Vaccino cinese Sinopharm approvato dall’Oms/ Via libera “ma solo per uso d’emergenza”

- Carmine Massimo Balsamo

Il vaccino cinese Sinopharma ha ricevuto l’ok dell’Oms per uso d’emergenza, attese novità a stretto giro anche su Sinovac

vaccino cinese sinopharm
Vaccinazione anti-Covid nell'Ospedale Cardarelli di Napoli (LaPresse)

Arrivano importanti aggiornamenti sul vaccino cinese Sinopharm. Come reso noto dall’Oms, il farmaco è stato autorizzato per l’uso d’emergenza. Si tratta del primo via libera per un farmaco di un Paese non occidentale: l’ok è giunto a cinque giorni dall’inizio della valutazione degli esperti, ha confermato Mariangela Batista Galvao Simao, assistente del direttore generale dell’OMS per l’accesso ai farmaci e ai prodotti sanitari.

Il vaccino cinese Sinopharm è il sesto ad ottenere la convalida dall’Organizzazione mondiale della sanità per sicurezza efficacia e qualità: «L’aggiunto di questo vaccino ha il potenziale per accelerare rapidamente l’accesso al vaccino anti-Covid per i Paesi che cercano di proteggere gli operatori sanitari e le popolazioni a rischio», ha rimarcato Mariangela Batista Galvao Simao.

Vaccino cinese Sinopharm approvato dall’Oms

In attesa del giudizio su Sinovac, altro farmaco in arrivo da Pechino, il vaccino cinese Sinopharm è la nuova arma nella lotta contro il Covid-19 e sarà presto in commercio. Come evidenziato da Il Sussidiario, Huang Yanzhong, socio anziano per la salute globale del Council on Foreign Relations di New York, ha infatti dichiarato che «autorizzare l’uso di emergenza del vaccino cinese legittimerebbe la commercializzazione internazionale del preparato cinese e faciliterebbe le campagne vaccinali nei Paesi che lo hanno ricevuto». Reuters mette in risalto che alcuni esperti dell’Oms avrebbero ammesso di avere poca fiducia nei dati forniti dalla multinazionale asiatica, in particolare a proposito di gravi effetti collaterali in alcuni pazienti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA