Uomo picchiato da moglie e amante/ Beccato in ufficio con un’altra donna a Vicenza

- Silvana Palazzo

Vicenza, uomo di 55 anni picchiato da moglie e amante perché lo hanno beccato in ufficio con un’altra donna. Finito in ospedale, dovrà decidere se denunciarle…

Ospedale Santo Spirito
(LaPresse)

Quella che vi stiamo per raccontare è una di quelle storie che è destinata a diventare virale sui social. Tanto che molti potrebbero arrivare anche a dubitare della sua veridicità. Purtroppo per il 55enne protagonista è tutto vero. L’uomo, un libero professionista di Vicenza, è finito in ospedale dopo essere stato picchiato dalla moglie e dall’amante. Le due donne lo hanno scoperto nel suo ufficio insieme ad una ragazza di 26 anni che lavora come addetta alle pulizie nello stesso luogo di lavoro. La vicenda è stata ricostruita nei giorni scorsi dal Giornale di Vicenza, secondo cui l’uomo è stato aggredito violentemente.

Moglie e amante, che erano a conoscenza del fatto che il 55enne avesse una relazione con entrambe, hanno cominciato a sospettare che coltivasse anche altre frequentazioni. Quindi, lo hanno tenuto d’occhio fino a quando non l’hanno beccato. Rimasto ferito, il 55enne ha avuto bisogno solo di qualche giorno per guarire. Nel frattempo, valuterà se sporgere denuncia, ma sembra scontato che sulla vicenda interverranno gli avvocati.

“MOGLIE E AMANTE SCATENANO DIAVOLO A QUATTRO…”

«Avrebbero scatenato il diavolo a quattro». Così il Giornale di Vicenza ha descritto la situazione che si è venuta a creare quando la moglie del libero professionista si è ritrovata insieme all’ex segretaria e amante di fronte alla scena di lui con un’altra donna. Consapevole di essere tradita, evidentemente non ha sopportato l’idea che il marito avesse una seconda amante. Dal canto suo, l’ex segretaria invece potrebbe non aver digerito il fatto che il 55enne non solo non stesse lasciando la moglie, ma avesse addirittura intrapreso un’altra “tresca”.

A farne le spese è stato appunto l’uomo, che prima è stato seguito e poi è stato picchiato dalle due donne. Si parla di ferite al volto, ma non ci sono riscontri in merito. Quel che è sicuro è che la violenza non dovrebbe suscitare mai ilarità, anche se la vicenda appare paradossale agli occhi di chi l’apprende. Sulla violenza, che abbia donne o uomini come vittime, non si scherza.





© RIPRODUZIONE RISERVATA