“Usa valutano test nucleare”/ L’ultimo esperimento risale al 1992

- Carmine Massimo Balsamo

“Usa valutano test nucleare per tenere sotto controllo Russia e Cina”: questo quanto risulta ai colleghi del Washington Post.

usa test nucleare
Il presidente americano Donald Trump in conferenza stampa (LaPresse)
Pubblicità

Il Washington Post non ha dubbi: gli Usa valutano un test nucleare per tenere sotto controllo Russia e Cina. L’amministrazione guidata da Donald Trump avrebbe parlato della possibilità lo scorso venerdì, a proposito dei test nucleari condotti da Mosca e Pechino nel recente passato. Ricordiamo che sono trascorsi 28 anni dall’ultimo test nucleare statunitense. Una notizia che sta facendo il giro del mondo e che potrebbe avere ripercussioni degne di nota. Un test nucleare potrebbe essere utile in sede di trattativa con Russia e Cina per regolare gli arsenali. Il quotidiano a stelle e strisce ha poi evidenziato che la discussione non ha raggiunto alcuna conclusione per il momento, ma l’ipotesi resta sul tavolo. Da segnalare l’assoluta contrarietà della National Nuclear Security Administration.

USA VALUTANO TEST NUCLEARE, L’ULTIMO NEL 1992

Se la NNSA non ha commentato l’indiscrezione lanciata dal Washington Post, un alto funzionario ha spiegato che l’ipotesi di un test nucleare non avrà alcun seguito. Gli Usa, infatti, starebbero prendendo in considerazione altre misure per tenere a bada Vladimir Putin e Xi Jinping. Ricordiamo che gli Usa sono al lavoro con entrambi i Paesi per firmare un accordo trilaterale sulla limitazione delle dimensioni delle rispettive scorte nucleari.

Pubblicità

Marshal Billingslea, collaboratore di Trump, ha più volte sostenuto che la Cina stia accumulando scorte per intimidire Washington ed i suoi alleati. Daryl Kimball, membro della Arms Control Association, ha affermato che gli Stati Uniti – riprendendo i propri test nucleari – potrebbero innescare una nuova corsa agli armamenti in tutto il mondo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità