Valerio Scanu “Morte papà? Mi aggrappo alla vita”/ Fiordaliso “È una bella Pasqua…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Si parla di covid stamane negli studi di Storie Italiane e sono tanti gli ospiti fra studio e collegamenti, fra cui anche Valerio Scanu e Fiordaliso

scanu fiordaliso 637x300
Valerio Scanu e Fiordaliso (Storie Italiane)

Tanti ospiti stamane a Storie Italiane fra studio e collegamenti, a cominciare dal noto ballerino di Ballando con le Stelle, Samuel Peron, che ha ricordato l’infezione da covid risalente alla scorsa estate in Sardegna: “Ero in giro per lavoro e l’appuntamento col covid è inaspettato, te lo trovi dietro l’angolo, non sai se puoi prenderlo o meno, è ingestibile la cosa, i lavoratori stanno facendo un lavoro determinante, io sono rimasto positivo per sei settimane. A fare il vaccino – ha aggiunto – sarò fra gli ultimi perchè bisognerà capire se ho ancora anticorpi, anche perchè non so se ci potrebbero essere problemi”.

Anche Giovanni Terzi, compagno di Simona Ventura e giornalista, ha avuto il covid: “Sto bene – spiega – sono stato molto fortunato rispetto alle patologie che avevo ne sono uscito indenne come Simona, c’è la grande speranza dei vaccini. Adesso vediamo se parte la campagna vaccinale”.

VALERIO SCANU E FIORDALISO, LA LORO ESPERIENZA COL COVID E NON SOLO

Storie Italiane si è collegata anche con Fiordaliso, che ha perso la mamma di covid e che ha visto recentemente il padre sottoporsi ad un intervento chirurgico: “Papà sta bene, l’operazione l’ha fatta, sono stati meravigliosi, ma lui non è normale viene da Marte, è un marzaino, sta bene, sono felice perchè per me è una bella Pasqua, sono felice di stare bene e di vedere queste mamme (il riferimento è a Pamela Petrarolo e ad Alessandra Tripoli, in collegamento ndr), perchè noi donne siamo forti, siamo così, non molliamo mai, i nostri figli non potete toccarceli noi diventiamo super woman”. Prende la parola anche Valerio Scanu, che come Fiordaliso ha avuto un grave lutto in famiglia dopo la perdita del papà: “Adesso ci aggrappiamo molto alla vita che arriva, la compagna di mio fratello è in dolce attesa, era quello che avrebbe voluto mio padre. Comunque lui non sarebbe stato vaccinato perchè aveva 60 anni. Io abito a Zagarolo, i vaccini non arrivano, mancano, non sono ancora arrivati per le categorie speciali. Mia nonna ha 74 anni e non è stata vaccinata alla Maddalena e ad oggi mio padre, che ne aveva 64, non sarebbe stato ancora vaccinato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA