Van Jones, giornalista Cnn piange per Biden/ Video “Rivincita per chi ha sofferto”

- Silvana Palazzo

Van Jones, giornalista Cnn piange per l’elezione di Biden, nuovo presidente Usa: video. “Rivincita per chi ha sofferto”, spiega lo scrittore e attivista in diretta

van jones piange cnn 640x300
Van Jones, giornalista Cnn piange per vittoria Biden

Hanno fatto il giro del mondo le immagini di Antony Kapel “Van Jones”: il commentatore della Cnn è scoppiato a piangere quando l’emittente ha annunciato che Joe Biden è il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. «Oggi è più facile essere un padre. È più facile dire ai tuoi ragazzi “il carattere conta, essere una brava persona conta”. Ed è più facile per un sacco di persone», ha dichiarato commentando le elezioni presidenziali americane. Scrittore e avvocato, impegnato in movimenti a favore dei diritti, è stato anche consulente di Barack Obama. Van Jones ha provato a trattenere le lacrime, ma ci è riuscito a stento. A tratti ha singhiozzato spiegando cosa rappresenta la vittoria di Biden contro Donald Trump. «Se sei un musulmano non devi preoccuparti che il presidente non ti voglia in questo paese. Se sei un immigrato non devi più pensare che il presidente voglia che ti tolgano tuo figlio». Una dura presa di posizione, come tante che nelle ultime ore sono andate in onda alla Cnn.  Non poteva mancare un riferimento alla vicenda di George Floyd: «Questo è un risarcimento per molte persone che hanno sofferto davvero: “Non respiro”, non era solo George Floyd. Molta gente si è sentita come se non potesse respirare».

VAN JONES, GIORNALISTA CNN PIANGE DOPO ELEZIONE BIDEN

La Cnn è stato il primo grande media ad annunciare la vittoria di Joe Biden, assegnandogli i 20 grandi elettori della Pennsylvania. Van Jones, spesso intervistato dai grandi network americani, è scoppiato a piangere dall’emozione. Ma si è detto dispiaciuto per le persone che hanno perso in queste elezioni presidenziali Usa, salvo poi aggiungere: «Per un sacco di gente oggi è una bella giornata». In studio è calato il silenzio di fronte all’emozione dello scrittore e attivista, che però è riuscito a riprendere le parole e a proseguire la sua analisi. «Ti svegli, vedi questi tweet, vai al supermercato e la gente che aveva paura di mostrare il proprio razzismo diventa sempre più cattiva. E spendi tanta energia solo per cercare di tenere tutto in piedi». Van Jones ha poi concluso spiegando che questa svolta alla Casa Bianca rappresenta molto di più dell’elezione di un presidente: «Questo ora è molto importante per noi, avere un po’ di pace».







© RIPRODUZIONE RISERVATA