Valentino Rossi rompe il motore in FP2/ MotoGp, prove libere: tegola per la Yamaha

- Carmine Massimo Balsamo

Valentino Rossi rompe il motore in FP2 delle prove libere del GP Repubblica Ceca 2019: fumo grigio dallo scarico della sua Yamaha.

valentino rossi MotoGp
Diretta MotoGp: Valentino Rossi, da oggi in un nuovo team (repertorio Lapresse)

Prove libere del GP Repubblica Ceca 2019, in FP2 tegola per Valentino Rossi: il Dottore rompe il motore nel corso di un giro: denso fumo grigio è uscito dallo scarico della sua M1, con il pilota pescarese costretto a rientrare lentamente ai box. Dopo aver registrato un buon giro, 1:57.494 (ottavo tempo della pista), il motociclista di Tavullia ha dovuto fare i conti con i problemi della sua Yamaha. Grande sfortuna per l’esperto pilota, che dovrà utilizzare per il resto della giornata la sua seconda moto: la prima è infatti inutilizzabile, con il team giapponese che dovrà svolgere un grande lavoro per rimetterla in sesto e riconsegnarla a Rossi. Motore rotto a 15’ dalla fine delle FP2, con il 40enne che dovrà effettuare gli ultimi giri con un mezzo sicuramente distante da quello lasciato ai meccanici del team gialloblu.

VALENTINO ROSSI, MOTORE ROTTO IN FP2

Sui social si è aperto il dibattito sull’imprevisto capitato a Valentino Rossi, che ha iniziato il weekend di gare in maniera decisamente sfortunata. Ecco una carrellata di reazioni sui social network: «Il motore della M1 di Rossi si è rotto. Si è fatto tutta la pista a zig zag…», «Guido quando hai detto “motore cotto” mi è subito saltato in testa il Mugello nel 2016», «Che tegola, questa proprio non ci voleva!». Attesi aggiornamenti sulla M1 del Dottore, così come un suo commento su quanto accaduto sulla pista del circuito della Repubblica Ceca. Nonostante ciò, il 40enne di Urbino si conferma ancora uno dei migliori piloti in circolazione: è riuscito infatti a rientrare nella top ten di queste FP2, deciso a non mollare neanche un centimetro nonostante le difficoltà…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA