VERONICA YOKO PLEBANI/ Chi è? “Paralimpiadi? Prima di arrivarci è stata molto dura”

- Mauro Mantegazza

Chi è Veronica Yoko Plebani, oggi ospite a Verissimo: l’atleta è bronzo alle Paralimpiadi, protagonista nel triathlon, nella canoa e nello snowboard.

Veronica Yoko Plebani
Veronica Yoko Plebani (instagram)

Veronica Yoko Plebani, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, ricorda il periodo in ospedale dopo essere stata colpita da una meningite batterica fulminante. “Quattro mesi in terapia intensiva. A tutte le sfide ho sempre cercato di rispondere a modo mio. Ho la fortuna di avere due genitori che sono opposti e quindi mi aiutavano a bilanciare tutto.” Racconta poi come ha affrontato il confronto con il suo nuovo aspetto: “Nel reparto dov’ero io non c’erano specchio perché era il reparto grandi ustioni. Io però ero curiosa e chiedevo a mio padre di vedermi un po’. Mi sono vista trasformare ogni giorno, all’inizio è stata durissima perché vedevo il mio corpo autodistruggersi e non riuscivo a fermare questa cosa. Poi le ferite iniziano a fare le crosticine, a chiudersi e da lì inizi ad accettarlo.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

CHI È VERONICA YOKO PLEBANI?

Veronica Yoko Plebani sarà oggi ospite a Verissimo, la nota trasmissione di Canale 5 nella quale la sportiva lombarda racconterà la sua vita e la sua carriera di campionessa in molti sport, dalla canoa allo snowboard fino al triathlon, che già di suo unisce nuoto, ciclismo e corsa e nel quale la lombarda ha vinto la medaglia di bronzo alle recenti Paralimpiadi Tokyo 2020. Una ragazza dunque dai molti talenti e che non si è fermata nemmeno davanti alla meningite che le ha cambiato la vita, proprio come è successo a Bebe Vio, il nome più celebre dello sport paralimpico italiano.

Nata a Gavardo, in provincia di Brescia, il 1º marzo 1996, Veronica Yoko Plebani il 27 aprile 2011 contrae una meningite fulminante batterica a cui sopravvive riportando la perdita delle falangi delle mani e delle dita dei piedi, ma già nel novembre dello stesso anno, appena uscita dall’ospedale, partecipa quindicenne alla 5 km il giorno prima della maratona di New York. Entra inoltre a far parte del team di art4sport, attraverso il quale comincia la pratica sportiva agonistica di canoa e snowboard. Nel 2014 arrivano i primi risultati di assoluto rilievo: partecipa alle Paralimpiadi invernali di Sochi nello snowboard cross, mentre nella canoa vince la medaglia d’oro nel K1 TA 200 metri agli Europei di paracanoa.

VERONICA YOKO PLEBANI, UNA CARRIERA DI SUCCESSO IN BEN TRE SPORT

Nel 2015 Veronica Yoko Plebani ottiene sempre nella canoa un bronzo europeo e un argento in Coppa del Mondo, mentre il 2016 porta il quarto posto ai Mondiali e il sesto alle Paralimpiadi di Rio 2016, piazzamenti eccellenti ma che lasciano i rimpianti di una doppia medaglia svanita per poco. Forse anche per questo motivo negli anni successivi si dedica sempre di più al paratriathlon, nel quale la sportiva lombarda ha ottenuto risultati di rilevo negli ultimi anni ed infine anche il sospirato podio paralimpico, senza comunque mai trascurare l’attività di raccolta fondi e testimonial sportiva.

Possiamo ricordare ad esempio l’oro nella Coppa del Mondo di paratriathlon 2017 nella sprint PTS2, categoria nella quale l’anno seguente ha vinto anche un argento in Coppa del Mondo e un bronzo agli Europei. Infine naturalmente la soddisfazione più recente, quella che ha permesso a Veronica Yoko Plebani di portare il suo contributo alla spedizione da 69 medaglie alle Paralimpiadi Tokyo 2020, cioè la medaglia di bronzo sempre nel paratriathlon, categoria PTS2, alle spalle delle americane Allysa Seely e Hailey Danz. Una vita dedicata allo sport nonostante la malattia, questo sarà il messaggio che Plebani lancerà a Verissimo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA