VALERIA FABRIZI/ La morte di Tata e la vedovanza: “Chi mi raccatta, alla mia età?”

- Raffaele Graziano Flore

Valeria Fabrizi torna ospite a Domenica in. Mara Venier le fa una domanda sul marito, Tata, e sulla sua vita dopo la morte di lui.

Valeria Fabrizi
Valeria Fabrizi a Domenica In (Rai, 2019)

Serenità e divertimento. Questo il leitmotiv di Domenica in, che Mara Venier ribadisce in occasione della quinta puntata. I primi ospiti, questo pomeriggio, sono Flavio Insinna e Valeria Fabrizi, due che di intrattenimento “sereno” e “divertito” se ne intendono. Gli attori fanno il loro ingresso in studio sulle note di Ain’t No Mountain High Enough, e dimostrano grande prestanza fisica. Sì, perché si mettono a ballare e stupiscono tutti. Lo spunto da cui parte la loro intervista è un filmato d’epoca del Quartetto Cetra. La Venier si rivolge subito a Valeria: “Tu sei stata la moglie del grande, adorato, simpatico, buono… Tu sei stata la moglie di Tata”. Valeria non coglie subito: “Stiamo parlando di lui, di Tata? No, perché tante volte mi incontrano per strada e mi dicono: tu sei la moglie del Quartetto Cetra”. No invece, lei era solo la moglie di Giovanni Giacobetti, in arte Tata, che peraltro era il più bello del gruppo. Dopo la morte di lui, la Fabrizi non si è risposata. Né ha intenzione di farlo adesso: “Chi mi raccatta, alla mia età?”. Insinna le ricorda che da giovane fu anche finalista a Miss Universo, ma Valeria minimizza. (agg. di Rossella Pastore)

L’ULTIMA INTERVISTA

Valeria Fabrizi sarà uno degli ospiti che interverranno questo pomeriggio a “Domenica In”: per l’82enne attrice originaria di Verona si tratterà tuttavia di un ritorno dato che lo scorso inverno era già stata protagonista nel salotto televisivo di Mara Venier su Rai 1 quando aveva avuto modo di parlare del suo privato e anche della malattia che ha fatto la comparsa nella sua vita in tarda età e che ha l’ha costretta negli scorsi mesi a subire pure un delicato intervento. Ad ogni modo, come aveva avuto modo di dire alla Venier in quell’occasione, il male che la affligge non le ha comunque impedito di continuare a lavorare sul set di “Che Dio ci aiuti” (registrando le puntate della quinta stagione”) anche prima di sottoporsi a quell’operazione e senza dimenticare che negli ultimi due anni l’ex fiamma di Walter Chiari ha fatto pure due apparizioni sul grande schermo, recitando in “Ricchi di fantasia” (2018) di Francesco Miccichè e poi in “Se mi vuoi bene”, ultima fatica cinematografica di Fausto Brizzi e la cui uscita in molte sale italiane è prevista proprio per il prossimo 17 ottobre.

VALERIA FABRIZI TORNA AL CINEMA CON “SE MI VUOI BENE”

E proprio questo venerdì Valeria Fabrizi è stata protagonista, assieme allo stesso Fausto Brizzi e al resto del cast, della conferenza stampa di presentazione di “Se mi vuoi bene”, pellicola che è tratta peraltro da un romanzo dello stesso regista. Prodotto dalla Eliseo Cinema e forte di una distribuzione in oltre 400 sale il film che vede nuovamente l’attrice scaligera sul grande schermo è una sorta di prova corale in cui, una volta tanto, non c’è solo una dimensione comica come nei suoi precedenti lavori ma pure una più drammatica e nostalgica. Interpretato da Claudio Bisio che ne è il protagonista assieme a Sergio Rubini, assieme inoltre a nomi di primo piano come quelli della Fabrizi, di Gianmarco Tognazzi, Nancy Brilli, Flavio Insinna e Dino Abbrescia, “Se mi vuoi bene” parla è incentrata su Diego (Claudio Bisio), avvocato di fama che un giorno incontra Massimiliano (Sergio Rubini) con cui instaura un curioso rapporto fatto di tante chiacchiere e profonde conversazioni, tanto da cominciare a cambiare dentro di sé e a sconfiggere la depressione che lo attanaglia provando a fare del bene a coloro che lo circondano nella vita di tutti i giorni.

LA COMMOVENTE DEDICA DI  VALERIA FABRIZI A LORELLA CUCCARINI

Intanto negli ultimi giorni Valeria Fabrizi ha dato vita negli studi di “La Vita in Diretta” a un commovente siparietto assieme alla nuova ‘padrona di casa’: infatti durante l’intervista assieme a Lorella Cuccarini l’82enne attrice veneta, con la voce che evidentemente le tremava, a un certo punto ha tessuto le lodi della bionda ex ballerina, ammettendo di doverle fare i complimenti dato che a suo giudizio non è solo “una moglie perfetta ma anche una madre meravigliosa e nel nostro mondo sei una persona davvero particolare”. Parole al miele quelle della Fabrizi, oltre che inaspettate: non a caso hanno colto di sorpresa la Cuccarini quando si è sentita dire di essere una persona “tanto bella dentro e fuori” che solo in un secondo momento ha trovato le sue, di parole, più adatte per ringraziare Valeria. “Parole inaspettate, di una grande artista” ha scritto la conduttrice del contenitore pomeridiano di Rai 1 sul suo profilo Twitter, condividendo anche una breve clip di quel momento, e che hanno generato in lei un sentimento di “stupore e riconoscenza”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Parole inaspettate. Di una grande artista. Commozione, stupore e riconoscenza. Grazie di cuore, Valeria❤️

Un post condiviso da Lorella Cuccarini (@lcuccarini) in data:







© RIPRODUZIONE RISERVATA