Video/ Celtic Cluj (2-0): highlights e gol, decidono Edouard e Elyounoussi

- Marco Guido

Video Celtic Cluj (2-0): highlights e gol, importante successo casalingo degli scozzesi (seconda giornata Europa League, girone E).

Celtic tifosi
Video Celtic Cluj (LaPresse)

Il video di Celtic Cluj (2-0) ci racconta la vittoria degli scozzesi padroni di casa. Partono subito forte i padroni di casa che nel giro di due minuti hanno sfiorato il vantaggio con Julien in due occasioni: all’11’ il numero 2 ha colpito di testa trovando però l’attenta respinta di Arauski ed un minuto dopo al 12’ il suo tentativo aereo è uscito di non molto sopra la traversa. La pressione del Celtic è notevole e viene premiata al 21’ quando Bolingoli-Mbombo ha crossato alla perfezione da fondo campo verso il centro dell’area di rigore dove Edouard è stato il più lesto di tutti a colpire di testa e ad insaccare da distanza ravvicinata il gol che ha sbloccato il punteggio. La reazione degli ospiti arriva poco dopo e si concretizza al 26’: punizione di Deac che viene respinta da Foster sui piedi di Rondon che ha immediatamente crossato al centro per Boli che ha insaccato da due passi ma la sua gioia è durata ben poco visto che il direttore di gara ha annullato tutto per un posizione di fuorigioco del numero 21. Dopo questo tentativo nel corso del primo tempo non succede più nulla sopratutto a causa del rallentamento degli scozzesi che forse un pò stanchi hanno un pò tolto il piede dall’acceleratore accontentandosi del vantaggio di misura. CLICCA QUI PER IL VIDEO CELTIC CLUJ: GOL E HIGHLIGHTS

VIDEO CELTIC CLUJ: IL SECONDO TEMPO

La ripresa si apre senza sostituzioni e col Celtic rientrato con la voglia di cercare il raddoppio che non tarda ad arrivare visto che al 59’ una perfetta azione di contropiede è stata rifinita alla perfezione da Forres che ha servito all’indietro l’accorrente Elyonoussi che ha insaccato con un preciso tiro scoccato dall’interno dell’area di rigore. Dopo il raddoppio scozzese la gara non ha praticamente più vissuto altre emozioni se non l’inevitabile girandola di sostituzioni che però non è riuscita a modificare una gara che si è conclusa senza ulteriori sussulti sul punteggio di 2 a 0.



© RIPRODUZIONE RISERVATA