DIRETTA US OPEN 2019/ Lorenzi Kecmanovic (2-1): Berrettini vola al terzo turno!

- Claudio Franceschini

Diretta Us Open 2019 streaming video e tv: quattro italiani in campo nel 2^ turno del torneo dello Slam. Matteo Berrettini si qualifica per il terzo turno, Paolo Lorenzi è in vantaggio.

Thomas Fabbiano vittoria Us Open lapresse 2019
Diretta Us Open 2019: Thomas Fabbiano a caccia del 3^ turno (Foto LaPresse)

Matteo Berrettini vola al terzo turno degli Us Open 2019: il romano non conosce sosta e, pur lasciando un set al suo avversario Jordan Thompson, lo elimina con il risultato di 7-5 7-6 4-6 6-1. Determinante ovviamente il tie break del secondo set, che è stato molto equilibrato; Berrettini però ha saputo allungare nel momento in cui doveva farlo, ha lasciato a zero l’australiano e dunque non ha sofferto più di tanto il parziale perso, nel quale Thompson ha elevato il suo livello di gioco. Adesso per il nostro tennista ci sarà uno tra Alexei Popyrin e Mikhail Kukushkin, che sono un set pari; potrebbe andare al terzo turno anche Paolo Lorenzi, bravissimo a recuperare un break di svantaggio a Miomir Kecmanovic – dopo aver perso al tie break il secondo parziale – e andare sul 7-6 6-7 7-6. Sfida in assoluto equilibrio, e che dura da quasi quattro ore: speriamo per l’altro romano che non si debba andare al quinto set, mentre Thomas Fabbiano ha iniziato la sua partita contro Alexander Bublik e ha già strappato il servizio all’avversario. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv degli Us Open 2019 sarà garantita sui canali Eurosport ed Eurosport 2: verranno fornite le immagini soprattutto dai campi principali, e la regia italiana naturalmente cercherà di cogliere scampoli di match che riguardano i nostri giocatori. Ricordiamo che in assenza di un televisore sarà possibile l’alternativa garantita dalla piattaforma Eurosport Player, per seguire i match in diretta streaming video – con dispositivi mobili quali PC, tablet o smartphone – previo abbonamento al servizio.

DIRETTA US OPEN 2019: BERRETTINI THOMPSON 7-5 5-5

Agli Us Open 2019 sta giocando anche Paolo Lorenzi: il romano avrebbe dovuto disputare ieri il suo match di secondo turno contro il giovane serbo Miomir Kecmanovic, ma come sappiamo il programma della giornata è stato fortemente limitato dalla pioggia. Si recupera oggi: Lorenzi è partito davvero bene e ha vinto il primo set al tie break, ma Kecmanovic ha restituito la pariglia e adesso siamo dunque in parità, mentre Matteo Berrettini sta provando a vincere anche il secondo set contro un Jordan Thompson che adesso ha elevato il suo livello di gioco. Nel frattempo continua l’ottimo torneo di Kamil Majchrzak: dopo aver eliminato Nicolas Jarry, il polacco ha fatto fuori anche il più esperto Pablo Cuevas ed è così volato al terzo turno degli Us Open 2019, dove affronterà Grigor Dimitrov che ieri ha approfittato del forfait di Borna Coric e dunque avrà un giorno extra per riposare, due se contiamo che anche Majchrzak avrebbe dovuto giocare ieri. (agg. di Claudio Franceschini)

US OPEN 2019: BERRETTINI THOMPSON 7-5

Prosegue la giornata agli Us Open 2019, e Matteo Berrettini è riuscito a vincere il primo set contro Jordan Thompson con il punteggio di 7-5, aprendo al meglio il suo match di secondo turno: il risultato a sorpresa è quello arrivato dal Louis Armstrong, dove ancora una volta Petra Kvitova è caduta presto in uno Slam che non gli ha mai detto bene. Al terzo turno si è così qualificata Andrea Petkovic, a caccia di un ritorno agli antichi splendori; ha già compiuto la sua missione anche la campionessa in carica Naomi Osaka che non è caduta nella trappola di Magda Linette; avanza anche Sonya Kenin che prenota un terzo turno da derby contro Madison Keys, così anche la giovane ucraina Dayana Yastremska che se la vedrà con Elina Svitolina. Si qualificano anche Maria Sakkari e Johanna Konta, mentre nel tabellone Atp muovono verso il terzo turno David Goffin e Alex De Minaur; avanti due set a uno Alexander Zverev sul campo centrale, contro Frances Tiafoe. (agg. di Claudio Franceschini)

US OPEN 2019: BENE LA PETKOVIC

Agli Us Open 2019 finalmente si gioca: sembra che la pioggia stia dando una tregua alle partite del secondo turno che dunque stanno procedendo senza intoppi. Sul Louis Armstrong Andrea Petkovic, ex Top Ten del ranking Wta, sta dando filo da torcere a Petra Kvitova che a Flushing Meadows non ha mai particolarmente brillata, ma non può essere esclusa dal lotto delle favorite. Brutto l’approccio di Sofia Kenin che ha incassato un break dalla tedesca Laura Siegemund; bene Fiona Ferro, che nel derby francese contro la ben più quotata Kristina Mladenovic è avanti 5-2 mentre un altro transalpino, Lucas Pouille che potrebbe andare a incrociare Roger Federer al terzo turno, è in parità contro la testa di serie numero 30 Daniel Evans. Ha approcciato molto bene anche la classe 2001 Iga Swiatek, che si dice sia destinata a grandi cose: alla polacca manca un game per vincere il primo set contro Anastasija Sevastova, numero 12 del seeding che si trova sotto 2-5 sul campo 9. (agg. di Claudio Franceschini)

US OPEN 2019: PARTITE AL VIA!

Eccoci finalmente al via di un’altra giornata agli Us Open 2019: l’esordio per Rafa Nadal è stato assolutamente agevole, il maiorchino si è sbarazzato del sempre insidioso John Millman e prosegue la sua corsa contro un altro australiano come Thanasi Kokkinakis, del quale abbiamo già brevemente parlato. Nadal, due volte campione a Flushing Meadows (su tre finali disputate), potrebbe avere un ostico derby spagnolo al terzo turno se Fernando Verdasco, che lo ha battuto agli Australian Open tre anni fa (al primo turno) e due volte nei Master 1000 – compreso Madrid – dovesse avere la meglio su Hyeon Chung. Il tabellone “proiettato” di Rafa prevederebbe poi gli incroci con Marin Cilic (campione qui cinque anni fa) o John Isner agli ottavi, Alexander Zverev ai quarti (ma il tedesco negli Slam ha sempre sofferto, dunque attenzione anche a Benoit Paire, Diego Schwartzman o Frances Tiafoe) e una semifinale eventualmente più abbordabile, visto che il giocatore con seeding più alto è rimasto Gael Monfils e che altri potenziali avversari sono il nostro Matteo Berrettini, Andrey Rublev o magari Thomas Fabbiano se riuscirà a consacrarsi. Novak Djokovic o Roger Federer solo in finale, ma lì Nadal dovrà arrivarci: parola ai campi dunque, perchè agli Us Open 2019 si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

US OPEN 2019: I GIOVANI DA TENERE D’OCCHIO

Guardando il tabellone degli Us Open 2019, spiccano ovviamente i nomi di alcuni giovani che vogliono fare strada nel torneo e fare il definitivo salto di qualità. Potremmo ancora considerare tali i nostri Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego, ma in realtà ci sono due tennisti nati nel 1999 che, sia pure con parabole diverse, si stanno mettendo in luce. Denis Shapovalov è già stato testa di serie in uno Slam ma, nonostante doti tecniche straordinarie, non è ancora riuscito a raggiungere una finale Atp e rimane sempre ad un passo dal vero traguardo. Il grande pubblico conosce meno Alexei Popyrin, australiano ma di chiare origini russe (lo sono i genitori): campione juniores al Roland Garros, quest’anno ha già vinto quattro match nei Major (a Melbourne ha centrato il terzo turno) e qui ha esordito facendo fuori Federico Delbonis, non certo l’ultimo arrivato. Ora per lui la sfida al granatiere kazako Mikhail Kukushkin e un eventuale terzo turno contro Berrettini; attenzione poi ad Andrey Rublev, già anni fa considerato un predestinato (nel 2017 a Flushing Meadows ha giocato i quarti). Finalista nell’Atp 500 di Amburgo lo scorso luglio, sembra essersi sbloccato: battuto Stefanos Tsitsipas – alla seconda eliminazione in fila nel primo turno di uno Slam – il russo del ’97 affronta ora una vecchia volpe come Gilles Simon. (agg. di Claudio Franceschini)

US OPEN2 2019: I MATCH WTA

Nel presentare la giornata degli Us Open 2019 non abbiamo ancora parlato dei match nel tabellone Wta: la campionessa in carica (e numero 1) Naomi Osaka è sfuggita all’eliminazione al primo turno e così ha fatto Simona Halep che, pensate, ha vinto un match a Flushing Meadows dopo tre anni. Adesso entrambe corrono per arrivare in fondo: la giapponese sfida Magda Linette che pochi giorni fa abbiamo visto trionfare nel torneo del Bronx contro la nostra Camila Giorgi, mentre per la Halep – in corsa per il secondo Major consecutivo – l’avversaria è Taylor Townsend che a Wimbledon aveva giocato la finale juniores, perdendola contro quella Belinda Bencic che sembra essere rinata e se la vede con Alizé Cornet. Attenzione poi a Coco Gauff, quindicenne idolo di casa: la vittoria contro la teenager Anastasia Potapova l’ha lanciata in una partita contro Timea Babos che potrebbe agevolmente fare sua, mentre Caroline Wozniacki (finalista qui in due occasioni, a cinque anni di distanza) giocherà contro Danielle Collins che è in forte crescita, e a gennaio ha raggiunto la semifinale agli Australian Open. (agg. di Claudio Franceschini)

US OPEN 2019: ORARIO E PRESENTAZIONE

Agli Us Open 2019, a partire dalle ore 17:00 italiane di giovedì 29 agosto, si completa il programma del secondo turno: nel torneo dello Slam a Flushing Meadows abbiamo, nella parte bassa del tabellone maschile, ben tre italiani che diventano quattro visto che ieri Paolo Lorenzi, come tanti altri causa pioggia, non ha giocato e recupera oggi il match contro Miomir Kecmanovic, in un programma che cercherà di riportarsi al passo con quanto stabilito prima dell’inconveniente climatico. A conti fatti avere tre italiani nella metà bassa del tabellone è quanto speravamo, anche se i nomi sono diversi rispetto alle previsioni: da una parte abbiamo avuto la grande vittoria di Thomas Fabbiano che, dopo il colpo di Wimbledon contro Tsitsipas, si è ripetuto contro un Dominic Thiem sotto il par (ma pur sempre quarto giocatore del seeding, e con due finali Slam giocate negli ultimi due anni) e si è qualificato per il secondo turno, dove affronterà Alexander Bublik con ottime possibilità di proseguire la sua corsa. Per contro abbiamo perso Marco Cecchinato, che continua nella maledizione dei Major: dopo la semifinale del Roland Garros ha perso per sei volte consecutive la partita di esordio. Avanzano anche Lorenzo Sonego e Matteo Berrettini, e dunque li ritroveremo oggi nella diretta degli Us Open 2019, che scatta tra poco.

US OPEN 2019: I BIG IN CAMPO

Matteo Berrettini, testa di serie numero 24, affronta il secondo turno degli Us Open 2019 contro Jordan Thompson: avversario che su questi campi può mettere in difficoltà il romano, comunque favorito e a caccia di un’altra vittoria per proseguire un percorso di crescita che lo ha portato ad essere la nostra grande speranza per gli anni a venire, già pronto oggi a fare grandi risultati. Sonego invece se la vedrà con Pablo Andujar, che a sorpresa ha fatto fuori la testa di serie numero 30 Kyle Edmund: anche il torinese parte con i favori del pronostico ma dovrà stare attento a non sottovalutare un avversario certamente più esperto di lui. Tra i big in campo avremo Rafa Nadal, impegnato contro Thanasi Kokkinakis (grande talento, ma bersagliato dagli infortuni) e Alexander Zverev che continua a soffrire negli Slam, ha già dovuto giocare cinque set al primo turno e adesso sfida Frances Tiafoe, un giovane che sulla superficie degli Us Open potrebbe anche fare strada. Il match potenzialmente più interessante rimane quello tra Fernando Verdasco, un veterano che trova sempre il modo di mettere in difficoltà i suoi avversari, e il sudcoreano Hyeon Chung che, dopo aver vinto la NextGen nel 2017, ha penato per due anni alla ricerca di una condizione anche solo accettabile per poter giocare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA