Uzi, leggenda di League of Legends si ritira a 23 anni/ “Diabete II e altri problemi”

- Davide Giancristofaro Alberti

Uzi ha deciso di appendere il joypad al chiodo: il 23enne cinese si è ritirato da League of Legends a causa di problemi di salute come diabete, obesità e altro

uzi yt 2020 640x300
Uzi (Youtube)

Ha annunciato il ritiro dalle scene, ed in particolare da League of Legends, Jian “Uzi” Zi-Hao, una delle leggende del videogame targato Riot. Tutta colpa di alcuni gravi problemi di salute che hanno obbligato appunto la 23enne stella cinese dei videogiochi ad appendere il joypad al chiodo. Nel corso della sua breve ma comunque intensa carriera, Uzi ha accusato diversi dolori fra braccia, spalle e gambe, molto probabilmente a causa della postura sbagliata e delle ore passate davanti alle console e ai pc. Di conseguenza, i medici gli hanno consigliato di porre fine alla sua carriera, e Uzi ha deciso di accogliere il loro consiglio. “Una volta sono andato in ospedale per un controllo – aveva raccontato lo stesso giocatore durante un’intervista rilasciata l’anno scorso – e il dottore ha detto che le mie braccia sono simili a quelle di un 40-50enne. Sento come se le mie gambe non avessero forza – aveva aggiunto – la parte inferiore del corpo sembra non essere mia”.

UZI SI RITIRA, IL SALUTO DI RNG E DELLA NIKE

Uzi ha spiegato di essersi ammalato di diabete di tipo II a causa di “obesità, dieta irregolare, lunghe ore di veglia e altri motivi”, un quadro clinico senza dubbio non consono a quello usuale di un 23enne, che ha quindi indotto lo stesso a dire basta. “Uzi è ancora un membro importante della famiglia RNG – hanno fatto sapere dall’organizzazione dopo la decisione di ritirarsi dalle scene – oltre a fare tutto il possibile per aiutarlo nelle sue future attività, saremo anche al suo fianco per aiutarlo nel suo viaggio verso il recupero degli infortuni”. Un ritiro che arriva a pochi mesi dal titolo “Person of the Year”, ricevuto durante la premiazione annuale organizzata da Weibo lo scorso mese di gennaio. La popolarità di Uzi è cresciuta a dismisura negli ultimi anni, al punto che lo stesso è divenuto un testimonial della Nike, in una campagna pubblicitaria che lo vedeva a fianco di superstar come il cestista dei Los Angeles Lakers, LeBron James. Proprio l’azienda sportiva di Portland ha pubblicato nelle scorse ore un commovente messaggio di “addio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA