Vacanze a Ischia/ Su Rete 4 il film con Vittorio De Sica

- Matteo Fantozzi

Vacanze a Ischia in onda oggi, 8 agosto, dalle 16.40 su Rete 4. Regia di Mario Camerini nel cast Vittorio De Sica, Isabelle Corey, Antonio Cifariello e Sonia Gray.

vacanze ischia 2019 film 640x300
Vacanze a Ischia

Vacanze a Ischia, film di rete 4 diretto da Mario Camerini

Vacanze a Ischia va in onda nel pomeriggio di oggi, lunedì 8 agosto, dalle ore 16.40 su Rete 4. Si tratta di una commedia sentimentale girata nel 1957 dal regista Mario Camerini che rappresenta un degno esempio di questo genere molto in voga nei primi anni Sessanta. Nel cast ci sono l’indimenticabile Vittorio De Sica nei panni dell’Ing. Occhipinti, Isabelle Corey in quelli di Caterina, Antonio Cifariello che veste i panni di Antonio e Sonia Gray che invece presta il suo volto al personaggio di Carla Occhipinti. Completano il cast Paolo Stoppa, Peppino De Filippo e Maurizio Arena.

La sceneggiatura è del duo creativo Leo Benvenuti e Piero De Bernardi mentre le musiche sono di Alessandro Cicognini. Il film fu girato in una sola estate, ma uscì nelle sale cinematografiche solo l’anno successivo. Tutti gli attori, anche quelli italiani, sono stati doppiati e nel cast dei doppiatori c’è anche un giovanissimo Ferruccio Amendola, all’epoca all’inizio della sua carriera.

Vacanze a Ischia, la trama del film

Vacanze a Ischia si svolge ovviamente sull’isola di Ischia, nel golfo di Napoli, che fa da sfondo alle diverse vicende sentimentali dei protagonisti che sono in quella località per motivi di vacanza o di lavoro. Antonio, Benito, Furio e Franco sono quattro giovani di Roma che si stanno recando a Ischia per una vacanza, visto che gli ultimi tre sono appena stati licenziati. Sul traghetto incontrano l’Ing. Occhipinti, il vecchio datore di lavoro, e decidono di fargli uno scherzo per vendicarsi: gli fanno credere che il figlio che aspetta la sua giovane moglie, che sta raggiungendo proprio a Ischia, sia in realtà frutto di una relazione extraconiugale con Antonio. Sullo stesso battello c’è anche l’Avv. Lucarelli, angosciato dall’idea di aver contribuito alla morte di uno scugnizzo che si è gettato in mare per ripescare una banconota lanciata dal legale. Infine ci sono Pierre e Denise Tissot, una coppia di francesi che si reca sull’isola per acquistare un terreno ma che ha un matrimonio infelice, almeno così pensa il giovane Salvatore che è il facchino dell’albergo nel quale soggiornano.

L’ultima vicenda è quella di Caterina, una ragazza molto bella finita sotto processo perché, credendosi da sola sulla spiaggia di notte, ha fatto il bagno nuda ma è stata vista e denunciata dal colonnello Manfredi e dalla sua anziana moglie. Antonio sull’isola conosce l’infermiera Antonietta e scoppia l’amore ma il ragazzo dovrà faticare non poco per convincerla a fidarsi di lui e dargli un’opportunità. La gioia del loro sentimento rischia di avere breve durata perché Furio perde i soldi della vacanza e quindi pensa di continuare la vacanza frodando i turisti con la vendita di un terreno che non esiste. La polizia li scopre e li arresta ma in loro difesa interviene l’Ing. Occhipinti che riesce a convincere le guardie che si è trattato solo di una ragazzata.

I quattro vengono quindi rilasciati e come ringraziamento raccontano all’uomo la verità: il figlio che la moglie aspetta è il suo. Dal canto suo, Occhipinti li premia riassumendoli tutti. Caterina è difesa in tribunale da due strani avvocati che vogliono far credere che indossasse un costume coloro carne. I giudici non credono a questa versione ma prima di emettere la condanna interviene il colonnello Manfredi che confessa di essere stato costretto dalla moglie a sporgere denuncia. Salvatore e Denise si innamorano ma sono costretti a separarsi perché la donna decide di ripartire con il marito. L’Avv. Lucarelli, mentre lascia l’isola a bordo del vaporetto, si rende conto che lo scugnizzo che pensava essere morto è in realtà vivo e gli regala una seconda banconota.





© RIPRODUZIONE RISERVATA