Una Vita/ Anticipazioni puntata oggi, 5 giugno: Camino e Maite finalmente libere?

- Hedda Hopper

Una Vita, anticipazioni puntata oggi, 5 giugno: Camino e Maite finalmente libere? Felipe e Santiago lavorano insieme per scagionare Marcia

camino maite una vita 640x300

Una Vita, anticipazioni puntata oggi, 5 giugno

Nella puntata di oggi, sabato 5 giugno, di Una Vita, Camino non può credere alle sue orecchie: la madre le dà il permesso di riprendere le lezioni di pittura con Maite, purché questo impegno non intralci con il lavoro al ristorante e soprattutto con la sua frequentazione di Idelfonso. Quando la ragazza corre felice a dirlo alla pittrice, si scontra con la gelosia della donna. Felipe e Santiago continuano a lavorare insieme per riuscire a trovare le prove che testimonino l’alibi fornito da Marcia ma per il momento la fortuna non sembra dalla loro parte. Velasco va all’appuntamento con Genoveva e riceve istruzioni di commettere un omicidio, anche se la donna non specifica chi sia la vittima. L’avvocato non sembra volersi tirare indietro. Julio continua a gironzolare per Calle Acacias e a fare domande sui Dominguez, tanto da attirare la curiosità e il sospetto di Emilio che teme che il ragazzo possa essere l’ennesimo complice di Carchano. Decide quindi di seguirlo per saperne di più.

Una Vita, dove siamo rimasti

Nelle ultime puntate di Una Vita, il commissario Mendez dice a Felipe che ci sono nuove prove a carico di Marcia e che quindi è stata rinviata a giudizio, senza ulteriori indagini di approfondimento. L’avvocato è disperato perché sa che questo equivale ad una condanna sicura per la ragazza e così gli chiede di avere almeno 48 ore per riuscire a trovare delle prove che la discolpino ma il poliziotto va via senza dargli una risposta affermativa né negativa. Più tardi l’uomo racconta tutto a Genoveva la quale è molto contrariata perché ha perfettamente capito che il benessere di Marcia sta a cuore al suo futuro marito molto più del suo e del loro futuro figlio. Per il dispiacere ha un malore, subito soccorsa da Agustina. Nonostante Felipe provi ad essere un po’ più morbido nei confronti della fidanzata, è chiaro che ormai fra i due è calato il gelo. L’Alvarez Hermoso si sente troppo coinvolto nei confronti della Sampaio e pensa che questo potrà compromettere la qualità del suo lavoro, mettendo a rischio la libertà della ragazza, così dice a Santiago che forse è meglio se la difesa di Marcia viene Assunta da un’altra persona. Poi, vedendo la disperazione nei suoi occhi, decide di aiutarlo a far uscire di prigione la moglie e, quando insieme vanno a trovarla in carcere, entrambi le dicono che stanno lavorando insieme per riuscire a salvarla.

Marcia ancora nei guai e Felipe…

José ha messo alle strette Julio per sapere chi sia ma il ragazzo racconta di essere un suo fan che non si è perso uno spettacolo, quindi lo sta seguendo in strada perché non ha trovato il coraggio di fermarlo per chiedergli un autografo. Il Dominguez sembra credere a queste parole, gli fa una dedica sulla foto e chiacchiera amabilmente con lui. Intanto a casa Arantxa ha ricevuto una strana telefonata, tenuta nascosta ai suoi padroni, nella quale una voce le chiedeva cosa aveva deciso. Nella sua risposta è chiara tutta l’indecisione che prova circa una scelta molto difficile che deve fare. Cinta, invece, è felice perché un impresario di Buenos Aires ha saputo della sua bravura e vorrebbe organizzarle una tourné in Argentina, toccando tutti i teatri dove in gioventù si era già esibita sua madre. Rosina invece è riuscita a far pace con Liberto, il quale le spiega di non averle permesso di vedere in anteprima i dipinti di Maite perché voleva che li ammirasse nella nuova galleria, che ha allestito pensando proprio a sua moglie. I due ignorano che all’inaugurazione della mostra avranno una brutta sorpresa. Jacinto e Servante litigano per la questione degli stemmi di famiglia e il proprietario della pensione riserva parole poco lusinghiere per quello del custode di Acacias 38.



© RIPRODUZIONE RISERVATA