Verstappen, come sta: in ospedale dopo incidente/ Il padre “Ha dolori alla spalla e…”

- Silvana Palazzo

Max Verstappen, come sta dopo incidente: portato in ospedale per Tac. Il padre: “Ha dolori alla spalla, è un po’ ammaccato e mi ha detto che…”

verstappen red bull silverstone 2021 lapresse 640x300
Diretta Formula 1 - Max Verstappen, pilota Red Bull (Foto: 2021, LaPresse)

Esami in corso per Max Verstappen dopo il terribile incidente avvenuto all’inizio del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone. Dopo aver lottato ruota a ruota con Lewis Hamilton, è finito a causa del contatto contro le barriere. Uscito autonomamente dalla monoposto, che è andata completamente distrutta, il pilota della Red Bull è stato trasportato subito al Centro Medico del circuito. Successivamente è stato trasportato in ospedale per essere sottoposto ad ulteriori esami, tra cui una Tac alla testa. Il team principal Christian Horner aveva comunque rassicurato già riguardo le condizioni di salute di Max Verstappen, che infatti è stato sempre cosciente, anche se pare sia ancora molto scosso a causa del forte impatto subito.

A tal proposito, è stato riscontrato un impatto di ben 51 G laterale. Quindi, ha dovuto supportare un botto di una forza 51 volte il suo peso. Anche questo aspetto potrebbe aver inciso nella decisione di portarlo in ospedale per ulteriori esami, del resto l’incidente è avvenuto a 300 km/h.

COME STA VERSTAPPEN: PARLA IL PADRE JOS

«Max è rimasto illeso, ma è stato portato in ospedale perché l’impatto è stato molto forte», ha dichiarato infatti Horner. Infatti, Verstappen è apparso scosso già quando veniva avvicinato dai commissari. Dopo aver raggiunto da solo l’ambulanza, è stato portato al Centro Medico di Silverstone, dove dopo una prima analisi dei medici è stato deciso che aveva bisogno di ulteriori controlli medici approfonditi, da qui la decisione di portarlo in ospedale. Jos Verstappen, padre del pilota, ha detto che il figlio si è sentito stordito e ora soffre di alcuni dolori alla spalla. «Era un po’ ammaccato dappertutto, è uno schifo…», ha detto a Ziggo Sport.

Inoltre, ha spiegato di aver rivisto le immagini col figlio e entrambi hanno convenuto che Hamilton non gli aveva lasciato spazio sufficiente. «Max ha detto “Gli ho dato abbastanza spazio ed ero già per metà davanti a lui. Sa che ha sbagliato”». Infine, ha dichiarato che il figlio pensa che la penalità di 10 secondi sia ridicola. Verstappen sarà sicuramente “ammaccato”, ma non ha perso la sua grinta, anzi…



© RIPRODUZIONE RISERVATA