VIDEO/ Bodo Glimt Roma (risultato 6-1) gol e highlights. Debacle storica in Norvegia

- Fabio Belli

Video Bodo Glimt Roma (risultato 6-1) gol e highlights. Debacle storica in Norvegia, Mourinho: “Troppa differenza fra titolari e riserve”.

Mourinho Roma
Probabili formazioni Roma Napoli - José Mourinho (Foto LaPresse)

Clamoroso risultato in Norvegia: il modesto Bodo Glimt rifila alla Roma una delle sconfitte più dure della sua storia, un 6-1 ai giallorossi che non hanno cambiato marcia neppure dopo l’ingresso di alcuni titolari nella ripresa. Partenza a razzo del Bodo/Glimt che trova già il vantaggio con Botheim, che chiude bene il triangolo su un’azione lasciata partire dall’ottimo Solbakken e realizza l’1-0 norvegese. Al 16′ grande percussione di Konradsen che si presenta praticamente a calciare un rigore in movimento davanti a Rui Patricio, che compie però un intervento miracoloso. Il raddoppio dei padroni di casa però è solo rinviato, al 20′ Berg lascia partire un sinistro a giro stavolta imparabile per l’estremo difensore portoghese giallorosso. Tramortita dal doppio svantaggio, la Roma prova a reagire e riesce a riaprire il match al 28′: grande invenzione di Diawara con Carles Perez che manda a vuoto Bjorkan e infila il portiere avversario, riportando sotto nel punteggio i giallorossi.

Nella ripresa il Bodo/Glimt gioca però sul velluto, al 5′ Kondradsen impegna di nuovo Pau Lopez, quindi Botheim beffa Diawara e si infila nello spazio, realizzando la doppietta personale e portando i norvegesi sul 3-1. Al 26′ arriva il poker con Solbakken che supera in velocità Kumbulla e non lascia scampo a Rui Patricio. Ma non è finita, al 33′ Botheim lancia nello spazio Pellegrino con Reynolds che non sale e arriva il 5-1. Che diventa 6-1 al 35′, stavolta Pellegrino fa l’assist-man per Solbakken che si libera di Calafiori e realizza il sesto gol dei padroni di casa. Una debacle davvero storica per la Roma resa ancora più amara dalla caratura dell’avversario, non certo quella di sconfitte pesantissime in Europa, ma ottenute contro club del calibro del Manchester United, del Bayern Monaco e del Barcellona.

VIDEO, BODO GLIMT ROMA: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

José Mourinho non è tenero con i suoi giocatori e critica apertamente la composizione della rosa della Roma dopo i 6 gol subiti in Norvegia: “La responsabilità è mia, sono io che ho deciso di giocare con questa squadra. L’ho fatto con buone intenzioni, di dare l’opportunità di giocare a gente che lavora tanto e non gioca tanto. Con la rosa che abbiamo noi, con tutte le partite che abbiamo da giocare, volevo far riposare gente che gioca sempre. Su un campo artificiale e con questo clima ho deciso di far riposare tanti, abbiamo perso contro una squadra che ha più qualità di noi. A livello di formazione iniziale, loro avevano più qualità di noi. Non l’ho mai nascosto, sapevo di avere una squadra con tanti limiti. Una cosa è la squadra dei 12-13 giocatori, un’altra cosa sono gli altri. Ora nessuno mi chiederà più perché giocano sempre gli stessi

Lorenzo Pellegrini da capitano ci tiene a chiedere scusa ai tifosi per la prestazione: “Per me c’è poco da dire, quello che bisognava dirsi ce lo siamo detti dentro gli spogliatoi ed è giusto che sia così. C’è solo da chiedere scusa e ripartire più forti di prima, abbiamo partite importanti in arrivo. Dipende da come si vedono le cose, tante volte con i figli bisogna usare un po’ il bastone per lasciare impresso l’insegnamento. Oggi abbiamo preso una bastonata, ce la siamo meritata: dobbiamo farlo nostro e far sì che dopo la brutta figura di stasera ci resti per essere più forti durante la stagione. No, sono arrabbiato. Non dispiaciuto, sono arrabbiato. Da domani dobbiamo lavorare duro, abbiamo delle partite da vincere“.

IL VIDEO DI BODO GLIMT ROMA: GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA



© RIPRODUZIONE RISERVATA