Ursula Bennardo Vs Luca Zocchi “Sei ubriaco? Ho paura”/ Pubblica le chat private e…

- Hedda Hopper

Ursula Bennardo pubblica delle conversazioni private con Luca Zocchi dopo le offese ricevute da Sossio Aruta, ecco cosa è successo

Ursula bennardo uomini e donne
Ursula Bennardo, Uomini e donne
Pubblicità

Mentre Sossio Aruta faceva la sua particolare proposta di matrimonio a Ursula Bennardo, la sua amata difendeva il suo eroe lanciandosi in una diatriba con Luca Zocchi, marito di Fernanda Lessa. La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbero state le offese che Luca avrebbe fatto a Sossio Aruta direttamente sui social in risposta al suo commento (“Samara”) rivolto alla moglie impegnata nella sua preghiera. Il marito di Fernanda ha scritto: “Io sono il marito di Fernanda e sono schifato e indignato dalla maleducazione e dall’ignoranza. Sei un troglodita, ignorante, un mezz’uomo che non conosce neppure la sua lingua madre”. A quanto pare il discorso poi si è spostato in privato e a quel punto Ursula ha provato a spiegare che si trattava di un modo per sdrammatizzare e ha subito accusato: “Ma sei ubriaco?”. La dama ha lasciato intendere che forse Luca è un po’ stanco di vivere della luce riflessa della moglie e parte all’attacco dandogli dell’ignorante.

Pubblicità

URSULA BENNARDO CONTRO LUCA ZOCCHI IN DIFESA DI SOSSIO ARUTA

A quel punto Ursula Bennardo spiega anche di aver pubblicato le chat solo adesso perché non voleva influenzare il percorso di Fernanda Lessa nella casa ma la risposta da parte di Luca Zocchi non si è lasciata attendere. Ancora una volta il marito di Fernanda punta sulla cultura e sugli errori grammaticali ma non spiega questo attacca sottolineando ancora il fatto che lui ha un bel lavoro e non è interessato alla televisione ed è per questo che le due volte che lo ha fatto ha lo ha fatto solo per difendere la moglie. Ursula chiude pregandolo di curarsi mentre lui fa un passo indietro spiegando che forse un giorno, a voce, potranno chiarirsi. La storia finirà qua o ci sarà la risposta di Fernanda?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità