Video/ Brescia Genoa (2-2): highlights e gol. Pari con polemiche al Rigamonti

- Stefano Belli

Video Brescia Genoa (risultato finale 2-2): highlights e gol della partita valevole per la 28^ giornata di Serie A. I grifoni si salvano dal KO grazie a due calci di rigore.

Tonali Brescia lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Milan Brescia - Sandro Tonali, nuovo centrocampista rossonero ed ex giocatore della Leonessa (Foto LaPresse)

Non sono mancate le emozioni al Rigamonti dove si è disputato il match valevole per la 28^ giornata di Serie A tra Brescia e Genoa, che si è concluso sul risultato finale di 2-2: il video con gli highlights e i gol ci fa capire come nell’arco dei novanta minuti le due squadre non si siano di certo risparmiate affrontandosi a viso aperto fino al triplice fischio di Irrati. L’arbitro è stato uno dei protagonisti, nel bene (per i grifoni) e nel male (per le rondinelle), per aver concesso due calci di rigore alla formazione allenata da Nicola. Il primo è apparso sinceramente generoso ed esagerato, lo scontro tra Papetti e Romero è sembrato fortuito e non tale da essere sanzionato con la massima punizione. Molti meno dubbi invece sul secondo con il braccio largo di Dessena che non poteva assolutamente passare inosservato. Sta di fatto che grazie a due tiri dagli undici metri, trasformati da Iago Falque e Pinamonti il Genoa rimonta il Brescia che nella prima frazione di gioco si era portato avanti con le conclusioni vincenti di Donnarumma e Semprini che sembravano il preludio a una goleada. Invece con il passare dei minuti i padroni di casa, partiti troppo forte, si sono progressivamente mentre al contrario gli ospiti sono andati in crescendo rischiando anche di vincerla. Un pareggio che sicuramente serve più ai liguri che con il punticino staccano il Lecce al terzultimo posto in classifica, gli uomini di Lopez non colgono l’occasione di avvicinarsi alla zona salvezza che resta a 8 lunghezze di distanza. In compenso il Brescia aggancia la SPAL anch’essa quasi rassegnata, e in questo caso mal comune non fa mezzo gaudio.

LE DICHIARAZIONI

Ecco come Davide Nicola ha commentato la rimonta compiuta dai suoi ragazzi: “La squadra ha reagito dopo il pesante KO di Parma e questa è la cosa che mi fa maggiormente piacere, pensavo avremmo subito il contraccolpo psicologico e invece siamo scesi in campo per vincere, non ci siamo fatti nemmeno scoraggiare dal micidiale uno-due del Brescia. Dopo tre mesi di stop non era scontato riprendere in questa maniera una partita sullo 0-2. Ho visto un atteggiamento mentale e nervoso completamente diverso, sono contento per la rimonta perché i ragazzi non meritavano di perdere pure questa. Pareggio importante perché ci permette di muovere la classifica, ora sta a noi dare continuità a questo risultato. Da qui alla fine può succedere di tutto, ma ho visto un bel passo in avanti e sono fiducioso per le prossime gare, anche se contro la Juve sarà una vera impresa”Diego Lopez non le manda a dire e ha il dente avvelenato con Irrati per come sono andate le cose in campo: “Credo ci sia ben poco da commentare sull’episodio del primo rigore, entrambi i giocatori sono saltati e lo scontro è stato inevitabile. In ogni caso dovrebbe essere il VAR a intervenire e a dare l’ultima parola, noi ci stiamo giocando la permanenza in Serie A e sarebbe stato fondamentale vincere per rimanere ancora aggrappati a una speranza, non è accettabile una simile superficialità a questi livelli e in una partita così delicata come questa”.

VIDEO BRESCIA GENOA, HIGHLIGHTS E GOL



© RIPRODUZIONE RISERVATA