migliore, si trova a scontrarsi con il disappunto di Lolita e di Carmen che, ora che hanno fatto finalmente pace, non vogliono assolutamente separarsi. Genoveva decide di portare a termine il progetto del rimpatrio dei soldati spagnoli.

Una Vita, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nell’ultima puntata di Una Vita. Mauro e Felipe si confrontano sulla sera precedente e sul fatto che Andrade sia caduto nella trappola che gli hanno teso: entrambi hanno fatto finta di appartarsi con delle ragazze ma in realtà le hanno pagate per evitare che raccontassero di non essersi concesse. L’ex poliziotto confida all’amico di essere rimasto molto colpito da Yolanda, la donna che ha scelto per lui Andrade, con la quale si è aperto come con nessuna, a parte Teresa. Pur sentendo un’affinità con questa ragazza, non sa se si innamorerà mai più di una donna, ma vuole comunque liberarla. Felipe si arrabbia molto quando viene a sapere che Mauro ha raccontato alla ragazza del loro piano di liberare Marcia ma l’ex poliziotto si fida di lei. Più tardi Felipe si reca da solo a casa di Andrade e con uno stratagemma e un po’ di fortuna riesce finalmente a incontrare Marcia. Servante, Arantxa e Jacinto sono andati a fare le prove di selezione per entrare a far parte dei servitori del re. Entro pochi giorni si sapranno i risultati ma Servante si sente già il vincitore, anche se non si sa ancora quale sia il tipo di lavoro che effettivamente andranno a svolgere i candidati che saranno prescelti.

Emilio è al Nuovo Secolo con sua madre e Camino quando arrivano Josè, Bellita e Ledesma che hanno organizzato una merenda lì. In realtà il Pasamar e il suo futuro suocero hanno organizzato una trappola per Copernico ed Emilio ne approfitta per far sapere all’uomo che ha scoperto il suo segreto e che andrà di corsa da un giudice a raccontare tutto quello che sa sulla morte dei braccianti avvenuta proprio per colpa di Ledesma. L’uomo prima fa finta di non capire di cosa stia parlando e dice di non temere la polizia ma quando Emilio gli mostra il contratto di acquisto dei prodotti nocivi che riporta la firma dell’uomo, allora Copernico va su tutte le furie e colpisce con violenza Emilio che, cadendo a terra all’indietro, batte violentemente la testa. Fra Antonito e Lolita c’è un attimo di distensione. La ragazza sente per la prima volta il bambino scalciare nella sua pancia e per questo motivo si intenerisce nei confronti del marito di cui parla molto bene al nascituro. Quando poi Antonito si presenta alla bottega con il regalo che veramente era destinato alla moglie, portandosi dietro anche Jacinto che ha il compito di spiegare la situazione, Lolita finalmente decide di perdonarlo e i due si scambiano scuse e baci per suggellare la pace. Lo stesso fa anche Carmen con Ramon, decidendo di rassicurare il marito sul fatto che i loro contrasti non cambiano di certo l’amore che lei prova nei suoi confronti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA