Una vita/ Anticipazioni puntata 6 maggio: Mendez aggredito e picchiato

- La Redazione

Una vita, anticipazioni puntata 6 maggio: Mendez viene aggredito e pestato a sangue da due misteriosi individui. L’ex commissario sopravviverà?

Una vita Genoveva 640x300
Genoveva in "Una vita"

Una vita, anticipazioni puntata 6 maggio

Nella puntata di oggi, venerdì 6 maggio, della soap opera spagnola “Una vita” dopo aver saputo dal garzone la verità su chi è stato ad assassinare Felicia, Mendez viene aggredito alle spalle da qualcuno che lo tramortisce, così l’investigatore non si presenta all’appuntamento con Felipe che inizia seriamente a preoccuparsi. Alodia è arrabbiata perché pensa che Ignacio non voglia più vederla e in più si convince di essere incinta. Questo la getta nello sconforto e non sa se parlarne con il signorino o meno. Intanto Ignacio continua a frequentare cattive compagnie, anche se fa credere alla famiglia di essere totalmente cambiato. Lolita, Rosina e Casilda comunicano a Servante che sono disponibili per entrare nella sua squadra di churrova ma il locandiere non sembra essere così felice di questa decisione, visto che sperava di avere al suo fianco degli uomini più allenati e in grado di farlo vincere.

Una vita, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti della soap opera “Una vita” Felipe, con l’aiuto di Jacinto e di Ignacio, riesce a sventare il rapimento di Natalia. Più tardi, quando la ragazza torna a casa con l’aiuto dell’avvocato e racconta al fratello quello che è accaduto, scopre che il rapimento è stato un’idea di Genoveva, aiutata proprio da Aurelio. La ragazza ha una crisi di nervi e dice fra le lacrime al fratello che non ce la fa più e vuole solo una vita normale. Miguel torna al ristorante dei nonni ma trova solo Daniela che si prende molta cura del ragazzo, che ha una ferita al sopracciglio. Il giovane avvocato racconta tutto quello che è successo, della dignità degli operai che hanno subito le angherie della polizia senza battere ciglio. La discussione viene però interrotta dall’arrivo di Antonito che chiede al ragazzo cosa ne pensa dell’articolo che è stato pubblicato a suo nome sul giornale quel mattino. Miguel, però, è molto contrario alle idee del giovane Palacios e fra i due c’è un violento scontro. Più tardi Miguel si sfoga con Daniela perché pensa che Antonito sia interessato solo al benessere di pochi, invece di preoccuparsi del popolo.

Anche Ramon è molto preoccupato per l’articolo che il figlio ha scritto e si confronta con Felipe per avere un suo parere su come provare a far ragionare il figlio. Quando l’avvocato se ne va, incontra Mendez che gli fa cenno di voler parlare con lui in modo riservato. L’investigatore vuole comunicargli che ha trovato un testimone che è pronto a fare il nome dell’assassino di Felicia e riuscirà quel giorno stesso ad avere una confessione. Genoveva li vede da lontano e ha un moto di rabbia perché si rende conto che il marito prova dei sentimenti nei confronti di Natalia e sta facendo di tutto per proteggerla dalle accuse di Marcos. Poi con Aurelio prova a trovare una soluzione per evitare che la ragazza possa essere accusata di tradimento, anche se la Salmeron fa promettere al suo complice che subito dopo si occuperanno di Felipe e si vendicheranno per la sua arroganza. In realtà il Quesada inizia ad essere geloso di questa ossessione della sua amante nei confronti di quello che sta per diventare il suo ex marito. Jacinto chiede aiuto a Casilda e Lolita per trovare delle persone che possono entrare a far parte della squadra di Servante di churrova. Arriva Rosina che sente le due donne parlare e decide di far parte anche lei del team. Le donne, poi, incontrano Miguel e lo riempiono di complimenti per aver sventato il rapimento di Natalia e il ragazzo sembra molto compiaciuto di questo momento di fama, salvo poi risentirsi per lo sguardo di disapprovazione di Alodia. La ragazza, infatti, dopo essersi concessa al signorino di casa Dominguez, è rimasta molto male perché è convinta di non avere più le sue attenzioni e di essere solo stata usata.







© RIPRODUZIONE RISERVATA