Valentino Rossi/ Papà Graziano “Ci sarà ancora nel 2022, il Team VR46…” (esclusiva)

- int. Graziano Rossi

Intervista esclusiva a papà Graziano su Valentino Rossi, tra progetti futuri del pilota italiano e del team VR46 e impegni prossimi del gigante della Motogp.

Valentino Rossi MotoGp
Valentino Rossi (Foto LaPresse)

È un Valentino Rossi che non si ferma mai. Il Dottore, protagonista nel campionato del mondo della Motogp 2021, pensa già al futuro e pur non volendo ancora esprimersi su un suo eventuale ritiro, pure guarda avanti e solo qualche giorno fa ha annunciato l’ingresso del suo Team VR46 nella Motogp, dalla prossima stagione. La fucina di talenti creata dall’alfiere di Tavullia fa dunque il gran passo nel mondo della classe regina, con un contratto fino al 2026: l’ennesimo banco di sfida per Valentino Rossi, che pure in queste settimana sta facendo davvero fatica in sella alla Yamaha Petronas. A livello personale infatti questo avvio di stagione della Motogp ha portato davvero poche soddisfazioni per il Dottore, il cui futuro appare ancora fumoso, quando pure siamo in vista del sesto Gp della stagione al Mugello. Insomma, nel motomondiale è un Valentino Rossi sempre protagonista. Per parlare del suo futuro abbiamo sentito suo padre, l’ex pilota Graziano Rossi: eccolo in questa intervista esclusiva  a ilsussidiario.net.

Come vede Valentino per il Gran Premio d’Italia? Penso possa fare bene in un circuito come quello del Mugello che è sempre piaciuto a Valentino.

Crede che Valentino potrebbe esaltarsi al Mugello? Al Mugello penso possa migliorarsi, continuare nel periodo di crescita che ha già avviato da tempo. Ma sarà a Barcellona che Valentino potrà fare un salto importante di qualità in questa stagione.

Prevede un grande finale di campionato per Il Dottore? Valentino dovrebbe fare una buona seconda metà di campionato, dove rivedremo come al solito il suo grande talento di pilota.

Dopo l’estate poi parlerà, parole sue, con Petronas e Yamaha deciderà se continuare: cosa pensa possa fare la prossima stagione? La sua intenzione dovrebbe essere quella di continuare anche la prossima stagione, Credo che rivedremo Valentino nel Mondiale anche nel 2022.

Intanto ha già annunciato l’ingresso del team VR46 nella MotoGP ( dal 2022 al 2026), una grande cosa… Sì veramente una grande cosa, una cosa molto bella con l’ingresso nella MotoGp del team VR46, con la presenza di due piloti italiani. Un altro successo della vita sportiva di Valentino stavolta non solo da pilota, ma da imprenditore, di scopritore di talenti.

E’ importante anche lo sponsor Aramco che garantisce solidità per il team di Valentino. Aramco è uno sponsor importante perchè da una grande solidità economica al Team VR46. Uno sponsor quindi su cui fare grande affidamento per la MotoGP.

Crede che questo team possa raccogliere successi importanti i prossimi anni? Credo che la vera intenzione, il vero obiettivo sia quello di puntare in grande, di cercare di vincere il Mondiale. Con uno sponsor così importante non potrà che essere così.

Magari con un duello da podio fra Luca Marini già nel Team VR46 e Valentino la prossima stagione… Già questa cosa potrebbe succedere anche questa stagione, un duello in gara fra Luca Marini e Valentino. L’anno prossimo per vedere un duello da podio fra Valentino e Luca Marini bisognerebbe che Valentino corresse per un team molto competitiva.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA