Usa, salmonella diffusa dal pollame/ Baciare o coccolare i pulcini è pericoloso

- Claudio Franceschini

Casi di salmonella negli Stati Uniti: la diffusione dei batteri arriverebbe dal pollame, il consiglio del CDC è quello di non baciare o coccolare pulcini o anatre e lavarsi sempre le mani.

Papera pulcini lapresse 2020
Usa, salmonella diffusa dal pollame: baciare o coccolare i pulcini è pericoloso (Foto LaPresse)

C’è un’epidemia di salmonella in corso negli Stati Uniti? Lo sostiene il Centro per il Controllo e Prevenzione delle Malattie (CDC) che, come si legge su CNN, parla di come i gallinacei (soprattutto polli e anatre) siano al centro della diffusione dei batteri di salmonella in 28 Stati, infettando 97 persone. Un terzo delle persone malate riguarda peraltro bambini sotto i 5 anni. Si legge, e questo può apparire quantomeno bizzarro – ma è una misura che va assolutamente adottata – che tra i consigli del CDC per evitare il contagio c’è anche quello di non baciare o coccolare i pulcini e il pollame da cortile. Visto che i bambini sono a rischio, è abbastanza normale che i genitori siano consigliati: nelle fattorie e appunto nei cortili è del tutto naturale avere la tentazione di baciare un pulcino (cosa che viene ritenuta “dolce”) o accarezzare un pollo o un’anatra, ma la cosa è pericolosa.

CASI DI SALMONELLA NEGLI STATI UNITI

La salmonella infatti può essere trasmessa anche da animali che in apparenza sembrano sani, e in ogni caso i batteri possono sopravvivere negli ambienti circostanti. L’articolo dice che per la seconda volta il CDC ha consigliato se non chiesto di smetterla con le coccole a questi animali: nel settembre 2019 c’era stata un’altra diffusione di salmonellosi e, nel corso di quell’epidemia, gli ammalati erano stati oltre 1000 e diffusi in 49 Stati. Dunque, il problema è serio e va oltre la “stranezza” del consiglio del centro; come si legge, i batteri della salmonella si trasmettono normalmente attraverso il contatto con animali infetti o, ancora più possibilmente, tramite cibo avariato o contaminato. In senso stretto la salmonellosi non è troppo pericolosa, ma può causare parecchi fastidi e chiaramente essere dannosa se non curata adeguatamente.

Di solito, la maggior parte delle persone trascorre una settimana con febbre e diarrea per poi guarire, ma in certi casi può essere richiesto il ricovero in ospedale; a tale proposito, 17 dei 97 infettati nel corso di questa epidemia sono stati ricoverati. Iniziata a marzo, la malattia ha colpito gli Stati Uniti con California e Kentucky che sono attualmente gli Stati con il maggior numero di infetti (9 ciascuno), ma si parla di casi anche in Montana, Massachusetts e Florida e dunque riguardano anche la costa opposta del Paese. Il CDC ha vietato i baci al pollame ma ha anche consigliato ai proprietari dei gallinacei di tenere due diverse paia di scarpe: uno da indossare nell’habitat degli uccelli e l’altro da mettere fuori. Inoltre, sarebbe sempre bene tenere gli animali all’esterno o comunque fuori da cucine o salotti, dove possono entrare facilmente in contatto con il cibo. Tra gli altri consigli, lavarsi le mani dopo ogni contatto con il pollame e l’ambiente circostante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA