Video/ Brescia Milan (0-1): highlights e gol. La risolve ancora Rebic! (Serie A)

- Stefano Belli

Video Brescia Milan (risultato finale 0-1): highlights e gol della partita valevole per la 21^ giornata di Serie A. I rossoneri soffrono ma passano al Rigamonti grazie a Rebic.

Rebic Milan
Probabili formazioni Fiorentina Milan - Franck Kessié e Ante Rebic (Foto LaPresse)

Come si evince chiaramente dal video con gli highlights e i gol di Brescia Milan 0-1, la cura Ibrahimovic sta facendo decisamente effetto sui rossoneri, alla terza vittoria di fila. Al Rigamonti gli uomini di Pioli strappano i tre punti anche grazie a un pizzico di fortuna e soprattutto alle parate di Donnarumma che ha tenuto la saracinesca abbassata dal primo al novantesimo. Chiedere lumi a Sabelli, Ayé, Torregrossa, Bisoli e Ndoj che hanno scaldato più volte i guantoni del numero 99 rossonero, protagonista di una prestazione maiuscola. I suoi interventi hanno mantenuto in equilibrio il risultato fino al 70′, quando il campione svedese ha rimesso il pallone al centro dell’area di rigore per l’arrivante Rebic, terzo centro nelle ultime due gare per il croato che fino a qualche settimana fa era una sorta di oggetto misterioso e in pochissimo tempo ha relegato nel dimenticatoio gente come Suso e Paquetà. Sempre sul pezzo Theo Hernandez che poco prima del novantesimo ha fatto tremare la porta di Joronen stampando il pallone sulla traversa, non è un caso che nelle gerarchie abbia surclassato Ricardo Rodriguez ormai sul piede di partenza e con il Fenerbahce pronto ad accoglierlo a braccia aperte. Il Milan sale momentaneamente al sesto posto in classifica, con la zona Champions distante sette lunghezze: è ancora presto per sognare ma intanto il Diavolo può guardare al futuro con ottimismo, una cosa impensabile meno di un mese fa. Le rondinelle possono solamente mangiarsi le mani per le tante occasioni create ma non concretizzate, Tonali ha confermato di avere tutte le carte in regola per diventare un top player (anche se ne deve ancora mangiare di polvere), Torregrossa ha dimostrato di non essere di troppo in Serie A anche gli manca il cinismo e la scaltrezza che servono per fare la differenza anche nella massima categoria.

VIDEO BRESCIA MILAN: LE DICHIARAZIONI

IL primo a parlare dopo il triplice fischio è stato Gianluigi Donnarumma: “Un Milan che sa soffrire, sapevamo che qui non sarebbe stato facile, è servita una grande prova di forza da parte di tutti. Alla fine, dopo aver stretto i denti, siamo riusciti a fare gol e a strappare i tre punti. Il nostro obiettivo è sempre rimasto l’Europa, non dobbiamo assolutamente rilassarci, guai solo a pensarlo, martedì ci aspetta un’altra battaglia in Coppa Italia, siamo in corsa su due fronti e non molliamo da nessuna parte. Continuiamo comunque a vivere alla giornata e a vincere più partite possibili, poi a fine stagione ci sarà tempo per fare calcoli”. Il commento di Stefano Pioli: “Milan non bello ma vincente, qualche errore di troppo nei passaggi ma abbiamo comunque imparato a saper soffrire e a trovare le qualità per fare le giocate vincenti. Ai tifosi dico che possiamo ancora fare meglio, siamo sicuramente soddisfatti degli ultimi risultati e la strada intrapresa è quella giusta, ma se vogliamo puntare in alto dobbiamo rimboccarci ulteriormente le maniche. Siamo una squadra profondamente diversa da quella di due mesi fa, è cambiato l’atteggiamento ed è aumentata la voglia di fare la partita e di sacrificarsi nei momenti di difficoltà. Il campionato italiano è tra i più complicati del mondo e il Brescia mettendoci spalle al muro ce lo ha confermato. Ibra è un valore aggiunto ed è circondato da compagni all’altezza”. Eugenio Corini non rinuncia a tessere le lodi dei suoi nonostante la bruciante sconfitta: “E’ frustrante non portare a casa punti giocando così bene, meritavamo un risultato diverso. Di certo oggi sono arrivati bei segnali in vista delle prossime gare, rimaniamo artefici del nostro destino e non dobbiamo piangerci addosso. C’è grande rammarico per il KO ma possiamo dire la nostra per la salvezza fino alla fine. Tonali è un talento straordinario che lavora tantissimo tutti i giorni, abbina fisicità e tecnica, vuole sempre migliorarsi e sono sicuro che farà parecchia strada già nei prossimi anni. Un vero trascinatore capace di riempire gli spalti del Rigamonti, era da tempo che non vedevo così tanta gente allo stadio”.

VIDEO BRESCIA MILAN: GOL E HIGHLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA