Video/ Feralpi Salò Virtus Verona (2-1): highlights e gol, scaligeri ko (Serie C)

- Fabio Belli

Video Feralpi Salò Virtus Verona (risultato finale 2-1): gli highlights e i gol della partita che si è giocata in Serie C per la quarta giornata.

Il Sussidiario.net
Diretta Feralpisalò Sudtirol (Foto repertorio LaPresse)

È arrivato il momento di dare un’occhiata al video con i gol e gli highlights di Feralpi Salò Virtus Verona. Leoni del Garda ok nell’impegno casalingo contro la Virtus Verona. Una partita importante per la Feralpisalò che conduce per larghi tratti il gioco contro gli scaligeri che sono costretti ad incassare l’ennesima sconfitta. Il match vede gli ospiti compatti in difesa e la Feralpisalò che prova a proporsi in una sfida dai ritmi iniziali piuttosto blandi. Al 17′ l’idea giusta la trova Maiorino per Andrea Caracciolo, ma la conclusione dell’Airone si spegne docile tra le braccia di Giacomel. La Virtus Verona si fa vedere dalle parti di De Lucia per la prima volta al 19′ con un destro di De Paola che finisce a lato. L’equilibrio viene spezzato dalla Feralpisalò al 34′ con Scarsella, che si muove da rapace dell’area di rigore e con un guizzo che sorprende la difesa veronese sigla l’1-0. La Virtus ha la sua migliore occasione da gol al 38′ del primo tempo, con una frustata dalla distanza di Marcandella che finisce d’un soffio a lato, con De Lucia probabilmente fuori causa.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI FERALPI SALO’ VIRTUS VERONA

VIDEO FERALPI SALO’ VIRTUS VERONA – IL SECONDO TEMPO

Nella ripresa la Feralpisalò è ancor più determinata e raddoppia con Maiorino, che ribadisce in rete su una corta respinta di Giacomel, dopo che Scarsella aveva mancato di poco la doppietta. Leoni del Garda capaci di gestire al meglio il doppio vantaggio, ma c’è spazio per un brivido finale con un calcio di rigore per la Virtus Verona, assegnato al 4′ di recupero e trasformato da Magrassi. E’ troppo tardi però per cambiare le sorti del match, i 3 punti sono della Feralpisalò che batte 2-1 la Virtus Verona tra le mura amiche dello stadio Turina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA