Video/ Brescia Napoli (1-2): highlights e gol. Insigne e Fabian Ruiz per i tre punti

- Stefano Belli

Video Brescia Napoli (risultato finale 1-2): highlights e gol della partita valevole per la 25^ giornata di Serie A. Insigne e Fabian Ruiz ribaltano le rondinelle

Dries Mertens Napoli
Dries Mertens, Napoli (Foto LaPresse)

Il video con gli highlights e i gol di Brescia Napoli 1-2 contiene le fasi salienti della partita che ha aperto la 25^ giornata di Serie A. Dopo aver espugnato la Sardegna Arena, i partenopei fanno il colpaccio anche al Rigamonti battendo in rimonta le rondinelle che restano al penultimo posto con 16 punti, la salvezza sta diventando sempre più una chimera per gli uomini di Lopez, evidentemente silurare Corini non porta bene visto anche il misero bottino racimolato durante la gestione Grosso. La prima frazione di gioco aveva comunque visto il Brescia portarsi in vantaggio grazie all’incornata vincente di Chancellor che sugli sviluppi di un calcio d’angolo era stato bravissimo a intercettare il tiro dalla bandierina di Tonali, bravissimo a scodellarla verso il centro dell’area di rigore. Gli ospiti, che recriminavano per la traversa pizzicata da Mertens nelle fasi iniziali del match, senza la tecnologia sarebbero stati defraudati di un calcio di rigore nettissimo visto che Orsato in un primo momento non prende provvedimenti sul braccio largo di Mateju. Il VAR richiama all’on field review il fischetto di Schio che rivede tutto al rallenty e cambia idea indicando il dischetto. Dagli undici metri Insigne batte Joronen e pareggia i conti, poi ci pensa Fabian Ruiz con un sinistro a giro da applausi a ribaltare definitivamente la situazione. Ci sarebbe tempo anche per il tris di Mertens che in questa maniera diventerebbe il miglior marcatore di tutti i tempi del Napoli, ma il guardalinee segnala il netto fuorigioco del belga che martedì prossimo in Champions League contro il Barcellona proverà a togliersi questa enorme soddisfazione. Nel finale Balotelli si ritrova tra i piedi la palla del due pari ma la scaraventa clamorosamente sul fondo, ormai i suoi compagni non sanno più cosa inventarsi per farlo segnare. Infine, da segnalare – purtroppo – il triste coro dei tifosi bresciani: “Napoletani, coronavirus”. Eppure non ci risulta che il focolaio si sia sviluppato dalle parti di Fuorigrotta…

LE DICHIARAZIONI

Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto un febbricitante Rino Gattuso per commentare il successo dei suoi: “Cos’ho detto ai ragazzi durante l’intervallo? Meglio passare alla prossima domanda… mi dà fastidio quando dicono che il Brescia è un avversario facile, nel primo tempo ci hanno messo i piedi in testa, il gol subito mi ha fatto arrabbiare parecchio e negli spogliatoi ho chiesto spiegazioni ai giocatori perché mi pareva non si fossero resi conto del rischio che correvamo se avessimo perso oggi. Mancano ancora 13 punti alla fine del campionato e servono 28 punti per centrare la qualificazione in Europa, testa bassa e pedalare. Il Barcellona è una grande squadra ma abbiamo il dovere di giocarci le nostre carte”. Diego Lopez non fa drammi nonostante l’ennesima sconfitta che allontana ulteriormente il Brescia dalla zona salvezza: “Bisogna continuare su questa strada, stasera la prestazione è stata buona anche se non sono arrivati punti. La squadra ha espresso tanta qualità soprattutto nella prima frazione di gioco dove siamo stati bravi pure in fase di non possesso. Poi nella ripresa la partita è cambiata con il calcio di rigore, di certo il Napoli è cresciuto parecchio e ci ha messo in difficoltà ma senza quell’episodio non so se avremmo perso. Mi è piaciuto l’atteggiamento dei giocatori che non hanno mai smesso di attaccare nonostante la stanchezza. Facciamo del nostro meglio per supportare Balotelli, non è vero che viene isolato dai compagni”.

VIDEO BRESCIA NAPOLI



© RIPRODUZIONE RISERVATA