Valerio Zanché, Scuderia Scotti/ Il Jukebox umano in finale a Tu si que vales

- Matteo Fantozzi

Chi è Valerio Zanché, Scuderia Scotti: riuscirà il jukebox umano a superare anche la finale di Tu si que vales e dunque a vincere nella sua categoria?

valerio zanche 2019 tv
Valerio Zanché

Chi è il cantante Valerio Zanché?

Il cantate Valerio Zanché dopo la sua esibizione nell’ottava puntata di Tu Si Que Vales è stato confermato come finalista della scuderia Scotti. Gerry si trova a chiedere l’opinione della giuria popolare dopo aver chiesto però anche un parere a quella di Maria De Filippi. Le regole della sua esibizione dipenderanno dai giudici. Valerio inizia a cantare e sono loro a dirgli quando smettere e cambiare canzone. Inizia con un classico di Gianni Morandi, Fatti mandare dalla mamma, prosegue con una difficilissima canzone di Albano, Il Sole, va avanti con Hanno ucciso l’uomo ragno degli 883, e poi con Ricominciamo di Adriano Celentano. Il pubblico nello studio si è scaldato in modo incredibile e persino Rudy Zerbi è rimasto colpito dalla sua performance. Si scontra contro Domenico Mastronardi che si esibisce in una prova di ballo. Nonostante sia la sua prova Valerio non si tira indietro e muove qualche passo di danza dietro Domenico. Maria De Filippi fa i complimenti a Gerry per la sua squadra talentuosa che dà molta allegria. Poi Maria chiede a Valerio cosa significherebbe vincere per lui. Inzia subito con un discorso sulla soddisfazione che per lui vorrebbe dire questa vittoria. Ma poi Gerry Scotti gli dice che in realtà se vince ci sono in palio 300mila euro. Valerio sembra molto stupito ma poi Maria si affretta a dirgli che non è assolutamente vero. Sabrina Ferilli, chiamata ad annunciare il vincitore della prova, dice così che è il primo finalista della Scuderia di Gerry Scotti, con una votazione favorevole pari all’80%. Valerio esulta e si congratula con il suo collega e compagno di scuderia a cui è dato un premio di consolazione, l’ultimo capello di Rudy Zerbi.

Valerio Zanché, Scuderia Scotti: il preferito da giuria tecnica e popolare

Valerio Zanché, il jukebox umano, come lo chiama Gerry Scotti, è stato sicuramente tra i concorrenti maggiormente apprezzati sia dalla giuria tecnica che popolare di Tu si que vales nella scuderia Scotti. Anche il pubblico a casa, come visto attraverso i numerosi commenti sui social, ha finora apprezzato molto Valerio Zanché. I suoi pregi artistici sono la conoscenza perfetta della maggior parte dei classici della canzone italiana, una voce potente molto versatile. Un piccolo difetto di Valerio è il fatto di essere molto canonico e di non riuscire a distinguersi brillantemente come altri concorrenti. Nel complesso Valerio è un concorrente che merita molto ed è competitivo. Valerio Zanché ha partecipato anche in altri programmi della televisione italiana e, in particolare, nel 2018 ha preso parte a La Corrida, condotta da Carlo Conti su Rai1. Per l’occasione si è esibito in Io Vagabondo dei Nomadi. Ha raccolto un po’ di applausi dal pubblico ma anche qualche fischio. Ha poi partecipato ai prespot di Sanremo 2005. Clicca qui per il video della sua esibizione



© RIPRODUZIONE RISERVATA