“Vaccino Pfizer non testato a sufficienza”/ Ex dirigente “Non serve, pandemia finita”

- Silvana Palazzo

Michael Yeadon, ex Pfizer all’attacco: “Vaccino anti Covid non testato a sufficienza, ma ora non serve, perché la pandemia è finita”

michael yeadon 640x300
Michael Yeadon

Mentre Pfizer comincia la distribuzione del suo vaccino anti Covid, un ex dirigente e Chief Scientist della casa farmaceutica spiega che non sarà questa la soluzione alla pandemia. «Non ho mai sentito parlare in maniera così assurda dei vaccini. Non si vaccinano persone che non sono a rischio malattia. Non si può pianificare la vaccinazione di milioni di persone in forma e sane con un prodotto che non è stato testato a lungo su soggetti umani». A parlare è il dottor Michael Yeadon, le cui dichiarazioni – destinate a far discutere in un momento in cui si discute di campagne di vaccinazione di massa per proteggere la popolazione – sono state riportate da LifeSiteNews. Lo scienziato britannico peraltro si è espresso duramente contro il Scientific Advisor Group for Emergencies (SAGE), agenzia governativa britannica che ha determinato le politiche restrittive nel Regno Unito come risposta al Covid. In primis, li ha accusati di incompetenza, in quanto non hanno «nessun immunologo clinico» tra i membri. Inoltre, li accusa di aver commesso due gravi errori.

MICHAEL YEADON “VACCINO PFIZER INUTILE”

Secondo il dottor Michael Yeadon coloro che hanno avuto a che fare con altri virus della famiglia dei coronavirus, hanno sviluppato una lunga e robusta immunità, quindi non sono suscettibili al 100% a Sars-CoV-2. Inoltre, sostiene che i tamponi possano rilevare casi di positività anche se ci si infetta a dei comuni coronavirus. In ogni caso, ritiene che proprio grazie all’esposizione agli altri coronavirus, una parte significativa della popolazione britannica, circa il 30%, ha cellule T in grado di proteggerli. Ma l’ex Pfizer sostiene anche che le stime del SAGE sulla popolazione infettata siano errate. Secondo i calcoli di Yeadon, il 65-72% della popolazione ha attualmente l’immunità al Covid-19, quindi è stata raggiunta l’immunità di gregge e il virus sta per svanire. «La pandemia è finita e può essere facilmente gestita dal Servizio sanitario nazionale. Quindi il Paese può tornare ad una vita normale». Ancor più duro sul vaccino di Pfizer: «È inutile, se poi viene somministrato con coercizione è pure illegale. Prenderei in considerazione l’uso precoce per i soggetti più vulnerabili della nostra comunità, altre ipotesi hanno l’odore del male e mi opporrò ad essere con tutte le mie forze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA