VALERIA BIGELLA DIFENDE LORENZO RICCARDI/ “Critiche alla Sardegna? È stato frainteso”

- Dario D'Angelo

Dopo le critiche di Lorenzo Riccardi alla Sardegna (“vacanza di mer*a”) è l’ex Tempation Island, la sarda Valeria Bigella, a prenderne le parti.

valeria bigella 2019 instagram
Valeria Bigella, foto da Instagram

Valeria Bigella difende Lorenzo Riccardi, l’ex tronista di Uomini e Donne che su Instagram aveva invitato i suoi followers ad evitare la Sardegna sulla base della propria esperienza in quella che non aveva esitato a definire una “vacanza di mer*a”. Riccardi era stato abbastanza duro nei confronti dell’isola:”Se dovete andare in vacanza, non venite in Sardegna, perché è un problema unico, è un problema per fare qualsiasi cosa”. Qualche esempio? “I cornetti. Esci di casa, problema colazione, cornetti finiti alle 8 del mattino. Vai verso il mare e c’è il problema parcheggio, perché la Sardegna non è attrezzata di parcheggi, non ce n’è uno neanche a pagarlo”. E ancora, la questione ombrelloni: “In Sardegna non ne esistono. Poi problema sdraio. Dopo che hai trovato la sdraio c’è il problema mare. Che c’è sempre: l’acqua è ghiacciata, sembra di buttarsi nell’Oceano, ci manca solo la nave del Titanic con la vecchietta con la collanina e siamo a posto”. Fosse finita qui, invece:”Che vacanze di me***. Adesso ci sarà anche il problema di mangiare, file chilometriche”.

VALERIA BIGELLA DIFENDE LORENZO RICCARDI

L’elenco dei problemi che si trova ad affrontare un turista in Sardegna fatto da Lorenzo Riccardi ha sortito diverse critiche dagli utenti, ma c’è anche chi ha voluto prenderne le parti, come Valeria Bigella, ex partecipante a Temptation Island insieme ad Alessio Bruno, l’ex fidanzato che di recente ha avuto problemi con la giustizia. La Bigella, sarda doc, in un video su Instagram ha spiegato:”Parto dal presupposto che la Sardegna – e non lo dico solo perché sono sarda ma perché ho viaggiato molto – per me è l’isola più bella del mondo e non solo per il mare, ma anche per la sua natura e la sua storia. Parecchie volte però non biasimo chi si lamenta, io in Sardegna ci ho vissuto fino ai 25 anni, in alta come in bassa stagione. Quindi è vero che ci sono alcuni servizi che non sono sufficienti”. Valeria Bigello parla di “lamentele raccapriccianti rispetto ai problemi veri dell’isola, parlo delle strade: è incredibile come anni e anni non si faccia niente per risolvere questo problema. Penso anche ai collegamenti marittimi e ferroviari”. Poi la chiosa: “La Sardegna la vedo come un gioiello di famiglia, chiuso in un cassetto a marcire”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA