Vaticano, Decreto sul governo dei movimenti/ Lettera di Carrón al cardinal Farrell

- La Redazione

Lettera di Don Julián Carrón al cardinale Kevin Farrell dopo la pubblicazione del decreto sui mandati di governo per il ricambio di vertici di associazioni e movimenti

carron-bergoglio
Don Julián Carrón con Papa Francesco

All’indomani della pubblicazione del Decreto sui mandati di governo, per il ricambio dei vertici di associazioni e movimenti, don Julián Carrón, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione invia una lettera al cardinale Kevin Farrell, Prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, con la quale assicura che provvederà agli adempimenti richiesti. Le nuove regole entrano in vigore entro tre mesi, quindi a settembre. Pertanto, da quel momento le associazioni guidate da persone che hanno superato il limite dei 10 anni consecutivi «debbono provvedere a nuove elezioni entro e non oltre ventiquattro mesi dal raggiungimento del limite massimo imposto dal presente decreto». Nel caso di Comunione e Liberazione, nel giro di due anni dovrà eleggere un successore di don Julián Carrón, cui il fondatore Don Luigi Giussani affidò la fraternità. Di seguito si riporta integralmente la lettera pubblicata su Comunione e Liberazione.

Eminenza Reverendissima,

in relazione alla lettera con la quale ha inteso anticiparmi il testo del Decreto generale riguardante l’esercizio del governo all’interno delle associazioni internazionali di fedeli, desidero assicurare che la Diaconia Centrale della Fraternità di Comunione e Liberazione provvederà agli adempimenti richiesti, nei modi e nei tempi stabiliti dal Decreto stesso.

Nella fede in Cristo, porgo deferenti saluti.
Don Julián Carrón

Milano, 12 giugno 2021



© RIPRODUZIONE RISERVATA