Valeria Marini: “Anch’io ingannata come Pamela Prati”/ “Le stesse persone mi hanno..”

- Stella Dibenedetto

Valeria Marini, a Roberto Alessi per Novella 2000, racconta di aver rischiato di essere ingannata dalle stesse persone che hanno raggirato Pamela Prati.

Valeria Marini min 640x300
Valeria Marini - Foto Instagram

Valeria Marini e Pamela Prati, reduce da un’intervista in cui sembrava pronta a lasciare il suo nome d’arte per tornare alle origini, sono legate da una lunga amicizia a cui Roberto Alessi ha dedicato l’editoriale di Novella 2000. Star del Bagaglino, dopo essere state le protagoniste di una lite famosissima, sono diventate amiche per la pelle. Da anni, si sostengono a vicenda ed è ciò che ha fatto Valeria Marini nel momento in cui Pamela Prati si è ritrovata al centro di un vortice che sembrava senza via d’uscita. Di fronte al Caltagirone gate, infatti, Valeria Marini si è schierata dalla parte della Prati difendendo la sua buona fede. “Io le credo,” racconta la Marini a Roberto Alessi, “io ritengo giusto che si salvi da tutto quel fango che le è stato buttato addosso. Pamela non ha saputo sottrarsi da quel plagio al momento in cui si è resa conto che qualcosa non andava”.

VALERIA MARINI: “ANCH’IO INGANNATA DALLE STESSE PERSONE CHE HANNO RAGGIRATO PAMELA PRATI”

Valeria Marini non ha mai avuto dubbi sulla sincerità di Pamela Prati. La showgirl, infatti, è sempre stata sicura che l’unico errore commesso dalla Prati sia stato quello di essersi fidata delle persone sbagliate in un momento di fragilità. “Lei si è fidata delle persone sbagliate”, spiega. Ai microfoni di Roberto Alessi, poi, la Marini si lascia andare ad una confidenza. La showgirl, infatti, svela che anche lei ha rischiato di cadere nella stessa trappola in cui è rimasta incastrata Pamela Prati. “È capitato anche a me, e con le stesse persone. Anche con me hanno parlato di fidanzati, di qualcuno che avrei potuto conoscere. Io sono una donna forte, non ci sono caduta, ma se avessi avuto un momento di debolezza, chissà… Certe persone sanno quando affondare i propri artigli nelle righe della fragilità umana”, spiega ancora la Marini. Oltre che sulla propria famiglia, dunque, la Prati può contare su una vera amica come Valeria: “Quando io do la mia amicizia, quella rimane, e sono certa che Pamela mi voglia bene, e quando mi dice una cosa penso sempre sia la verità, la sua verità. Ma il bene, quello vola alto, sulle cronache, sui reati, e soprattutto su chi non merita il nostro affetto”, conclude.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA