Valerio Scanu commosso in diretta tv/ “Papà ricoverato per covid, situazione è grave”

- Davide Giancristofaro Alberti

Valerio Scanu sta vivendo giorni drammatici a causa del ricovero in terapia intensiva del padre causa covid: ecco le sue parole

scanu rai 2020 632x300
Valerio Scanu a Storie Italiane

E’ un Valerio Scanu commosso quello che si è presentato stamane negli studi di Storie Italiane, programma di Rai Uno: il papà è ricoverato in ospedale da venti giorni causa covid, e non sembra intravedersi la luce in fondo al tunnel. “La commozione deriva dal vedere l’immagine di questa famiglia che è idilliaca, i miei sono fidanzati da quando mia mamma aveva 15 anni e mio padre 25, una vita a sopportare mia mamma, cerco di sdrammatizzare un po’. La situazione è grave perchè la malattia non ti da tregua: puoi avere dei picchi di miglioramento e peggioramento improvvisi, così come è stato per lui; mio padre è andato con le sue gambe in ospedale, noi comunicavamo con lui. Nei primi giorni io non gli scrivevo neanche perchè sapevo che era stanco, aveva il casco che non gli permetteva di stare bene, lui parlava con mia madre e tramite mia mamma avevamo notizie, poi la situazione è precipitata”. Valerio Scanu ha aggiunto: “Ha avuto una piccola febbre poi mia mamma l’ha isolato in una piccola casetta sotto la nostra, c’era una febbre strana che saliva e scendeva quindi abbiamo richiesto il tampone. Quando doveva andare in ospedale a farlo gli era risalita la febbre e quindi il test era stato fatto in casa”.

VALERIO SCANU: “IN OSPEDALE CONTINUAVA A PARLARE…”

“Lui non respirava già bene – ha proseguito Valerio Scanu nel suo drammatico racconto – e mia mamma che lavora in farmacia gli ha portato l’ossigeno. Quindi l’hanno ricoverato poi trasferito in un altro ospedale e stavamo continuando a comunicare. Ora la situazione è che i polmoni sono compromessi perchè è proprio la tipologia della malattia; sono undici giorni che è intubato, due giorni fa hanno tentato una manovra, una tracheotomia, ma non è andata bene”. Il cantante ex di Amici ha aggiunto: “Quando c’è stato il trasferimento fra i due ospedali io non avevo più informazioni ma ora le notizie sono discordanti, un giorno sembra che migliori e il giorno dopo che peggiori, così come tante altre persone. Gli ultimi aggiornamenti? Mi hanno detto che ha una bella stazza e che continua a parlare di noi; ora siamo noi che pensiamo a lui, c’è un’intera comunità che lo ama perchè ha fatto tanto per il paese. Lui ha 64 anni, è giovane. Ora è terapia intensiva”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA